fbpx

Autolettura del Contatore Idrico tramite App: parte la sperimentazione nei Comuni

lentepubblica.it • 25 Ottobre 2017

metrocubo -Lettura del contatore idrico: spesso i dati registrati sono poco attendibili e le ubicazioni dei contatori riportano indirizzi errati. Come sopperire a questo problema? Con l’autolettura del contatore con un App tramite smartphone.


Questa soluzione, per la prima volta, viene utilizzata nei Comuni italiani: e il Comune capofila di questa iniziativa è il Comune di Calatabiano, in Provincia di Catania.2017-10-23-PHOTO-00009216

 

Il nuovo sistema si chiama Metrocubo smart, ed ha implementato la nuova app che permetterà agli utenti di comunicare l’autolettura del proprio contatore idrico tramite una semplice foto realizzata dal proprio smartphone.

 

 

 

Il tutto è stato illustrato in una conferenza stampa, nella Sala Ex Combattenti del Palazzo di Città, dal Sindaco del Comune di Calatabiano (CT) Giuseppe Intelisano e da Dimitri De Porzio, CEO dell’azienda Datanet Srl, ideatrice del progetto.

 

MetroCubo Smartconsente la fotolettura e la geolocalizzazione dei contatori idrici tramite Smartphone. I letturisti abilitati potranno leggere i Tag NFC assegnati alle singole utenze e sarà loro consentito imputare il numero di metri cubi letti, senza effettuare la ricerca anagrafica dell’utenza da registrare.

 

 

Ma quali sono i vantaggi effettivi di questo nuova App?

 

Screenshot_20171024-150049La foto del quadrante del contatore idrico, scattata attraverso lo Smartphone del letturista in occasione del riconoscimento del Tag NFC, verrà automaticamente collegata all’utenza e riporterà il nome del comune in cui insiste l’utenza, la data della rilevazione, il codice dell’operatore, il codice fiscale o partita iva dell’utenza, le coordinate geografiche dell’utenza.

 

Se lo Smartphone non è dotato di propria connettività, sarà sufficiente collegare periodicamente lo Smartphone alla rete Wi-Fi e i dati acquisiti verranno trasferiti a MetroCubo web in modalità asincrona, così da consentire al gestore del servizio idrico di avere la visione complessiva di tutte le letture effettuata dai diversi letturisti.

Screenshot_20171024-150216

 

Il tempo impiegato per la lettura viene ridotto del 70% rispetto al sistema di registrazione a mano sul libro del letturista, anche per la possibilità di ordinare il percorso secondo diverse criteri (via, giro, lato strada, etc.). Tale vantaggio moltiplicato per una, due o tre letture annue rappresenta un risparmio molto sensibile nel medio periodo.

 

Grazie alla autolettura che gli utenti possono autonomamente effettuare il numero di letture di contatori idrici che i letturisti dovranno compiere sarà inferiore rispetto al passato.

 

Sarà inoltre possibile misurare i consumi effettivi durante l’anno e fatturare così i consumi in modo puntuale. Non sarà pertanto necessaria la fatturazione rispetto a consumi presunti su base statistica e le relative compensazioni successive.

 

Il punto della misurazione puntuale è stato rimarcato anche dall’Amministratore Unico di Datanet SrlDimitri de Porzio, presente all’evento:

 

“Molto spesso il problema della fattura dell’acqua è quello della lettura dei contatori: i letturisti effettuano delle campagne di lettura molto distanziate tra di loro nel tempo ed è necessario, a quel punto, fare una fatturazione presunta…statistica. Attraverso questo sistema, Metrocubo Smart, la lettura dei contatori avviene, invece, in maniera puntuale e le bollette saranno così puntuali rispetto al consumo.”

 

 

 

Ecco, infine, una rassegna stampa relativa ai servizi dei Telegiornali che hanno parlato di MetroCubo Smart.

 

 

 

REI TV

 

 

 

 

PRIMA TV 

 

 

 

SESTA RETE JONICA

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami