fbpx

Un’altra operazione non riuscita all’Autorità per l’Energia: il fallimento della Tutela Simile

lentepubblica.it • 11 Marzo 2017

Tutela_SimileDal 1° gennaio 2017 l’Autorità per l’energia (AEEGSI), in vista della scomparsa del mercato di maggior tutela dell’energia e del fatto che esisterà solo il mercato libero, passaggio che dovrebbe avvenire nel 2018 come stabilito dal Ddl concorrenza che rimane a tutt’oggi bloccato, e noi ci auspichiamo in tal senso rimanga tale, ha istituito la tutela simile.


 

La Tutela SIMILE è una particolare tipologia di contratto di fornitura elettrica che guiderà il consumatore nel comprendere le modalità ed i meccanismi per poter scegliere consapevolmente il proprio fornitore, senza possibilmente incorrere in truffe e raggiri in un mercato come quello libero, che il consumatore potrebbe non conoscere se attualmente si trova in quello tutelato.

 

Per consentire al consumatore di abituarsi alla nuova tipologia del mercato libero, conservando però le salvaguardie di quello tutelato, la Tutela Simile conterrà le condizioni contrattuali definite dall’Autorità, uguali per tutti i venditori di energia.

 

Questa tutela sarebbe dovuta essere un successo, invece a ben vedere dai dati disponibili, appare un fallimento: Green Network ha concluso un solo contratto, Estenergy solamente due, Sinergas nemmeno uno, Engie che applica lo sconto più elevato di 115€, ne ha conclusi soli 652.

 

E’ palese che il consumatore non sia interessato a questa iniziativa dell’Autorità, nonostante le Associazioni dei consumatori siano state decretate come facilitatori per supportarlo nella scelta. Inoltre le aziende che applicano lo sconto maggiore hanno polarizzato le offerte ovviamente, evitando che vi fosse una vera e propria “concorrenza”.

 

Per ora è conveniente rimanere nel mercato tutelato e, qualora si volesse passare al mercato libero, se il consumatore non ha padronanza della materia, faccia esaminare i suoi consumi da un’Associazione di Consumatori che in questo modo lo orienteranno verso l’offerta per lui più vantaggiosa.

Fonte: CODICI (www.codici.org)
avatar
  Subscribe  
Notificami