Le Arance AIRC tornano in piazza: ecco dove si tiene la raccolta fondi

lentepubblica.it • 24 Gennaio 2020

arance-aircTornano anche quest’anno le «Arance della salute»: l’appuntamento solidale della Fondazione Airc per la prevenzione del cancro, che questo mese compie trent’anni.


Le arance AIRC tornano in piazza ancora una volta per poter stimolare la solidarietà dei cittadini nella lotta contro il cancro. Prosegue infatti l’impegno della Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro, che sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l’informazione scientifica, promuove la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole.

Ecco le iniziative previste per quest’anno.

L’iniziativa in oltre 3 mila piazze

Sabato 25 gennaio, il frutto simbolo della corretta alimentazione sarà distribuito in oltre 3.000 piazze e in più di 800 scuole per raccogliere nuove risorse da destinare al lavoro dei circa 5.000 ricercatori sostenuti da Fondazione Airc e informare l’opinione pubblica su comportamenti e abitudini salutari.

In questa giornata saranno ben 20 mila volontari di Fondazione AIRC ad essere impegnati in queste migliaia di piazze per distribuire circa 260.000 reticelle.

Con un contributo di 10€ i sostenitori potranno infatti ricevere:

  • una reticella di 2.5 Kg di arance rosse,
  • una colorata shopper realizzata con materiali riciclabili
  • e una speciale guida con preziose informazioni sulla prevenzione e sui più importanti progressi raggiunti nello studio della relazione tra alimentazione e cancro.

Inoltre, in molte piazze per chi volesse aiutare ulteriormente l’associazione, saranno disponibili anche marmellata d’arancia (vasetto da 240 grammi, donazione minima 6 euro) e miele di fiori d’arancio (confezione da 500 grammi, donazione minima 7 euro).

Potete scoprire a questo link in quali piazze sarà presente l’AIRC.

Le arance AIRC

La storia delle Arance della Salute prende il via nel 1990. Quando Maria Carla Borghese, allora consigliere del Comitato Sicilia di AIRC, ebbe la felice intuizione di accostare all’Azalea della Ricerca una manifestazione analoga nella stagione invernale. La scelta ricadde sulle arance rosse di Sicilia, frutto simbolo della sana alimentazione.

Dopo il primo test in sole due piazze milanesi, le Arance della Salute sono cresciute, di edizione in edizione, andando a coprire tutto il territorio.

«Le arance rosse sono il simbolo della sana alimentazione, ricche di pigmenti chiamati antocianine che in laboratorio hanno dimostrato di poter rallentare la proliferazione cellulare e aumentare la morte cellulare programmata in numerosi tipi di tumore, come quelli del colon-retto o della prostata»

spiega Luigi Ricciardiello, ricercatore Fondazione Airc e docente di gastroenterologia all’Università di Bologna.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami