Al via il progetto AMACA: la buona pratica di Capannori (LU)

lentepubblica.it • 27 Dicembre 2020

progetto-amacaCapannori (LU) sempre più verde. Questo l’importante obiettivo del progetto ‘Amaca’ (Alberi per una Migliore Aria a CApannori) approvato dalla giunta comunale.

Progetto AMACA

Il progetto prevede, in questa prima fase,  la piantumazione di oltre 1.300 nuove alberature autoctone su 11 aree del territorio comunale di proprietà pubblica e adesso parteciperà ad un bando della Regione Toscana relativo all’abbattimento delle emissioni climalteranti in ambito urbano che può mettere a disposizione fino a 400 mila euro.

Tra le nuove alberature che saranno messe a  dimora ci saranno aceri campestri, lecci, farnie, olmi campestri,  meli da fiore, ciliegi, salici bianchi, viburno tino, magnolie sempreverdi, cipressi. Il costo complessivo del progetto è di 435 mila euro.

Si tratta del primo step di un progetto pluriennale di messa a dimora di nuove alberature sul territorio comunale che rappresenta uno degli obiettivi strategici della nostra amministrazione per abbattere gli inquinanti e migliorare la qualità dell’aria – spiega l’assessore all’ambiente, Giordano Del Chiaro -. In questa fase la piantumazione interesserà 11 aree di proprietà comunale situate all’interno dei centri urbani che presentiamo al bando regionale per essere ammesse al finanziamento.Nei prossimi mesi avvieremo un percorso di condivisione con la cittadinanza per confrontarci sui progetti previsti per le varie aree di intervento che si prevede possano iniziare a realizzarsi a partire dal prossimo autunno.  Il progetto ‘Amaca’ proseguirà con il coinvolgimento dei privati proprietari di terreni incolti, delle imprese e delle associazioni del territorio disponibili a dare il loro contributo per la messa a dimora di nuove alberature.   Vogliamo che Capannori sia sempre più verde e con una migliore qualità dell’aria; per questo la piantumazione di migliaia di nuovi alberi sarà un obiettivo prioritario per i prossimi anni”.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: Associazione dei Comuni Virtuosi
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments