Coronavirus: il dialogo su Facebook tra sindaci e cittadini

lentepubblica.it • 17 Aprile 2020

coronavirus-facebook-sindaci-cittadiniL’emergenza Coronavirus ha accelerato la tendenza già diffusa tra i sindaci italiani di utilizzare sempre di più i canali social personali per la comunicazione istituzionale.


Coronavirus: il dialogo su Facebook tra sindaci e cittadini. Per mantenere un dialogo costante con le comunità, sono moltissimi i primi cittadini che hanno puntato su Facebook, diventato ormai vera piazza virtuale dove incontrarsi.

Non solo in modo occasionale come in passato, ma organizzando veri e propri appuntamenti quotidiani, un po’ bollettino della situazione, molto di più un modo empatico di sentirsi vicini ai cittadini.

Coronavirus: dialogo Facebook tra sindaci e cittadini

Di seguito alcune delle esperienze avviate nelle ultime settimane.

Milano e Bergamo

Il sindaco di Milano Beppe Sala è stato tra i primi ad inaugurare l’appuntamento coi cittadini su Facebook con un video postato il 24 febbraio, cui hanno fatto seguito una serie di bollettini quotidiani, occasione per riflettere anche sulle misure nazionali via via adottate. Lo stesso ha fatto il suo collega di Bergamo Giorgio Gori che dal 26 febbraio ha avviato un filo diretto sia per comunicare le misure adottate dall’amministrazione che soprattutto per aggiornare tutti i cittadini sull’evoluzione drammatica dell’epidemia nel territorio bergamasco.

Ascoli, Novara e Asti

Linea diretta coi cittadini: questo il titolo prescelto dal sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti per dare appuntamento ogni giorno agli ascolani: una diretta social direttamente dalla sua abitazione per aggiornare la cittadinanza sulle misure messe in campo per contrastare l’emergenza Coronavirus e rispondere ai quesiti arrivati all’amministrazione. Una strada simile quella percorsa dal suo collega di Novara Alessandro Canelli che ogni giorno dedica una ventina di minuti social direttamente da casa per spiegare le misure adottate, informare dell’evoluzione generale e rispondere ai quesiti posti. Sempre da casa in diretta si collega per il suo ‘diario di bordo’ il primo cittadino di Asti Maurizio Rasero che come ogni giorno aggiorna la popolazione sull’andamento della situazione nel nostro territorio.

Lecce e Cuneo

Invece, a Lecce il sindaco Carlo Salvemini  ha scelto di trasmettere direttamente dalla sede municipale di Palazzo Carafa l’aggiornamento quotidiano in diretta social sulla situazione Coronavirus in città. Molto particolare la forma di dialogo avviata dal sindaco di Cuneo Federico Borgna che dallo scorso 20 marzo dà appuntamento ai suoi concittadini direttamente dalla cucina di casa per lo spazio social ‘Un caffè con il sindaco’. Un modo colloquiale per informare i cittadini ma anche per condividere con loro un momento particolare prima  di affrontare la giornata di resistenza e di lotta contro l’emergenza sanitaria.

Veneto

 

Anche i sindaci di Venezia Luigi Brugnaro e di Treviso Mario Conte hanno scelto da subito la strada delle dirette Facebook per dialogare con i cittadini. Per Brugnaro questo strumento è stato visto come un modo per informare e “consigliare” la cittadinanza sui comportamenti corretti da tenere durante l’emergenza. Mentre il collega trevigiano ha tenuto informati i suoi concittadini facendo il punto dell’evoluzione sanitaria in città e delle misura adottate.

Toscana

Molto presenti su Facebook, per stare comunque più vicini ai cittadini, anche i sindaci della Toscana. A Prato Matteo Biffoni, dall’inizio della chiusura nazionale lo scorso 10 marzo si collega ogni giorno o dalla sede del municipio o da quella della Protezione civile cittadina. Un appuntamento pressoché quotidiano dalla sua pagina Facebook anche per il sindaco di Empoli Brenda Barnini, mentre a Castelfiorentino il suo collega Alessio Falorni ha dato appuntamento ogni sera in diretta alle 20.20 ai suoi cittadini anche attraverso il canale Instagram.

Diretta Facebook e confronto coi cittadini ogni sera, anche per il sindaco di Montelupo Fiorentino Paolo Masetti, che il 14 aprile è riuscito a coinvolgere nel suo appuntamento quotidiano anche il giornalista Piero Angela.

L’Aquila

Dall’inizio dell’emergenza il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ha inaugurato un vero e proprio punto stampa quotidiano su Facebook: affiancato ogni giorno da un’operatrice che traduce nella lingua dei segni,  informa così i suoi concittadini sull’evoluzione sanitaria in città e sulle misure adottate dall’amministrazione comunale.

Reggio Calabria

Ha scelto invece di collegarsi dalla sede della Città Metropolitana di Reggio Calabria il sindaco Giuseppe Falcomatà. Il suo appuntamento quotidiano  è diventato non solo l’occasione per informare i cittadini della situazione ma anche per commentare l’andamento della situazione in città.

Ricorrendo qualche volta ad un registro molto informale per redarguire i propri concittadini ‘indisciplinati’ o per trasmettere un’immagine di serenità familiare, come quando nei giorni delle Festività Pasquale ha scelto di collegarsi direttamente da casa.

Reggio Emilia

Stile asciutto quasi radiofonico, infine, quello scelto dal primo cittadino di Reggio Emilia. Dal 10 marzo Luca Vecchi tiene ogni giorno una diretta sul suo profilo Facebook per fare il punto sull’epidemia del Coronavirus e spiegare i provvedimenti che la sua amministrazione intende prendere di volta in volta per affrontare la situazione. Un approccio pacato che ha raccolto molti consensi tra i suoi concittadini.

 

Fonte: Anci
avatar
  Subscribe  
Notificami