lentepubblica

Aggiornamento linee guida Oms Covid: mascherine e isolamento

lentepubblica.it • 16 Gennaio 2023

Aggiornamento linee guida Oms CovidC’è stato un aggiornamento delle linee guida per la prevenzione contro il Covid, da parte dell’Oms: ecco quali sono. 


Aggiornamento linee guida Oms Covid: fin dall’inizio della pandemia, nel marzo 2020, è stata data importanza all’utilizzo di mascherine e altri dispositivi di protezione, contro il Covid-19.

Ad oggi, in Italia, l’unica restrizione rimasta è l’obbligo di mascherina negli ospedali, nelle strutture sanitarie e nelle RSA, per il resto l’utilizzo è facoltativo.

Ma con l’ondata di contagi in Cina e l’affacciarsi di una nuova variante, l’Oms ha posto un aggiornamento delle sue linee guida, in materia di Covid.
Vediamo nel dettaglio.

Aggiornamento linee guida Oms Covid: le nuove regole

L’Oms (Organizzazione mondiale della Sanità) ha aggiornato le linee guida in materia di prevenzione dal Covid-19.

Mascherine

Ha ricordato l’importanza dell’utilizzo delle mascherine, per chiunque si trovi in spazi affollati e senza ricambio d’aria. Come spiegato, infatti:

“Le mascherine continuano a essere uno strumento chiave contro il Covid-19: sono consigliate a seguito di una recente esposizione a Covid, quando qualcuno ha o sospetta di avere Covid, se si è ad alto rischio di Covid grave e per chiunque si trovi in uno spazio affollato, chiuso o scarsamente ventilato”.

La scelta dell’utilizzo della mascherina è da valutare anche a seconda della situazione epidemiologica del proprio Paese, includendo diversi fattori: le tendenze epidemiologiche locali, l’aumento dei livelli di ospedalizzazione, i livelli di copertura vaccinale e l’immunità della comunità.

Isolamento

In caso di contagio, l’Oms consiglia che un paziente Covid possa essere dimesso dall’isolamento in anticipo, solo se risulta negativo al test antigienico rapido.
In caso di assenza di test, invece, è consigliato un isolamento di 10 giorni, dalla data di insorgenza dei sintomi (in precedenza erano 13 giorni).

Nel caso, invece, che un paziente sia positivo, ma non presenti sintomi, l’Oms suggerisce un isolamento di 5 giorni, in assenza di test (invece dei 10 giorni, com’era precedentemente).
Come detto dall’Oms:

“l’isolamento delle persone con Covid è un passo importante per impedire che altri vengano infettati. Questo può essere fatto a casa o in una struttura dedicata, come un ospedale o una clinica”.

Cure

Per poter curare l’infezione da Covid-19, l’Oms raccomanda fortemente l’utilizzo dell’antivirale orale Paxlovid, soprattutto per i pazienti lievi o moderati, ad altro rischio di ricovero.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments