Bonus psicologo Regione Lazio: nuovi fondi per la salute mentale

lentepubblica.it • 11 Gennaio 2022

Bonus psicologo Regione LazioHa fatto molto discutere l’esclusione del Bonus psicologo nella Legge di Bilancio 2022, ma il Lazio ha cercato di rimediare. Vediamo di cosa si tratta il Bonus psicologo Regione Lazio.


Bonus psicologo Regione Lazio: ha creato molto scalpore la scelta di escludere il Bonus psicologo dalla Legge di Bilancio 2022. Soprattutto con la pandemia, che ha costretto milioni di cittadini a stare a casa e ad affrontare problemi sociali e lavorativi, la salute mentale è un tema molto delicato.

Un tema, però, messo da parte dalla Legge di Bilancio; una decisione criticata in modo trasversale.

La Regione Lazio, però, ha deciso di istituire un fondo, a livello locale, per sostenere la salute mentale, soprattutto dei più giovani. Vediamo di cosa si tratta.

Bonus psicologo Regione Lazio: ecco di cosa si tratta

La Regione Lazio, anche a fronte delle mancanze del Governo, ha deciso di istituire un fondo dedicato alla salute mentale e alla prevenzione dei disagi psichici.

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha detto:

“Destiniamo 2,5 milioni di euro per garantire l’accesso alle cure per la salute mentale, attraverso voucher da utilizzare presso le strutture pubbliche della regione”.

Grazie al bonus, saranno coinvolti psicologi e psichiatri del territorio. Il tutto è stato fatto per far fronte ad una situazione di grande criticità, che ha coinvolto i cittadini, durante questi anni di pandemia.

Il presidente Zingaretti, nel suo intervento, ha anche citato uno studio fatto dall’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, che ha rilevato un aumento del 30% dei tentativi di suicido e delle pratiche di autolesionismo, durante la seconda ondata. Le ospedalizzazioni conseguente sono passate dal 17% del 2020 al 45% del 2021.

Sempre Zingaretti ha evidenziato come non bastino le opportunità di lavoro e formazione, se i cittadini versano in una condizione di malessere psicologico. Il bonus è

“è uno degli investimenti necessari per il futuro delle nuove generazioni”.

Si potrà accedere alle cure per la salute mentale e la prevenzione del disagio psichico, attraverso voucher, da poter utilizzare presso le strutture pubbliche della Regione Lazio.

Entro la fine di gennaio, il presidente della regione Zingaretti formalizzerà l’intervento sociale e finanziario in una delibera apposita. In questo modo, si potrà rispondere alle tante richieste di aiuto sul territorio, in materia di salute mentale.

Nella delibera sarà specificata la fascia d’età a cui si rivolge il fondo, anche se già sappiamo che l’attenzione sarà rivolta prevalentemente ai più giovani.

Bonus psicologo Regione Lazio: la petizione per richiederlo a livello nazionale

Bonus psicologo Regione LazioIl Lazio non è stata l’unica regione a mobilitarsi autonomamente per il Bonus psicologo: infatti, anche la Campania, qualche settimana fa, si era mossa in questa direzione, istituendo la figura dello “psicologo base”, simile a quella del medico di famiglia.

L’esclusione del Bonus psicologo dalla Legge di Bilancio 2022, infatti, ha attirato critiche da diverse forze politiche e, ovviamente, dai cittadini.

È stata firmata anche una petizione, arrivata ormai ad oltre 200mila firme, in cui viene richiesto a gran voce. La petizione è stata lanciata dal giornalista Francesco Maesano, sulla piattaforma online change.org.

La proposta era stata firmata trasversalmente dai partiti di maggioranza e finanziata con 50 milioni di euro, per poter garantire assistenza sanitaria e psicologica a chi non se lo può permettere.

L’esclusione del bonus dalla Legge di Bilancio ha provocato diverse reazioni dal mondo della politica, come il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni e il parlamentare del PD, Filippo Sensi, che avevano richiesto di inserire l’iniziativa nel decreto “milleproroghe”.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments