Comuni: più vicino piano d’azione su accoglienza e integrazione

lentepubblica.it • 14 Giugno 2015

contro_criminalitaSi terrà a Torino, il 22 giugno, l’evento conclusivo del Piano di Azione per l’innovazione dei processi organizzativi di accoglienza ed integrazione dei cittadini stranieri nei Piccoli Comuni. L’evento è organizzato da Anci e dal Ministero dell’Interno con il supporto di Anci Piemonte. All’evento interverranno rappresentanti del Ministero dell’Interno, della Prefettura, dell’Anci Nazionale e Regionale, nonché i docenti del Programma formativo.

 

Il convegno segna una tappa importante del percorso di collaborazione che Anci e il ministero dell’Interno hanno condiviso, a partire dal 2010, per la realizzazione di specifici percorsi di formazione integrata, finanziati dal Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini di Paesi terzi (Fei), rivolti ai Responsabili e ai Funzionari comunali operanti nei settori che impattano maggiormente sulla gestione dei fenomeni migratori.

 

Obiettivo centrale delle attività formative è stato quello di accrescere e di potenziare le competenze e le conoscenze specialistiche interne alle Amministrazioni locali in materia di immigrazione, anche al fine di innovare i processi organizzativi di accoglienza e di integrazione dei cittadini stranieri negli Enti locali.

 

Il Convegno sarà l’occasione per condividere i saperi acquisiti durante la progettualità quinquennale e per illustrare le esperienze più significative di politiche locali a favore dell’accoglienza e dell’inclusione dei cittadini stranieri, rilevate nell’ambito delle buone prassi, con particolare attenzione alla dimensione dei piccoli Comuni, che rappresentano una realtà di grande importanza in Italia.

 

A tal proposito, in tema di politiche di integrazione, sarà riservato ampio spazio alle esperienze, delle Gestioni Associate: un’occasione per diffondere e trasferire le buone prassi locali.

Fonte: ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
avatar
  Subscribe  
Notificami