lentepubblica

Decreti Ucraina: le note di lettura ANCI per i Comuni

lentepubblica.it • 23 Maggio 2022

decreti-ucraina-note-lettura-anci-comuniEcco le norme di interesse per i Comuni evidenziate nelle recenti note di lettura sui Decreti Ucraina da parte dell’Anci, Associazione Nazionale Italiana per i Comuni Italiani.


Disponbili le note di lettura Anci al decreto Ucraina e al decreto Ucraina bis cosiddetto decreto Aiuti con le norme di interesse per i Comuni. La legge di conversione del decreto-legge 21 marzo 2022,  è stata approvata definitivamente dalla Camera dei deputati il 19 maggio 2022 e deve essere ora pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Il decreto legge 17 maggio 2022 cosiddetto decreto Aiuti, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 17.5.22 n. 114 ed è entrato in vigore il 18 maggio 2022.

Decreto Ucraina

La legge di conversione del decretolegge 21 marzo 2022, n. 21 recante Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina è stata approvata definitivamente dalla Camera dei deputati il 19 maggio 2022 e deve essere ora pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Tra le misure troviamo, ad esempio, le seguenti:

  • Rettifica degli allegati del rendiconto 2021 concernenti il risultato di amministrazione e l’elenco analitico delle risorse vincolate nel risultato di amministrazione degli enti locali (Art. 37 bis)

La norma assegna al responsabile del servizio finanziario in luogo del consiglio dell’ente locale previo parere dell’organo di revisione economicofinanziario, la competenza a predisporre il provvedimento di rettifica dei documenti contabili allegati al rendiconto di gestione relativo all’esercizio 2021 in particolare, quelli concernenti il risultato di amministrazione (allegato a) e l’elenco analitico delle risorse vincolate nel risultato di amministrazione (allegato a/2)129 al fine di adeguarli alle risultanze della certificazione attestante la effettiva perdita di gettito connessa all’emergenza epidemiologica da COVID19, che gli enti locali sono tenuti a presentare al MEF entro il 31 maggio 2022 (art. 39, comma 2, del D.L. n. 104/2020).

  • Utilizzo avanzi di amministrazione per copertura maggiori oneri derivanti dalle spese per l’energia (Art. 37 ter)

L’articolo approvato su richiesta dell’ANCI stabilisce che le risorse derivanti dalla quota libera dell’avanzo di amministrazione degli enti locali, nonché quelle derivanti dai proventi delle concessioni edilizie e delle sanzioni in materia edilizia, possono essere utilizzate, per l’anno 2022, a copertura dei maggiori oneri derivanti dall’incremento della spesa per energia elettrica, come riscontrati in base al confronto tra la spesa dell’esercizio 2022 e la spesa per utenze e periodi omologhi nel 2019.

Decreto Ucraina-bis (cosiddetto Decreto Aiuti)

Il decreto legge 17 maggio 2022, n. 50 recante “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi Ucraina cd dl Aiuti è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 17.5.22 n. 114 ed è entrato in vigore il 18 maggio 2022.

Tra le misure troviamo, ad esempio, le seguenti:

  • Disposizioni per la realizzazione di nuova capacità di rigassificazione (Art. 5)

La norma, dopo i primi commi dedicati ai Commissari e alle relative funzioni, disciplina il potenziamento e la semplificazione della capacità di rigassificazione. In particolare, istituisce una dotazione di 30 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2024 al 2043, al fine di assicurare la garanzia degli investimenti prevista per la limitazione del rischio sopportato dalle imprese di rigassificazione che realizzano e gestiscono le opere e le infrastrutture sul territorio nazionale. Inoltre si prevede la riduzione dei tempi di realizzazione delle opere mediante unità galleggianti

  • Disposizioni in materia di comunità energetiche rinnovabili (Art. 9)

La norma in commento prevede, al comma 1, una deroga e modifiche al Decreto Legislativo 199/21 e al DL 17 appena emanato, in materia di Comunità energetiche rinnovabili, tema che ANCI ha sottolineato ha la necessità di un chiarimento e una declinazione normativa e regolatoria dedicata.

Nello specifico, la norma prevede due deroghe speciali: per il Ministero della Difesa e per le Autorità Portuali.

Decreti Ucraina: le note di lettura ANCI per i Comuni

Ai seguenti link potete consultare i documenti completi:

 

0 0 votes
Article Rating

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments