lentepubblica

Al via il progetto “Frecciarosa” per il mese della prevenzione contro il tumore al seno

lentepubblica.it • 3 Ottobre 2022
progetto frecciarosa

Fonte foto: Ministero della Salute

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno: parte il progetto “Frecciarosa”. Vediamo di cosa si tratta.


Progetto “Frecciarosa”: col l’inizio di ottobre, ripartono anche le iniziative per la prevenzione del tumore al seno.

Al via, quindi, il progetto “Frecciarosa”, promosso dalla Fondazione IncontraDonna, in collaborazione col Gruppo delle Ferrovie dello Stato italiane, il patrocinio del Ministero della Salute, di Agenas e in partnership con AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) e Farmindustria.

Vediamo quali sono i dettagli della campagna.

Progetto “Frecciarosa”: i dettagli della campagna

Quella di quest’anno sarà la 12° edizione del progetto Frecciarosa. L’obiettivo è quello di promuovere stili di vita corretti e sensibilizzare tutti i cittadini sull’importanza della prevenzione oncologica, attraverso controlli regolari.

Per tutto il mese di ottobre, mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno, sarà possibile effettuare visite e consulenze gratuite da medici specialisti, a bordo di Frecce, Intercity, Regionali e nei Freccia Lounge delle stazioni di Roma Termini e Milano Centrale.

Saranno presenti anche dei volontari della Fondazione IncontraDonna, che offriranno consigli e testimonianze gratuite, per diffondere i vademecum del Ministero della Salute.

Per sapere quali saranno i treni interessati, le date e gli orari, potete consultare questo link.

I dati del tumore al seno in Italia e l’importanza della prevenzione

I dati raccolti nel 2021, in Italia, confermano che il tumore al seno è la neoplasia più diagnosticata alle donne: nel 30% dei casi, si tratta di un tumore maligno.

Secondo i dati, sono state stimate 55’000 nuove diagnosi di carcinomi alla mammella femminile nel 2020, mentre nel 2021, sono stati 12’500 i decessi correlati.
La sopravvivenza alla diagnosi, dopo 5 anni, è dell’88%.

Dalla fine degli anni Novanta, si osserva una continua tendenza alla diminuzione della mortalità per carcinoma mammario (-0,8% all’anno), attribuibile a una maggiore diffusione dei programmi di diagnosi precoce (quindi all’anticipazione diagnostica) e anche ai progressi terapeutici.

Per questo, è essenziale effettuare i controlli di dovere: per le donne di età compresa tra i 59 e i 69 anni, è consigliato fare una mammografia ogni due anni.

Ma oltre ai controlli, è importantissimo anche cercare di prevenire il tumore al seno con stili di vita corretti:

  • Non fumare;
  • Seguire un’alimentazione corretta;
  • Praticare un’attività fisica regolare;
  • Evitare il consumo danno di alcol.
0 0 votes
Article Rating

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments