lentepubblica

Acquisti in Rete PA: breve guida all’abilitazione per le imprese

lentepubblica.it • 11 Ottobre 2022

https://www.lentepubblica.it/pa-digitale/acquisti-in-rete-pa-abilitazione-pa/Per poter operare sul sistema di e-procurement Acquisti in Rete PA occorre procedere all’abilitazione: ecco una breve guida per le imprese.


Dallo scorso 26 maggio, è stata introdotta la nuova Piattaforma di e-Procurement DAG/Consip.

La costruzione della nuova piattaforma è stata coordinata dalla Direzione dei sistemi informativi e dell’innovazione del DAG.

In questo breve approfondimento faremo chiarezza sulla procedura di abilitazione per le imprese. Qui trovate una guida all’abilitazione per le PA.

Acquisti in Rete PA: breve guida all’abilitazione per le imprese

Quando si parla di abilitazione ci sono leggere differenze con la procedura di registrazione.

Chi vuole accedere e utilizzare il Sistema di e-Procurement in nome e per conto di una Stazione appaltante o Operatore Economico di appartenenza deve registrarsi, in primo luogo, come persona fisica sulla piattaforma.

La registrazione è personale e solo successivamente, in una eventuale fase di abilitazione, si potrà dichiarare se ci si vuole abilitare per una Pubblica Amministrazione o per un’impresa.

Scopriamo qui di seguito cosa devono fare le imprese per abilitarsi al sistema.

Abilitazione per le imprese: premessa

Fermo restando che è il Legale Rappresentante che deve presentare la domanda, i profili degli utenti che dopo l’abilitazione dell’Operatore Economico possono operare per una o più imprese sul portale sono:

  • il Legale Rappresentante: il soggetto dotato dei necessari poteri per richiedere l’abilitazione sulla piattaforma e procedere in nome e per conto dell’impresa;
  • il Collaboratore: il soggetto autorizzato dal Legale Rappresentante dell’impresa allo svolgimento di una serie di attività operative in nome e per conto dell’impresa, come la predisposizione delle domande di partecipazione alle gare, la gestione degli ordini diretti e del catalogo.

Il Legale Rappresentante dell’Operatore Economico che richiede l’abilitazione deve essere dotato del potere di agire in nome e per conto di quest’ultimo, e, in generale, dei poteri per compiere in nome e per conto dell’OE le attività che possono essere svolte sul sistema inclusa:

  • la sottoscrizione dei relativi contratti;
  • il rilascio di dichiarazioni;
  • la presentazione di autocertificazioni, dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà, offerte e proposte, liste e cataloghi di beni/servizi;
  • l’inoltro di istanze e domande, incluse le domande di Ammissione;
  • la presentazione e/o la richiesta di documenti;
  • il rilascio, ove richieste, di quietanze, rinunce, garanzie e fideiussioni;
  • la Negoziazione e la conclusione di contratti, in particolare attraverso la partecipazione alle apposite procedure previste dal sistema.

Il Legale rappresentante deve essere in possesso di:

  • Firma digitale;
  • una casella di posta elettronica certificata;
  • un personal computer collegato a internet e dotato di un browser compatibile (utilizzare le versioni più recenti);
  • un programma software per la conversione in formato pdf dei file che compongono l’offerta.

Puoi utilizzare qualsiasi firma elettronica qualificata, acquistata presso uno dei Prestatori di servizi fiduciari qualificati. L’elenco è reperibile sul sito dell’AGID – Agenzia per l’Italia digitale – https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/firma-elettronica-qualificata/prestatori-servizi-fiduciari-qualificati.

Ricerca dei bandi e avvio della procedura

I bandi del Mercato elettronico e del Sistema dinamico di acquisizione (Mercati telematici) sono organizzati in categorie di abilitazione. Prima di procedere, ti invitiamo a scaricare e a prendere visione della documentazione della/e categoria/e a cui vuoi abilitarti.

N.B. Si ricorda che la procedura di abilitazione deve essere effettuata dal Legale rappresentante dell’impresa.

Documentazione dei nuovi bandi MePA e SDAPA

Per avviare la procedura, selezionare dal menu principale la voce Vendi e selezionare, Mercato elettronico della PA o Sistema dinamico a seconda delle esigenze.

La procedura a sistema è la stessa per i due strumenti di Negoziazione.

In ogni caso nel corso della procedura si possono aggiungere alla domanda di abilitazione sia per categorie dello stesso bando e strumento di Negoziazione che di altri bandi e strumenti, quindi sia MePA che SDAPA.

Nella sezione scelta è riportato l’elenco dei bandi dello strumento scelto.

Selezionare lo specifico bando per accedere alla documentazione di interesse.

Per tutti i bandi si trova la documentazione in fondo alla pagina, nella sezione DOCUMENTAZIONE PER L’ABILITAZIONE (es. Regole del sistema di e-procurement, Condizioni generali, Capitolati d’oneri, Capitolati tecnici, ecc.).

Procedura di Abilitazione

Dopo aver consultato tutta la documentazione nel dettaglio e aver verificato i requisiti necessari per presentare domanda, all’interno della stessa schermata si può andare alla specifica categoria di tuo interesse.

Infine digitare il tasto PARTECIPA.

Successivamente si può richiedere l’abilitazione per ulteriori categorie.

Individuazione dell’impresa che partecipa

Dalla lista degli Operatori Economici già presenti su Acquisti in Rete – associati al profilo – scegliere quello per cui  richiedere l’abilitazione.

Altrimenti aggiungere un nuovo Operatore Economico selezionando Avvia procedura in corrispondenza di Vuoi partecipare con una nuova partita IVA?.

Dati impresa

In base alla selezione effettuata al passo precedente nella sezione Dati Impresa i dati potranno essere precompilati (e modificabili) o sarà necessario inserire le informazioni di carattere generale che riguardano la tua organizzazione.

Se si sta inserendo un nuovo Operatore Economico, si ricorda che l’Operatore può essere individuato tramite partita IVA o altro codice identificativo.

Alla domanda Sei in possesso di una partita IVA italiana? ad esempio, possono indicare NO:

  • i liberi professionisti senza partita IVA;
  • le imprese estere;
  • le imprese che fanno parte di un Gruppo IVA.

Selezionata l’opzione NO, nel campo Altro codice inserire il codice fiscale dell’Operatore Economico o, in assenza dello stesso, il codice fiscale della persona fisica che sta presentando domanda.

Chi fa parte di un gruppo IVA indica il codice fiscale del singolo Operatore Economico; si potrà specificare la partita IVA del gruppo nel successivo campo partita IVA di fatturazione.

Se si vogliono indicare i referenti dell’organizzazione, aggiungere i loro dati nella sezione Persone di contatto. Per inserirli a sistema non è necessario che siano utenti registrati su Acquisti in Rete.

Dichiarazioni Impresa

Nella sezione Dichiarazioni Impresa rispondere progressivamente a tutte le domande amministrative richieste per la presentazione della domanda di abilitazione. Le domande si dividono in due macro categorie: Requisiti di Ordine Generale e Certificazioni di Processo.

La barra Stato compilazione modulo dati consente di monitorare l’avanzamento della compilazione della sezione.

Per ciascuna domanda hai la possibilità di avere ulteriori informazioni (1), di modificare la risposta prima di presentarla (2) o di cancellare le risposte eventualmente già inserite (3).

Nella compilazione della risposta, se previsto, prevista anche la possibilità di allegare documentazione a supporto della dichiarazione rilasciata (max 20 MB).

Dati Legale Rappresentante

Nella sezione Dati Legale rappresentante inserire le informazioni relative alla carica – LR – per l’Operatore Economico per cui si presenta la domanda di abilitazione.

Serve tenere presente che l’utenza che compila la domanda sarà identificata dal sistema come il Legale rappresentante dell’impresa.

Solo dopo l’approvazione della domanda di abilitazione si risulta abilitato sul nuovo sistema con il profilo di LR.

Dichiarazioni Legale Rappresentante

Al momento la sezione Dichiarazioni Legale Rappresentante non è compilabile non essendo previste ulteriori dichiarazioni da inserire nella domanda di abilitazione. Pertanto seleziona Avanti per accedere al passo successivo.

Dichiarazioni merceologiche delle singole categorie

Nella sezione Categorie sono riportate le categorie per le quali si richiede l’abilitazione.

Nell’elenco si trova la categoria selezionata per avviare la partecipazione, ma in un’unica domanda si può aggiungere più di una categoria anche afferente a bandi e a strumenti differenti.

Anche in questa sezione la barra Stato compilazione modulo dati consente di monitorare l’avanzamento della compilazione della sezione.

La Riassegnazione ed il Rifiuto

Si può monitorare lo stato delle richieste di abilitazione presentate attraverso la sezione Gestione abilitazioni disponibile sul Cruscotto.

Nel caso la domanda presentata non vada a buon fine, questa potrà essere rifiutata o riassegnata, in entrambi i casi si riceve comunicazione con le motivazioni nei messaggi contenuti nel profilo, accessibile sempre da Gestione abilitazioni, e tramite email di cortesia.

Per le domande Rifiutate si trova in corrispondenza del profilo una bandierina rossa, con la dicitura del rifiuto. Per le domande Riassegnate si trova in corrispondenza del profilo una bandierina gialla, con la dicitura del In lavorazione.

Le domande rifiutate dovranno essere presentate ripetende tutto il percorso di abilitazione, le domande riassegnate, invece, potranno essere ripresentate modificando solo gli elementi indicati nella comunicazione.

Per la ripresentazione delle domande riassegnate bisogna entrare nel dettaglio del profilo, cliccando sulla freccia > posta sulla destra del profilo stesso.

Gestione abilitazioni

Si può monitorare lo stato delle richieste di abilitazione presentate attraverso la sezione Gestione abilitazioni disponibile sul tuo Cruscotto.

L’Operatore economico ha l’onere di mantenere sempre aggiornate tutte le informazioni e i dati presenti sulle proprie dichiarazioni al fine di evitare contestazioni in relazione all’omissione o al ritardo nell’aggiornamento delle stesse

Chi ricopre uno o più ruoli per uno o più Operatori Economici può visualizzarli in questa sezione. Per ciascuno di essi è riportato lo stato di lavorazione delle richieste presentate.

Per la prima richiesta di abilitazione e per le successive richieste di modifica dati e dichiarazioni dell’impresa, lo stato della richiesta risulterà In Lavorazione fino al termine delle attività di approvazione/rifiuto della domanda.

L’icona in corrispondenza dello stato – bandierina gialla – invece indica che è necessario monitorare lo stato della richiesta poiché potrebbe essere già stata riassegnata.

Disabilitazione

Ciascun fornitore ha facoltà di richiedere di essere disabilitato dal Mercato Elettronico, fermi restando gli obblighi già assunti con i contratti in corso.

La disabilitazione può essere richiesta attraverso un’apposita comunicazione, firmata digitalmente dal Legale rappresentante, ed inviata attraverso l’Area comunicazione indicando:

  • Motivo richiesta (revoca dell’abilitazione);
  • Nome azienda;
  • Partita IVA;
  • Nome legale rappresentante;
  • Bando e/o categoria merceologica dal quale si intende richiedere la revoca dell’abilitazione.

Dal momento del ricevimento della richiesta di disabilitazione dal Mercato Elettronico, Consip provvederà a disabilitare il fornitore dal Mercato Elettronico, eliminando i cataloghi (laddove previsti dal capitolato tecnico) e assumendo tutti i necessari provvedimenti di carattere tecnico, entro e non oltre il decimo giorno successivo al ricevimento della richiesta del fornitore.

Durante questo arco temporale non si può in nessun caso eliminare i prodotti dal catalogo, per evitare di contravvenire alle Regole del Sistema di e-procurement.

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments