fbpx

Comuni: accordo ANCI-CONIP su rifiuti di imballaggio plastico

lentepubblica.it • 4 Agosto 2015

imballaggiSottoscritto l’Accordo generale Anci – Conip (Consorzio nazionale imballaggi plastica) che regola, dal 1 luglio 2015, il conferimento dei rifiuti di imballaggio plastico (cassette e pallet a marchio Conip) provenienti da raccolta differenziata urbana o comunque conferita al servizio pubblico.

 

L’Accordo, ad adesione volontaria, segna un risultato importante per i Comuni che, congiuntamente agli imballaggi plastici conferiti presso i centri di selezione, si vedranno finalmente riconoscere il valore delle cassette raccolte ed oggi non valorizzate, secondo modalità operative definite con gli stessi centri.
I Comuni riceveranno un corrispettivo per ogni tonnellata di cassette o pallets conferiti al Consorzio Conip, differenziato secondo le modalità di conferimento e pari a 200 €/ton per il materiale già selezionato e 20 €/ton per materiale diretto alla raccolta.

 

Relativamente ai pallet le condizioni succitate entreranno in vigore dopo l’emanazione dello specifico decreto del Ministero dell’Ambiente.
Con questo accordo si intende implementare la raccolta di casse e pallet in plastica che ad oggi, per Conip, è già superiore al 60%.

 

Conip è un consorzio volontario che ha avuto il riconoscimento definitivo dell’Onr (ministero Ambiente) nel 1998 per la raccolta ed avvio al riciclo di casse in plastica e il riconoscimento provvisorio per la raccolta ed avvio al riciclo di pallet in plastica. La sua sede è a Gubbio e i contatti sono disponibili sul sito www.conip.it

Fonte: ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
avatar
  Subscribe  
Notificami