Situazione incendi Italia: ecco il dossier Uncem per poter ripartire

lentepubblica.it • 27 Agosto 2021

situazione incendi italiaLa situazione incendi in Italia preoccupa non poco, a causa dei gravi danni all’ecosistema. Vediamo cosa dice il dossier Uncem per poter ripartire.


Situazione incendi Italia: dall’inizio dell’anno, sono andati bruciati oltre 102’933 ettari di terreno. Gli incendi sono all’ordine del giorno in tutto il nostro Paese, dal nord al sud, soprattutto dolosi.

Vediamo allora qual è la situazione degli incendi in Italia e cosa dice il dossier Uncem.

Situazione incendi Italia: ecco il quadro della situazione

L’Italia ha un triste primato quest’anno ed è diventato il primo Paese in Europa per numero di incendi divampati, secondo solo alla Grecia, per numero di ettari andati in fiamme.
Si parla di una superficie andata in fiamme, pari a quelle delle città di Roma, Milano e Napoli insieme.

Dall’inizio dell’anno sono andati in fumo oltre 158mila ettari di boschi e foreste. I numeri provengono dal report “Incendi e desertificazioni”, a cura di Europa Verde.
Si tratta di una perdita inestimabile per l’ecosistema del nostro Paese, che comprende anche l’uccisione di milioni di animali, arsi vivi, negli incendi boschi dall’inizio dell’estate.

Tra le regioni più colpite contiamo sicuramente la Sicilia, nella quale sono bruciati oltre 78mila ettari (pari al 3,05% della superficie della regione) e la Sardegna, dove sono andati in fumo oltre 20mila ettari.

Il report afferma che ci vorranno almeno 15 anni per ripristinare i boschi e la macchia mediterranea andati perduti.
Gli incendi, però, hanno provocato evidenti danni anche all’economia, soprattutto all’agricoltura, a causa dei numerosi pascoli, ulivi e mezzi agricoli andati in fumo.

Ad oggi, un quinto del territorio nazionale è a rischio desertificazione. Le cause sono da imputare al cambiamento climatico, che ha causato l’aumento delle temperature e la siccità di molte zone, ma anche alle attività umane, a causa dell’elevata attività dei piromani.

Situazione incendi Italia: il dossier Uncem

situazione incendi italiaLUncem (Unione nazionale Comuni Comunità Enti montani) ha stilato un nuovo dossier con tre punti chiave in evidenza:

  • Organizzazione;
  • Prevenzione;
  • Gestione forestale.

Il documento, composto da trenta pagine e dieci punti, arriva in un momento tragico per l’Italia, devastata dai roghi e dalla distruzione delle foreste, come non era mai successo prima.

Nel dossier troviamo anche diverse proposte al Governo, al Parlamento e alle Regioni su come gestire le emergenze ambientali sulle Alpi e sugli Appennini.
Marco Bussone, presidente dell’Uncem e autore del dossier, ha detto:

“Quel fuoco sui versanti non è solo un’emergenza della montagna. Non è solo un problema che riguarda venti o trenta o cento piccoli Comuni della periferia dell’impero. Non sono solo dei boschi che bruciano con il fuoco che spinto dal vento si avvicina alle case e si mangia le ultime baite e gli alpeggi in quota. Le drammatiche settimane vissute nell’estate 2021 sono un ennesimo campanello d’allarme sulle quotidiane sfide dei cambiamenti climatici che toccano Appennini e Alpi, sulla natura che ha un corso incontrollato e che ci vede poco attenti, sul bosco che svolge delle funzioni che ora non sono più, ma anche su temi sociali, antropologici e istituzionali sui quali aprire gli occhi”.

L’Uncem ha sempre cercato di portare in evidenza il fatto che l’Italia ospiti oltre 11 milioni di ettari di bosco e, coi repentini cambiamenti climatici e l’innalzamento delle temperature, la natura ne avrebbe scontato le conseguenze.

Proprio per questo le istituzioni sono caldamente invitate a muoversi di conseguenza e ad investire fondi per attuare una nuova Strategia forestale nazionale.
Bussone, insieme ai vicepresidenti Uncem Francesco Benedetti, Flavio Cera e Vincenzo Luciano, affermano:

“Uncem prova a offrire nel dossier gli strumenti che possano essere utili per leggi connesse al post-emergenza incendi boschivi, all’organizzazione del sistema di allarme ed estinzione nelle Regioni; alla valorizzazione del capitale sociale e umano sui territori per tutelare e gestire il capitale naturale. Dieci punti per lavorare su coesione e impegno degli Enti territoriali. Dagli AIB agli Accordi di Foresta, sino alle Green Communities e alle opportunità della Strategia forestale nazionale per gestire il patrimonio di boschi del nostro Paese. E per dire che la montagna, se non è viva, forte di comunità, si incendia e frana. Siamo un Paese forestale. E di montagne”.

Situazione incendi Italia: il PDF del dossier Uncem

Il dossier Uncem si può consultare e scaricare in PDF qui.

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments