La lettera di Feditart al Ministro Dario Franceschini

lentepubblica.it • 5 Gennaio 2022

lettera-feditart-ministro-dario-franceschiniLa Feditart (Federazione Italiana Artisti), presieduta da Gino Auriuso, ha scritto una lettera al ministro dei Beni e delle Attività culturali, Dario Franceschini. Ecco i dettagli della missiva.


LA NOSTRA LETTERA INVIATA OGGI AL MINISTRO FRANCESCHINI

Egregio Ministro

il 20 Settembre 2021 in una lettera inviata a Lei ed al Presidente Draghi mostravamo una serie di perplessità e tra queste la grande difficoltà nell’attuare una programmazione triennale 2022/2024 visti i rischi dettati dalla pandemia ancora pressante.

Oggi purtroppo dobbiamo constatare che le nostre previsioni erano realistiche e che il peggiorare dei dati pandemici e la grande diffusione del virus sta fermando quotidianamente lavoratori, compagnie e teatri, sia perché i contagi colpiscono i lavoratori stessi e sia perché la preoccupazione crescente del pubblico frena la frequentazione degli spazi culturali. Tutto ciò genera scarsissimi incassi e di conseguenza annullamento di spettacoli e disoccupazione.

A fronte di questa situazione sicuramente la prima parte del 2022 sarà compromessa e da considerarsi ancora emergenziale; a fronte di questo ci chiediamo: su che basi si può programmare un triennio partendo da un anno così complesso che influirà senza meno anche sugli altri due anni a seguire? Le progettualità messe in campo entro il 31/01/2022 per rispondere ai criteri del D.M. 377 del 25/10/2021 -con questi presupposti- come potranno essere concrete e agganciate alla realtà?

Per tanto siamo a chiederLe un incontro urgente per un confronto che possa definire prospettive ed azioni sostenibili rivedendo l’impianto del su citato D.M.

Sicuri di un Suo riscontro, nell’interesse della categoria, Le inviamo i nostri distinti saluti.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: Feditart
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments