lentepubblica

Nuovo Modello Unico per l’installazione di impianti solari fotovoltaici

lentepubblica.it • 11 Settembre 2022

modello-unico-installazione-impianti-solari-fotovoltaiciGià dallo scorso 7 settembre è disponibile il nuovo Modello Unico per l’installazione di impianti solari fotovoltaici.


La procedura semplificata può essere utilizzata anche nei centri storici per pannelli integrati nelle coperture e non visibili da spazi pubblici esterni e punti panoramici.

Il modello semplificato era già previsto dal Decreto Ministeriale MISE del 19 maggio 2015, in seguito aggiornato e integrato dal D. Lgs 199/2021 e dalla Deliberazione 128/2022 dell’ARERA.

Ecco tutte le novità.

Nuovo Modello Unico per l’installazione di impianti solari fotovoltaici

I nuovi template del Modello Unico consentono un iter semplificato:

  • per la connessione degli impianti fotovoltaici fino a 50 kW;
  • per l’accesso al regime del Ritiro Dedicato.

I produttori interessati dovranno interfacciarsi esclusivamente con i Gestori di Rete per i quali è stato attivato, all’interno del portale Area Clienti GSE, il nuovo servizio “Modello Unico – MU” che consente la trasmissione dei file xml degli impianti che richiedono l’accesso al Ritiro Dedicato. 

Dopo l’invio al GSE dei dati presenti nel Modello Unico, da parte dei Gestori di Rete, il Gestore dei Servizi Energetici, provvederà ad attivare il contratto di Ritiro Dedicato e a inviare al produttore il codice relativo e il link per visualizzarlo sul Portale Ritiro Dedicato – RID. Si precisa che il contratto sarà attivo a partire dalla data di attivazione della connessione, comunicata dal Gestore di Rete.

Rimane invariata la modalità di trasmissione del flusso informativo per gli impianti per cui è richiesto l’accesso al regime di Scambio sul Posto che prevede l’invio da parte dei Gestori di Rete tramite la sezione “Scambio sul Posto” presente nel portale di Gestione Misure Distributore – GMD.

Per quanto riguarda, invece, l’accesso ai servizi di Scambio Sul Posto o Ritiro Dedicato tramite la procedura standard, rimane invariata la modalità prevista dal GSE, ovvero la presentazione della richiesta direttamente dal Produttore sui portali GSE.

Pertanto, come detto all’inizio, dal sette settembre si può usare il Modello Unico per l’installazione di impianti solari fotovoltaici fino a 200KW. Tuttavia si dovrà comunque attendere Arera – l’autorità di regolazione per l’energia, le reti e l’ambiente – per dare completa attuazione agli impianti, permetterne la connessione alla rete, e conoscere il relativo corrispettivo.

 

 

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments