fbpx

Bonus Ristrutturazione: requisiti in caso di convivenza e comodato

lentepubblica.it • 14 Ottobre 2016

comodatoVivo con i miei genitori. Per usufruire del bonus ristrutturazione su un altro appartamento che mi daranno in comodato d’uso, è necessario registrare il contratto o è sufficiente la convivenza?

 

Marco D.

 

Il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile sul quale vengono effettuati i lavori può beneficiare della detrazione per lavori di ristrutturazione (circolare 121/1998, paragrafo 2.1); a tal fine, l’intervento deve riguardare una delle abitazioni nelle quali si esplica il rapporto di convivenza, che deve sussistere già dal momento in cui iniziano i lavori (circolare 50/2002, paragrafo 5.1). Se invece si usufruisce del bonus in qualità di comodatario, l’atto che attribuisce il titolo (contratto di comodato) va registrato e occorre una dichiarazione del proprietario di consenso all’esecuzione dei lavori; gli estremi di registrazione del contratto andranno poi riportati nella dichiarazione dei redditi.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gianfranco Mingione
avatar
  Subscribe  
Notificami