lentepubblica

Bonus Tv: c’è tempo fino al 12 novembre per richiederlo

lentepubblica.it • 9 Novembre 2022

bonus tv 12 novembreFino al 12 novembre si potrà richiedere il Bonus Tv, per poter sostituire televisioni e decoder non più compatibili con gli standard di trasmissione.


Bonus Tv 12 novembre: mancano pochi giorni per poter usufruire del Bonus Tv, erogato dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy. L’agevolazione comprende sia il Bonus Rottamazione Tv e sia il Bonus Decoder.

L’obiettivo è quello di sostituire le tv e i decoder che non sono più compatibili con gli standard di trasmissione con nuovi apparecchi.

Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Bonus Tv 12 novembre: ultimi giorni disponibili per richiedere l’agevolazione

I consumatori avranno tempo fino alle ore 23.59 del 12 novembre 2022, per richiedere il Bonus TV.
A partire da quell’orario, la piattaforma per ricevere l’autorizzazione al rilascio dei due Bonus, messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, non sarà più attiva.

L’esaurimento delle risorse stanziate testimonia il riscontro positivo che ha avuto l’agevolazione, per il percorso verso il Nuovo Digitale Terrestre, iniziato l’8 marzo scorso con l’introduzione della codifica MPEG-4.

Come dichiarato dal Ministro Adolfo Urso:

“Abbiamo richiesto al Mef il rifinanziamento della misura perché riteniamo indispensabile assicurare ai cittadini la continuità di uno strumento che ha funzionato per agevolare questo delicato passaggio tecnologico”.

Cos’è il Bonus Tv

Ricordiamo che il Bonus Tv ha un valore fino a 30 euro ed è un contributo pensato per aiutare i cittadini nell’acquisto di Tv e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi, coi nuovi standard di trasmissione (DVBT-2/HEVC), diventati operativi quest’anno.

L’agevolazione è stata pensata per le famiglie con Isee fino a 20mila euro.
Il Bonus viene erogato sotto forma di sconto, praticato dal venditore, sul prezzo del prodotto acquistato.

Bonus Decoder a Domicilio

Rimane attivo, invece, il Bonus Decoder a Domicilio, in collaborazione con Poste Italiane.

L’agevolazione prevede la fornitura di un decoder a casa, per i cittadini con età pari o superiore ai 70 anni, con un trattamento pensionistico che non superi i 20’000 euro annui e che siano titolari di un abbonamento al servizio di radiodiffusione.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments