lentepubblica

Bonus auto e moto 2022: via agli incentivi

lentepubblica.it • 16 Maggio 2022

Bonus auto e moto 2022Oggi entrano in vigore gli ecoincentivi per auto e moto, con sconti fino a 5000 euro. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sul Bonus auto e moto 2022.


Bonus auto e moto 2022: oggi, 16 maggio, entrano in vigore le agevolazioni per l’acquisto di auto e moto meno inquinanti.

La misura era stata introdotta dal presidente del Consiglio dei Ministri lo scorso 6 aprile. Il decreto sarà pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale, diventando subito operativo.

Sono stati stanziati 650 milioni di euro per ognuno dei tre anni in cui sarà presente la misura: 2022, 2023 e 2024.
Vediamo allora di cosa si tratta.

Bonus auto e moto 2022: di cosa si tratta

Il bonus prevedere degli incentivi per l’acquisto di auto e moto, per agevolare l’acquisto di mezzi con meno emissioni di CO2. L’ecobonus era stato già varato lo scorso anno, con grande successo.

Vediamo come funziona il Bonus per auto e moto 2022.

Auto

Il bonus prevede delle agevolazioni, per le auto appartenenti alla fascia di emissioni 0-20 g/km, che hanno un costo fino a 35mila euro.
L’agevolazione contempla uno sconto di 3mila euro, ma se ne potranno aggiungere altri 2mila, in caso di rottamazione di un mezzo inferiore alla classe Euro 5.

L’ecobonus sarà finanziato con 220 milioni di euro nel 2022, 230 milioni nel 2023 e 245 milioni nel 2024.

Per quanto riguarda, invece, i veicoli ibridi plug-in (con fascia di emissione 21-60 g/km), il prezzo massimo sarà di 45mila euro. Si potrà avere un contributo di 2mila euro, a cui si potranno aggiungere altri 2mila euro se si farà la rottamazione.

In questo caso, i fondi sono pari a 225 milioni di euro nel 2022, 235 milioni nel 2023 e 245 milioni nel 2024.

Per quanto riguarda, invece, le auto con motori tradizionali a basse emissioni (fascia 61-135 g/km) e altre categorie, come la mild hybrid e la full hybrid, con un prezzo massimo di 35mila euro, sarà possibile richiedere un contributo di 2mila euro, solo per la rottamazione.

Per questa categoria, sono previsti 170 milioni di euro di finanziamento nel 2022, 150 milioni nel 2023 e 120 milioni nel 2024.

Ciclomotori

Bonus auto e moto 2022La misura prevede delle agevolazioni anche per i ciclomotori e i motocicli elettrici e ibridi.

Il bonus consisterà in un contributo del 30% del prezzo di acquisto, fino ad un massimo di 3mila euro e del 40%, fino ad un massimo di 4mila euro, se viene rottamata una moto di una classe compresa tra Euro 0 ed Euro 3.

In questo caso, l’ecobonus ha stanziato 15 milioni di euro per i prossimi tre anni.

Per quanto riguarda, invece, i ciclomotori e i motocicli termici nuovi, è previsto uno sconto del 40% sul prezzo di acquisto, fino ad un massimo di 2500 euro.

Per questa categoria, sono stati previsti 10 milioni di euro per il 2022, 5 milioni per il 2023 e 5 milioni per il 2024.

Veicoli commerciali

Nel bonus, è prevista anche un’agevolazione pensata per le piccole e medie imprese, comprese le persone giuridiche, esercenti attività di trasporto.

L’agevolazione è prevista per l’acquisto di veicoli commerciali N1 e N2 nuovi, ad alimentazione elettrica. Per poter godere dell’incentivo, bisognerà rottamare un veicolo omologato, con una classe inferiore ad Euro 4.

Per i veicoli N1, sono previsti i seguenti contributi:

  • 4mila euro per i veicoli fino a 1,5 tonnellate;
  • 6mila euro per i veicoli tra 1,5 e 3,5 tonnellate;
  • 12 mila euro per i veicoli tra 3,5 e 7 tonnellate.

Per i veicoli N2, sono previsti i seguenti contributi:

  • 14mila euro per i veicoli tra le 7 e le 12 tonnellate.

Per questo ecobonus, sono stati stanziati 10 milioni di euro nel 2022, 15 milioni nel 2023 e 20 milioni nel 2024.

Bonus auto e moto 2022: chi potrà richiederlo e come

Il bonus potrà essere richiesto solamente dalle persone fisiche.
Una parte dei fondi è destinata alle società di car-sharing per l’acquisto di veicoli elettrici, ibridi e plug-in.

Per ottenere il bonus, basterà andare alla concessionaria e richiedere lo sconto, al momento dell’acquisto.

Bonus auto e moto 2022: la piattaforma per richiederli

Gli sconti, come detto, verranno applicati direttamente dai rivenditori, che potranno registrarsi nell’apposita area presente sul sito del Ministero dello Sviluppo economico.
Anche se il bonus è entrato in vigore oggi, il click day sarà il prossimo 25 maggio. Nonostante ciò, i contratti di vendita saranno già validi da oggi, 16 maggio.

0 0 votes
Article Rating

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments