fbpx

Bonus 80 Euro di Renzi addio: i programmi del Governo

lentepubblica.it • 8 Agosto 2019

bonus-80-euro-renzi-addioBonus 80 Euro di Renzi addio: per i lavoratori che percepivano tra gli 8.145 euro e i 26 mila di stipendio annuale non ci sarà più. Nulla di ufficiale ancora, ma il Governo ha le idee chiare.


Novità in materia fiscale, che riguardano il possibile superamento del bonus 80 euro introdotto dal governo Renzi. “Pensiamo a 10/15 miliardi di riduzione di Tasse. A partire dal superamento del Bonus Renzi, che non vale dal punto di vista dell’accumulo contributivo per la pensione”, ha spiegato il viceministro dell’Economia Massimo Garavaglia.

Bonus 80 Euro di Renzi addio?

Il bonus, ha proseguito Garavaglia, “ha un pregio, quello di essere coperto. Ma ha tre difetti: vale come spesa, e peggiora il bilancio dello Stato, non è una riduzione di imposte, e sempre peggiora il bilancio dello Stato, e non vale ai fini contributivi”.

Trasformarlo in una riduzione di imposta, in una detrazione, migliorerebbe i conti pubblici ma creerebbe un problema per chi è “incapiente” dal punto di vista fiscale, che non potrebbe più godere del beneficio.

Una misura, quella del bonus degli 80 euro, contestata da alcuni e difesa da altri e che secondo la Banca d’Italia ha aiutato la crescita del Pil italiano. La gabbia fissa della misura ha comunque creato degli scompensi. Chi si trovava poco sotto la soglia degli 8.145 euro o sopra i 26.600 è rimasto a bocca asciutta.

“Il governo dice basta agli 80€. A pagare sono sempre i più deboli, quelli per cui mille euro l’anno in più erano un aiuto vero. Ma Salvini finito il tour in spiaggia deve far cassa. Peccato perché era una misura giusta ma soprattutto perché a rimetterci sono sempre i soliti”.

Lo scrive su Twitter l’ex premier Matteo Renzi.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami