Efficientamento energetico: nuovi contributi a fondo perduto per i Comuni entro il 15 settembre 2021

lentepubblica.it • 26 Maggio 2021

efficientamento-energetico-contributi-comuniIl Ministero dell’Interno con il decreto dell’11 novembre 2020 ha stanziato per l’anno 2021 una somma di 497.220.000 euro per contributi a favore dei Comuni che intendono effettuare investimenti e opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. Nel dettaglio l’incentivo è proporzionale al numero di abitanti e va da 50.000 € a 250.000 € a Comune.

Per l’anno 2021 gli Enti che, a causa del COVID, nell’anno 2020 non hanno potuto effettuare tali interventi, oggi possono godere del doppio dei contributi. Il contributo ottenuto può essere rifinanziato fino al 2024 quindi per altri 3 anni.

È questo il momento giusto per avviare gli interventi di efficientamento energetico a patto che si dia avvio alle opere o che si affidi l’incarico entro, e non oltre, il 15 Settembre 2021.

Energy Management e Comuni: come muoversi in concreto?

La scadenza del 15 Settembre p.v. è davvero molto stringente, soprattutto per le Pubbliche Amministrazioni che non hanno al loro interno Energy Manager o che non hanno un’analisi dei consumi e dei costi che evidenzi dove conviene investire e spendere meglio i fondi a disposizione.

Per tale ragione la Parametric Design propone un sistema gestionale cloud della spesa energetica “UtilityPower” in grado di acquisire in maniera totalmente automatica tutti i dati dalle fatture, effettuarne il controllo (Bill Audit) e individuare i punti di fornitura di maggior consumo (profilatura energetica). La Parametric Design, inoltre, avendo al suo interno Esperti in Gestione dell’Energia certificati ed Energy Manager, analizza i dati e individua le azioni correttive e migliorative nonché le soluzioni tecniche (fotovoltaico, solare termico, relamping, sostituzione caldaie, sistemi di monitoraggio e molto altro) che possono essere realizzate mediante i fondi messi a disposizione.

L’efficienza energetica e la pubblica amministrazione

Il valore dell’energy management nella pubblica amministrazione continua a crescere e sono aumentati anche i Comuni che perseguono l’obiettivo di diventare smart cities sfruttando i fondi messi a disposizione dallo Stato per le seguenti attività: Bill Audit, diagnosi energetica, monitoraggio energetico e implementazione delle soluzioni tecniche individuate.

Oggi più che mai, con il costo dell’energia che sta salendo vertiginosamente per l’aumento registrato dalle quote di CO2 (spinto dalla politica green dei vari Stati), intervenire sui consumi e sui costi è fondamentale per generare risparmio e rendersi quanto più autonomi al fine di subire il meno possibile questi rimbalzi del mercato.

Il settore richiede delle competenze tecniche molto complesse pertanto le amministrazioni si affidano a società specializzate come Parametric Design.

Le attività di diagnosi preliminare e monitoraggio energetico post intervento, insieme alla gestione continuativa della fatturazione energetica, sono essenziali per decidere in quali progetti investire (illuminazione pubblica, impianti elettrici di piscine e palestre) e controllare poi nel tempo il raggiungimento dei risultati attesi.

Valuta la capacità di gestione energetica del tuo comune.

UtilityPower uno strumento per essere efficaci oltre che efficienti

La nostra azienda con il sistema UtilityPower consente di “vedere dentro” la spesa (Utility Management) e di analizzare i consumi (Energy Management).

UtilityPower permette di raggiungere risultati a un costo risibile rispetto alla spesa energetica sostenuta dall’Ente, con un effetto leva davvero impressionante. Con l’analisi delle fatture, quindi dei costi e dei consumi, unitamente a una profilatura di dettaglio degli immobili e delle attività in essi svolte, è possibile scoprire soluzioni di risparmio che a volte non richiedono alcun esborso, come nel caso di recupero di somme indebitamente versate o l’ottimizzazione della spesa energetica o l’individuazione di consumi non necessari quindi eliminabili.

Affidarsi a UtilityPower è un investimento oggi ancora più sostenibile grazie ai contributi statali.

Scopri come sfruttare al meglio i contributi messi a disposizione dallo stato!

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments