lentepubblica


La nascita dei Comuni italiani raccontata dallo Storico Alessandro Barbero

lentepubblica.it • 8 Aprile 2023

nascita-comuni-italiani-alessandro-barberoIn un recente webinar il celebre storico Alessandro Barbero racconta la nascita dei Comuni italiani analizzando un periodo fondamentale, vale a dire la fase finale dell’XI secolo cruciale per la trasformazione delle nostre città.


Si ricorda che per definizione un comune, nell’ordinamento giuridico della Repubblica Italiana, è un ente locale territoriale autonomo previsto dall’art. 114 della Costituzione della Repubblica Italiana. Può essere suddiviso in frazioni, le quali possono a loro volta avere un limitato potere grazie a delle apposite assemblee elettive.

Ogni comune appartiene a una provincia, ma la provincia non fa da tramite nei rapporti con la regione e questa in quelli con lo Stato a livello gerarchico, poiché esso, essendo dotato di personalità giuridica, può avere rapporti diretti con la regione e con lo Stato.

Ma come si è giunti alla contemporaneità? Quando si può decretare la nascita dei Comuni in Italia?

A queste domande risponde il celebre storico Alessandro Barbero che, in un recente webinar promosso dalla Fondazione Zanichelli, ci racconta come nell’XI secolo siano sorte delle nuove realtà di aggregazione nel territorio che oggi corrisponde all’Italia del Centro-Nord: i Comuni.

La nascita dei Comuni italiani raccontata dallo Storico Alessandro Barbero

E in un recente webinar promosso dalla Fondazione Zanichelli il professor Alessandro Barbero ha raccontato il rapporto tra l’imperatore Federico Barbarossa e i Comuni italiani nel XI secolo, tra conflitti e alleanze.

Si tratta di un periodo cruciale, come abbiamo detto, poiché alla fine dell’XI secolo le città italiane centrosettentrionali si trasformano. Nascono i Comuni, dove il governo dei cittadini più ricchi prende decisioni senza necessariamente obbedire ai vescovi e, soprattutto, all’Imperatore.

E così il noto storico italiano, professore di Storia medievale presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale e collaboratore con “La Stampa”, con il programma Superquark e con i programmi a.C.d.C. e Passato e presente di Rai Storia, racconta con il suo consueto stile questo importante frangente di un pezzo della Storia del nostro paese.

Qui di seguito potete visualizzare il video completo del webinar, disponibile sul canale Youtube della Fondazione.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments