Arriva NetworkPA, la rivoluzione per l’iscrizione centralizzata a migliaia di Albi Fornitori

lentepubblica.it • 11 Giugno 2020

networkpa-iscrizione-centralizzata-albi-fornitoriIn arrivo NetworkPA: una nuova rivoluzione per l’iscrizione centralizzata a migliaia di Albi Fornitori. Ecco di cosa si tratta.


Quali sono le novità per le Imprese dal punto di vista dell’e-procurement? Ecco alcuni importanti chiarimenti in merito, corredate dall’implementazione del nuovo network targato DigitalPa, dal nome NetworkPA.

NetworkPA: iscrizione centralizzata a migliaia di Albi Fornitori

Infatti da oggi, l’iscrizione agli albi fornitori telematici di centinaia di Stazioni Appaltanti avverrà attraverso un sistema unico che accentra le piattaforme di e-Procurement della rete DigitalPA (Acquisti Telematici, Albo Fornitori, Gare Telematiche), consentendo all’Operatore Economico l’accesso semplificato ad oltre mille Stazioni Appaltanti, con numeri in costante aumento.

DigitalPA, azienda italiana leader nel settore dell’e-procurement, ha creato un rivoluzionario network raggiungibile attraverso la piattaforma NetworkPA.

blank

Per saperne di più, abbiamo incontrato l’amministratore della Società DigitalPA, Oscar Pitzanti, al quale rivolgiamo alcune domande di approfondimento.

Dott. Pitzanti, quando nasce l’idea di creare questo network e perché lo chiamate NetworkPA?

“L’idea nasce nel 2017 e si consolida con la nuova legge sugli Appalti, che sancisce e rafforza lo strumento degli Elenchi dei fornitori telematici delle Pubbliche Amministrazioni. L’attuale norma prescrive che sia in capo all’Ente pubblico verificare la qualificazione dei propri fornitori e selezionare gli invitati con equa rotazione per tutte le gare ad invito. Le gare ad invito ricordo che costituiscono oltre l’80% della spesa pubblica in bandi di gara.

Quindi, immaginatevi un professionista (geometra, ingegnere, architetto o altre professionalità), una ditta di fornitura o esecutrice di lavori pubblici che, per poter essere invitati a partecipare, devono iscriversi a centinaia, se non migliaia, di Elenchi Fornitori. Questa è un’operazione lunga e laboriosa, impossibile da effettuare anche per le aziende strutturate che hanno personale dedicato a queste attività. Quindi la lista di Stazioni alle quale iscriversi è il risultato di poche scelte e tante rinunce.

Avendo la DigitalPA il maggior numero di Clienti in Italia nell’ambito dell’e-Procurement, parliamo di oltre 500 piattaforme attive che coinvolgono oltre 1000 Stazioni Appaltanti, quindi un valore prossimo al numero di S.A. pari a 3 intere regioni, si è pensato di creare una piattaforma, per l’appunto NetworkPA, attraverso la quale l’operatore economico potesse iscriversi ad una selezione o a tutte le Stazioni Appaltanti, con un unico iter di iscrizione ed in pochi click.”

Quindi in pratica un operatore economico riesce, in pochi passaggi, ad iscriversi a tutte queste Stazioni Appaltanti?

“Assolutamente sì, lo confermo. Attraverso un cruscotto dedicato l’operatore economico con un click effettua in pochi minuti ciò che avrebbe portato via settimane o mesi. Ma, in più, l’iscrizione unificherà le credenziali d’accesso, gestirà le scadenze, i rinnovi ed il repository dei documenti, avvisandolo delle imminenti scadenze.”

Tangibilmente, che vantaggi comporta essere iscritto a NetworkPA?

“Immaginate di essere iscritti a migliaia di Stazioni Appaltanti che effettuano continue selezioni dei fornitori in equa rotazione. Le possibilità di essere selezionati a presentare offerta crescono in maniera esponenziale, così come quella di essere invitati a trattative riservate. Immaginate di avere a disposizione un’APP sul vostro smartphone che vi avvisa in tempo reale sugli inviti, scadenze gare, e con la quale possiate comunicare in tempo reale con le Stazioni Appaltanti.

Immaginate un sistema che pubblica in un unico cruscotto anche tutte le gare aperte e manifestazioni di interesse pubblicate. Questo non è futuro, ma realtà!”

Che tipologie di Stazioni Appaltanti fanno parte del NetworkPA?

“Si spazia dal Ministero degli Esteri alla piccola Amministrazione locale, passando per Province, Regioni, Città metropolitana, Aziende partecipate, Enti di diritto pubblico, etc.”

Che tipo di ruolo giocano le aziende private nel NetworkPA?

“Un ruolo molto importante. Considerate che, come Stazioni Appaltanti, non vi è solo la PA, ma anche molte aziende italiane di rilevanza nazionale ed internazionale, che usano gli strumenti di e-procurement di NetworkPA: industrie manifatturiere, industrie multinazionali, grossi distributori e così via.”

Abbiamo parlato di vantaggi per la Pubblica Amministrazione, può spiegarci quali sono?

“La PA avrà un indubbio vantaggio dal NetworkPA. La maggior difficoltà che incontrano è costituire un folto albo fornitori, dal quale selezionare a rotazione un numero congruo di ditte e professionisti che abbiano i requisiti di partecipazione alle gare.

Più aumenta la domanda, maggiore sarà la qualità nella ricerca e selezione, a vantaggio della PA e delle aziende che investono sulla propria professionalità. Ciò è un forte stimolo anche per le aziende che vogliono raggiungere requisiti di accesso e ottenere maggiori inviti da parte delle Stazioni Appaltanti.”

Come si entra a far parte di NetworkPA?

“Guardi, è semplicissimo, attraverso il portale dedicato www.networkpa.it/ si può procedere all’iscrizione gratuita. Il portale è molto semplice ed intuitivo e offre molteplici possibilità agli iscritti.”

 

Per rispondere alle molteplici richieste sull’innovativo servizio, DigitalPA ha programmato inoltre un Webinar gratuito, che si terrà il 17/06/2020 dalle ore 10.00 alle 12.00.

 

Scarica la locandina >

 

blank

 

5 2 votes
Article Rating
Fonte: Digital PA
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x