lentepubblica


Anticipazioni Bonus genitori separati: ecco quello che c’è da sapere

lentepubblica.it • 30 Dicembre 2021

Anticipazioni Bonus genitori separatiÈ in arrivo un Bonus per i genitori separati, messi in crisi dal Covid-19, previsto dal Fisco. Vediamo alcune anticipazioni.


Anticipazioni Bonus genitori separati: è in arrivo un bonus destinato ai genitori lavoratori, separati o divorziati, in crisi dalla pandemia di Covid-19.

Il contributo in questione è stato previsto dal Fisco, che ha istituito un fondo di 10 milioni di euro. Il fondo era stato introdotto dal Decreto Sostegni e istituito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, lo scorso marzo 2021, ma alla fine non era stato approvato.

La misura è , infatti, prevista dall’articolo 12-bis del decreto legge del 22 marzo 2021, numero 41, ovvero il Decreto Sostegni.

Vediamo allora alcune anticipazioni sul Bonus genitori separati.

Anticipazioni Bonus genitori separati: cos’è

Il Bonus genitori separati consiste in un bonus fino a 800 euro, come assegno di mantenimento al figlio. L’assegno verrà assegnato nel caso che il genitore, che ha l’obbligo di versamento, stia vivendo un periodo di crisi economica, dovuta al Covid.

Grazie all’agevolazione, avverrà il regolare versamento dell’assegno di mantenimento. Le mensilità per cui sarà attivo saranno specificate nel decreto del presidente del Consiglio, da approvare entro 60 giorni dall’entrata in vigore del Dl Fisco.

Il bonus funziona come integrazione, fino ad un massimo di 800 euro. Ad esempio: se l’assegno di mantenimento è di 700 euro e il genitore ne riesce a versare solo 300, il bonus sarà di 400 euro.
Ricordiamo, però, che il bonus non potrà essere utilizzato per il mantenimento del coniuge o dell’ex coniuge, ma solo del figlio.

Anticipazioni Bonus genitori separati: chi può richiederlo

Anticipazioni Bonus genitori separatiIl bonus può richiesto solo dal genitore, separato o divorziato, che vive da solo e che non riesce a versare l’assegno di mantenimento per intero al proprio o propri figli, all’ex coniuge che vive con loro.

Ci sono, però, dei requisiti da rispettare per poter beneficiare del bonus. Il soggetto deve aver subito una sospensione lavorativa, causata dalla pandemia di Covid-19, secondo queste caratteristiche:

  • A partire dall’8 marzo 2020, la sospensione deve essere durata almeno 90 giorni (continuativi o come somma di periodi più brevi);
  • La riduzione del reddito deve essere di almeno il 30% del reddito percepito, rispetto al 2019.

Questi sono i requisiti principali per poter richiedere il Bonus genitori separati. Ulteriori eventuali requisiti saranno specificati nel provvedimento che verrà adottato dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

Anticipazioni Bonus genitori separati: modalità di erogazione

Tutte le informazioni sulle modalità di erogazione, sulle mensilità in cui sarà attivo e altre informative saranno comunicate quando si definitrà il bonus nella conversione in legge del Decreto fiscale 2022.

Sarà necessaria, infatti, l’approvazione di un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per le pari opportunità e la famiglia.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments