lentepubblica

Autocertificazione Bonus 150 euro: ecco chi dovrà farla

lentepubblica.it • 15 Ottobre 2022

autocertificazione bonus 150 euroCol Decreto Aiuti Ter, è stato introdotto il Bonus 150 euro: ma chi dovrà richiederlo mediante autocertificazione? Vediamolo insieme.


Autocertificazione Bonus 150 euro: il Governo ha deciso di erogare un’altra misura una tantum, per aiutare i cittadini a contrastare il caro-vita, dovuto all’aumento di gas ed energia.

Il Bonus 150 euro seguirà il medesimo iter del Bonus 200 euro e sarà erogato una volta sola, a diverse categorie di cittadini.

Alcuni riceveranno il Bonus in automatico, altri invece dovranno inviare una richiesta specifica all’Inps. Mentre altre categorie dovranno inviare un’autocertificazione, che attesti il possesso dei requisiti richiesti.
Vediamo i dettagli.

Chi dovrà presentare l’autocertificazione

Il Bonus 150 euro, pensato per poter aiutare i cittadini contro il caro-bollette, verrà erogato nella busta paga di novembre. Potranno beneficiare della misura oltre 22 milioni di italiani, tra cui lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi, pensionati, percettori del Reddito di Cittadinanza, lavoratori stagionali, collaboratori sportivi, etc.

A dover presentare il modello di autocertificazione dovranno essere i lavoratori dipendenti, esclusi i lavoratori con rapporto di lavoro domestico.

I requisiti da dover autocertificare saranno i seguenti:

  • Non ricevere la stessa indennità, pagata da un altro datore di lavoro;
  • Avere una retribuzione imponibile, relativa a novembre 2022, che non superi i 1538 euro;
  • Non essere titolari di uno o più trattamenti pensionistici;
  • Non far parte di un nucleo familiare beneficiario del Reddito di Cittadinanza.

Autocertificazione Bonus 150 euro: il fac-simile da scaricare

Perciò, i lavoratori dipendenti, per poter richiedere il Bonus 150 euro, dovranno presentare un modello di autocertificazione che attesti il possesso dei requisiti richiesti.

Ricordiamo, inoltre, che i lavoratori dipendenti riceveranno il Bonus in modo semi-automatico: il contributo sarà erogato dal datore di lavoro, direttamente nella busta paga di novembre, ma solo dopo che il dipendente avrà compilato e consegnato il modulo di autocertificazione.

Qui potrete trovare il modulo di autocertificazione per il Bonus 150 euro.

5 4 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments