A Cuneo nasce il punto vendita del terzo millennio

lentepubblica.it • 27 Gennaio 2014

Al via il progetto “Teseo”, piattaforma informatica che mette in comunicazione l’Associazione con le imprese associate e consente l’accesso ai documenti, ai servizi, alla formazione a distanza, ai percorsi di credito agevolato e alla gestione di tutte le pratiche oltre che ai programmi di marketing e fidelizzazione.

Il negozio diventa multicanale, cioè guarda ad un cliente sempre più attivo ed interattivo, connesso alle informazioni tramite dispositivi digitali ed applicazioni accessibili in ogni luogo e in ogni momento. In pratica, il processo di vendita comincia fuori dal punto vendita, con la consultazione dell’offerta sul web e non si esaurisce con l’acquisto, ma prosegue con i servizi collaterali e post vendita. Il discorso è, apparentemente, complicato. Di fatto è molto più semplice e condiviso da generazioni di clienti che si sono convertiti alla digitalizzazione o che sono cresciuti insieme ad essa, com’è accaduto per i nativi del computer. Gli imprenditori più lungimiranti hanno preso coscienza che le continue innovazioni tecnologiche impongono nuovi approcci e modelli organizzativi più efficienti. A volte, però,  per motivi economici, organizzativi o di competenza,  si sentono inadeguati e tagliati fuori. Di qui una forte iniziativa di Confcommercio Cuneo che, con il supporto della Camera di Commercio,  sta cercando di dare risposte concrete ed applicabili in tempi strettissimi alla gestione delle dinamiche più avanzate. Nasce così il progetto “Teseo”, la piattaforma informatica che mette in costante comunicazione l’associazione di categoria con le imprese associate e consente l’accesso ai documenti, ai servizi, alla formazione a distanza, ai percorsi di credito agevolato e alla gestione di tutte le pratiche oltre che ai programmi di marketing e fidelizzazione predisposti per la clientela di ogni attività aderente. “Si tratta di una proposta – spiega il presidente Luca Chiapella – che può qualificare la rete distributiva e favorirne la sussistenza, favorendo il rapporto interattivo con il cliente, alla ricerca di vie nuove, non percorse dalla grande distribuzione che punta, invece, sul prezzo e su altri accorgimenti. Siccome, per il singolo, la gestione  multimediale dell’attività  si presenta complessa, Confcommercio interviene nel gestire l’operazione, adottando metodologie già esistenti che mette a sistema e che, nelle prossime settimane, verrà presentata a tutti i soci di Confcommercio Cuneo. Si tratterà di una prima proposta del genere, mai cantierizzata a livello nazionale.” “Non si effettueranno vendite, ma iniziative di web marketing, informazioni sulle campagne promozionali e ricerca di risposte ai problemi delle imprese. Dopo più di un anno di lavoro per predisporre il tutto, adesso si diventa operativi sfruttando uno strumento straordinario che non può essere ignorato se si vuole tenere il passo con i tempi”, conclude Chiappella.

FONTE: Confcommercio

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami