Un nuovo Quaderno Anci sugli affidamenti di lavori, servizi e forniture

lentepubblica.it • 23 Ottobre 2020

quaderno-anci-affidamenti-lavori‘Gli affidamenti di lavori, servizi e forniture a seguito del Dl Semplificazioni’: questo il titolo del 23° Quaderno Operativo realizzato dall’Anci. Il volume, oltre all’analisi e approfondimento delle norme in materia di appalti contenute nel cd decreto semplificazioni  – offre come sempre linee d’indirizzo operative, schemi di facile consultazione per orientare gli operatori nelle scelte gestionali, fac simili di determine per affidamenti diretti e procedure negoziate senza bando.

Si tratta id uno strumento utile soprattutto per i Piccoli Comuni che grazie ad una proposta dell’ANCI accolta dal Governo possono procedere autonomamente e direttamente agli appalti di lavori, servizi e forniture fino al 31 dicembre 2021.  Il Manuale è arricchito anche con le risposte a quesiti date dall’ANCI ad amministratori ed operatori in questi primi mesi di applicazione del decreto.

Quaderno Anci sugli affidamenti di lavori, servizi e forniture

Negli obiettivi del Governo, il decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, convertito in legge 11 settembre 2020 n. 120, costituisce un intervento organico volto alla semplificazione dei procedimenti amministrativi, all’eliminazione e alla velocizzazione di adempimenti burocratici, alla digitalizzazione della pubblica amministrazione, al sostegno all’economia verde e all’attività d’impresa.

Il decreto interviene, in particolare, in quattro ambiti principali:

  • semplificazioni in materia di contratti pubblici ed edilizia;
  • semplificazioni procedimentali e responsabilità;
  • misure di semplificazione per il sostegno e la diffusione dell’amministrazione digitale;
  • semplificazioni in materia di attività di impresa, ambiente e green economy.

Nella materia dei contratti pubblici, il provvedimento è strutturato con norme aventi carattere derogatorio alla disciplina ordinaria del Codice dei Contratti (circa 15) e ad efficacia temporale limitata nel tempo (31 dicembre 2021) e disposizioni che invece introducono modifiche “a regime” dello stesso (circa 13) cui si aggiungono una serie di proroghe di “sospensioni” dell’efficacia di alcune norme, come quella sul divieto di appalto integrato e dell’obbligo di aggregazione per i Comuni non capoluogo.

A questo link il testo completo del Quaderno ANCI.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: Anci
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments