Comune di Modugno (BA): nasce il parco della legalità

lentepubblica.it • 30 Agosto 2020

modugno-parco-della-legalitaBella iniziativa al Comune di Modugno, in provincia di Bari: nasce il parco della legalità.


L’intervento è stato eseguito grazie alla volontà espressa dal Sindaco di Modugno Nicola Magrone all’indomani della demolizione (conclusa nel novembre 2019) del fabbricato di sei piani, abusivo e fatiscente, che per cinquant’anni aveva sottratto ai residenti del quartiere Cecilia aria, luce e vitale spazio pubblico.

Comune di Modugno (BA): nasce il parco della legalità

In attesa del definitivo Parco della Legalità, dunque, tra le vie Ancona, Pordenone e Canne della Battaglia, è nato lo spazio pubblico oggi consegnato ai cittadini. La piazza, nel suo allestimento temporaneo, si configura come un “incubatore” degli alberi del progetto definitivo.

Questa operazione permette di curare la messa a dimora degli alberi con il vantaggio che essi potranno crescere, nel periodo che intercorre dall’allestimento temporaneo a quello definitivo.

La piazza interna è perimetrata da una fascia di arbusti aromatici mediterranei (Rosmarino prostrato, Timo Capitato, Elicriso e Ginestra) ideali per ricreare un giardino sensoriale olfattivo.

Tutte le essenze saranno reinserite nel progetto definitivo del Parco della Legalità.Tutte le opere di fruizione “temporanea” dell’area ripropongono con forme semplificate, quella che sarà la configurazione finale di progetto e ne anticipa la suddivisione in aree verdi e aree pedonali destinate alla socializzazione e ai rapporti di comunità. Le “zolle verdi”, che nella sistemazione finale saranno le aree verdi sopraelevate rispetto alla quota stradale, nel parco temporaneo sono state pensate per sperimentare un “Orto Urbano di Comunità”.

Le aree degli orti sono state predisposte su uno strato di terreno fertile e suddivise in fasce parallele, a comporre un disegno alternato di terreno coltivabile e sentieri calpestabili. Anche istituti scolastici potranno essere coinvolti per promuovere forme di adozione e utilizzo degli orti urbani, sia per scopi didattici sia per finalità legate all’educazione all’alimentazione e, ancor più, alla cura degli spazi pubblici.

A supporto delle attività dell’Orto di Comunità sono stati predisposti sistemi molto semplici per la captazione e lo stoccaggio dell’acqua piovana che, all’occorrenza, potranno essere riforniti con acqua per l’irrigazione.

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: Associazione dei Comuni Virtuosi
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments