fbpx

Anticorruzione e Trasparenza: i moduli per le segnalazioni all’ANAC

lentepubblica.it • 25 Maggio 2017

trasparenza tracciabilitaDisponibili i modelli per l’invio all’ANAC delle segnalazioni in materia di prevenzione della corruzione, obblighi di trasparenza e inconferibilità e incompatibilità.


 

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dei tre regolamenti sulla vigilanza in materia di inconferibilità e incompatibilità, prevenzione della corruzione, trasparenza ed obblighi di pubblicazione (delibere n. 328, n. 329 e n. 330 del 29 marzo 2017), l’Autorità Nazionale Anticorruzione ha elaborato e diffuso i tre rispettivi moduli per l’invio delle segnalazioni.

 

Questi moduli, oltre a quello del regolamento sull’esercizio dell’attività di vigilanza sui contratti pubblici del febbraio scorso, completano il quadro delle competenze dell’Autorità per le quali i cittadini ed i soggetti pubblici e privati legittimati possono inviare segnalazioni. A tal proposito, si ricorda che con il Comunicato del Presidente del 27 aprile 2017 si è richiamata l’attenzione sul perimetro di intervento dell’Autorità, per evitare che si producano inattuabili aspettative su questioni non pertinenti e affinché la valutazione delle istanze, comunque necessaria, non rallenti l’attività degli uffici.

 

Nel Comunicato sono riportati gli ambiti di competenza dell’Autorità e un’esemplificazione delle tipologie di segnalazioni estranee al suo raggio d’azione. I moduli per le segnalazioni sono scaricabili nel sito dell’Anac nella sezione Servizi > Modulistica e nei rispettivi regolamenti.

 

Più in particolare,  a titolo esemplificativo, si evidenzia che sono di competenza dell’Autorità le segnalazioni  aventi ad oggetto:

    1. i contratti pubblici, finalizzate al controllo sull’affidamento e  sull’esecuzione dei contratti pubblici, anche di interesse regionale, di  lavori, servizi e forniture nei settori ordinari e nei settori speciali e sui  contratti secretati, e l’attività di precontenzioso, secondo le disposizioni del  d.lgs. 50/2016;
    2. i piani e le misure anticorruzione, per il controllo sull’applicazione e  sull’efficacia delle misure di prevenzione della corruzione adottate dalle  pubbliche amministrazioni e dalle società/enti in controllo o a partecipazione  pubblica, in particolare per la verifica dell’avvenuta adozione e  dell’efficacia del piano triennale di prevenzione della corruzione;
    3. gli obblighi di trasparenza assicurati mediante la pubblicazione, sui  siti web istituzionali delle pubbliche amministrazioni, dei dati, documenti, e  informazioni richiesti dalla l. 190/2012 e dal d.lgs. 33/2013, come modificati  dal d.lgs. 97/2016;
    4. gli incarichi e l’imparzialità dei pubblici funzionari, per la vigilanza  sul rispetto delle disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità  nelle pubbliche amministrazioni e negli enti di diritto privato in controllo  pubblico ai sensi del d.lgs. 39/2013, sulle ipotesi di c.d.“pantouflage”, di cui  all’art. 53, co. 16-ter, del d.lgs.  165/2001, sull’imparzialità/conflitti di interesse dei pubblici funzionari e sull’adozione  e sul rispetto dei codici di comportamento;
    5. le segnalazioni di “whistleblower”,  per la trattazione di eventuali illeciti segnalati da dipendenti pubblici ai  sensi dell’art. 54, co. 4-bis, del  d.lgs. 165/2001, secondo le indicazioni di fornite dall’Anac con le linee guida  contenute nella determinazione 6/2015.

 

In allegato i moduli.

 

 

Fonte: ANAC - Autorità Nazionale Anticorruzione
avatar
  Subscribe  
Notificami