fbpx

Bando Global Start Up Program 2019: ecco chi può partecipare

lentepubblica.it • 14 Marzo 2019

bando-global-start-up-program-2019Il MISE ha lanciato il Bando Global Start Up Program 2019: ecco chi può partecipare, il riferimento ai progetti e le scadenze dell’avviso.


Il Ministero dello sviluppo economico, nella sua costante ricerca della migliore sinergia tra gli interventi di politica industriale e quelli in favore dell’internazionalizzazione del sistema economico nazionale, intende attuare misure specifiche per il sostengo e lo sviluppo delle start up italiane il cui prodotto o servizio presenti potenzialità di sviluppo internazionale.

Sarà quindi realizzato un progetto, totalmente innovativo, denominato GLOBAL START UP PROGRAM, destinato a 120 start up titolari di brevetti, che intendano rafforzare le proprie capacità tecniche, organizzative e finanziarie per affrontare nuovi mercati.

A chi è rivolto?

Destinatarie del progetto sono le start up italiane non ancora presenti sui mercati internazionali, impegnate nello sviluppo di nuove idee ad alto contenuto tecnologico, con particolare riferimento a:

  • ICT : blockchain, intelligenza artificiale, cyber security, Industria 4.0, fintech;
  • automotive e robotica: batterie e auto elettriche, guida autonoma, future mobility, app per il carsharing e relativi web services;
  • medtech: attrezzature medicali e app, life sciences;
  • circular economy: emissioni low carbon, materiali innovativi e sostitutivi della plastica;
  • altri settori innovativi

Il progetto intende, nella prima fase, implementare e consolidare le competenze tecnicomanageriali (sui temi di scale_up internazionale, proprietà intellettuale e project work) delle start up; nella seconda fase, favorire nuove opportunità di business e di attrazione d’investimenti internazionali tramite le seguenti tipologie d’intervento:

  • formazione specialistica con forte caratterizzazione pratica indirizzata al management delle start up;
  • stage all’estero da 3 a 6 mesi presso incubatori selezionati nei Paesi focus (Regno Unito, Stati Uniti d’America, Cina, Giappone, Corea del Sud e Slovenia) finanziato attraverso l’erogazione di un contributo;
  • accompagnamento ad eventi promozionali destinati specificamente alle start up nei paesi ospitanti.

Imprese ammesse

Sono ammesse le start up che sono possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza della presente selezione:

  • iscrizione e attivazione nell’apposito registro speciale c/o le CCIAA con i requisiti obbligatori previsti dalla normativa vigente, sulla base del D.L. 18 Ottobre 2012, 179, convertito, con  modificazioni, dalla L. 17 Dicembre 2012, n. 221;
  • periodo di attività inferiore a 5 anni;
  • fatturato positivo;
  • titolarità di un brevetto depositato e registrato o di un software protetto da copyright;
  • posizione regolare rispetto alle norme vigenti in materia fiscale, assistenziale e previdenziale;
  • non si trovino in condizione di morosità nei confronti di ICE-Agenzia;
  • siano in possesso di potenzialità di internazionalizzazione con capacità di apertura verso il mercato estero nonchè essere in grado di garantire una risposta telematica (es: posta elettronica) almeno in una lingua straniera alle richieste provenienti da interlocutori esteri;
  • non siano in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata.
  • Il partecipante al programma (e l’uditore) autocertifichino la conoscenza della lingua inglese, livello C1

La mancanza di uno dei requisiti di cui ai punti precedenti porterà all’esclusione della domanda. Ice Agenzia potrà effettuare una verifica a campione sull’effettivo possesso dei predetti requisiti di ammissibilità su indicati.

Selezione

Le 120 start up saranno selezionate tra quelle che risponderanno all’imminente pubblicazione di un apposito avviso pubblico sul sito istituzionale dell’ICE, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, a cui è affidata la realizzazione del progetto.

Ai beneficiari ammessi sarà preliminarmente erogato un corso di formazione specialistica in lingua inglese, da tenersi in 4 sedi distribuite sul territorio nazionale. L’ammissione al progetto è gratuita. I candidati selezionati si impegnano a frequentare l’intero percorso proposto.

Scadenze

La domanda di partecipazione alla selezione deve essere presentata entro e non oltre il trentesimo giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente bando (avviso emesso in data 6 Marzo), utilizzando esclusivamente il modulo di adesione online il cui link è disponibile sul sito internet dell’ICE-Agenzia all’indirizzo https://www.ice.it/it/area-clienti/eventi/dettaglio-evento/2019/@@/418 e seguendo le indicazioni ivi specificate.

Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio della domanda.

Nel modulo di adesione online dovranno essere riportate le informazioni anagrafiche dell’azienda candidata e del partecipante.

Una volta ultimata la compilazione del modulo di adesione online, i candidati riceveranno una email automatica di conferma con un riepilogo della domanda di iscrizione (documento in formato pdf).

Al fine di completare e perfezionare la candidatura, le aziende dovranno obbligatoriamente inviare una mail via PEC – all’indirizzo formazione@cert.ice.it indicando nell’oggetto “domanda di ammissione – Global Start up Program”, seguendo le indicazioni riportate nella email automatica di conferma. Le domande presentate dopo il termine fissato saranno considerate non valide e le candidature saranno considerate in ordine cronologico tenuto conto della data del perfezionamento via PEC.

A questo link il testo completo del Bando.

 

Fonte: MISE - Ministero dello Sviluppo Economico
avatar
  Subscribe  
Notificami