lentepubblica

Bonus 200 euro Decreto Aiuti: ecco di cosa si tratta

lentepubblica.it • 5 Maggio 2022

bonus 200 euro decreto aiutiIl Decreto Aiuti, tra le sue misure, ha incluso anche un Bonus di 200 euro. Vediamo di cosa si tratta e chi può richiederlo.


Bonus 200 euro Decreto Aiuti: il 2 maggio scorso, il premier Mario Draghi ha illustrato il Decreto Aiuti, che prevede un pacchetto di misure a sostegno del reddito.

Le misure sono pensate per famiglie e imprese, a causa della crisi per la guerra in Ucraina. Tra queste misure, c’è anche un Bonus di 200 euro, indirizzato ai pensionati e ai dipendenti pubblici e privati.

Vediamo di cosa si tratta.

Bonus 200 euro Decreto Aiuti: cos’è

Il Bonus 200 euro è un “importante provvedimento di sostegno ai redditi di 28 milioni di italiani”, come lo ha definito il premier Draghi. La misura è stata pensata per aiutare le famiglie in difficoltà, limitando l’aumento dell’inflazione.

Il Governo ha affermato che sono stati previsti 6 miliardi di euro, per finanziare il Bonus, indirizzato a certe categorie di cittadini. L’incentivo è stato possibile grazie al “proseguimento del prelievo straordinario su imprese produttrici, importatrici e rivenditrici di energia elettrica, gas e prodotti petroliferi”.

Il Bonus, infatti, verrà finanziato senza ricorrere ad un nuovo deficit, bensì con l’aumento della tassa sugli extra profitti delle imprese energetiche, che passa dal 10% al 25%.

Bonus 200 euro Decreto Aiuti: come funziona

bonus 200 euro decreto aiutiIl Bonus, così come dice il nome, avrà un importo di 200 euro e sarà erogato una tantum a certe categorie di cittadini, all’interno della busta paga o nel cedolino della pensione.

Il Bonus è riservato a:

  • Pensionati;
  • Lavoratori dipendenti;
  • Lavoratori autonomi.

Il requisito principale è che il loro reddito annuo non superi i 35mila euro lordi. L’incentivo dovrebbe interessare una platea di circa 28 milioni di famiglie.

Bonus 200 euro Decreto Aiuti: modalità di erogazione

Non sono state ancora pubblicate le linee guida per l’erogazione del Bonus, ma probabilmente sarà erogato direttamente dall’Inps.
Ai pensionati sarà erogato nel mese di luglio, mentre ai lavoratori dipendenti sarà versato nelle buste paga di giugno o luglio, direttamente dai datori di lavoro.

Per quanto riguarda, invece, i lavoratori autonomi, verrà creato a breve un apposito fondo, al quale potranno attingere, secondo le  modalità che verranno comunicate nei prossimi giorni.
Come detto da premier Draghi e dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, i cittadini non dovranno fare alcuna richiesta specifica, ma il Bonus verrà erogato in maniera automatica.

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments