Bonus zanzariere: cos’è, quali sono i requisiti e come richiederlo

lentepubblica.it • 24 Agosto 2021

bonus zanzariereAnche se la stagione estiva sta finendo, le zanzare sono sempre in agguato. Vediamo allora cos’è il Bonus zanzariere e come funziona.


Il Bonus zanzariere è la soluzione adatta per combattere uno dei problemi principali dell’estate: le zanzare.
Se ancora non siete in possesso di zanzariere, questa agevolazione fiscale è perfetta per la stagione estiva.

Vediamo allora cos’è il Bonus zanzariere, come funziona e come richiederlo.

Bonus zanzariere: cos’è

Il Bonus zanzariere 2021 fa parte del pacchetto di agevolazioni dellEcobonus 50%.
Si tratta di un rimborso del 50% sull’acquisto di zanzariere, ma solo se verranno rispettati i requisiti sul modello e sulla funzione stessa della zanzariera.

Ad esempio, le zanzariere dovranno rispettare i requisiti relativi alle schermature solari, ovvero dovranno avere la capacità di schermare la luce solare e migliorare l’efficienza energetica dell’immobile, rispettando gli orientamenti delle superfici vetrate protette.

È possibile ricevere una detrazione fiscale in una riduzione delle imposte (Irpef o Iref) per un importo che ammonta al 50% della spesa delle zanzariere, fino ad un massimo di 60mila euro. La spesa dovrà essere effettuata entro il 31 dicembre 2021.

Il bonus comprende anche la rimozione dei sistemi già esistenti e il costo del professionista che si occuperà della pratica.

Bonus zanzariere: quali sono i requisiti per l’acquisto

bonus zanzariereLe zanzariere, per poter ottenere il bonus, devono avere questi requisiti:

  • La marcatura CE, ovvero la certificazione che attesti la conformità agli standard comunitari di salute e sicurezza;
  • Rispettare le indicazioni di trasmittanza unica U;
  • Possedere un GTOT (fattore totale di energia solare) superiore allo 0,35, che deve essere certificato da un organismo autorizzato;
  • Proteggere una superficie vetrata esposta;
  • Deve essere montata in modo fisso su finestre e porte a vetri;
  • Deve essere applicata all’esterno della finestra, all’interno o integrata nell’infisso;
  • Avere la possibilità di essere regolata.

Inoltre, le zanzariere possono essere installate su qualsiasi immobile, di qualsiasi categoria catastale. Ma è importante che siano immobili esistenti, già regolarmente accatastati e in regola col pagamento di tributi e oneri.

Bonus zanzariere: come richiederlo

Per poter richiedere il bonus, si dovrà fare una comunicazione all’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), così da poter ottenere il 50% di detrazione sui lavori svolti.

La richiesta dovrà essere fatta da:

  • Colui che beneficia del bonus e che paga l’installazione delle zanzariere;
  • L’amministratore del condominio, nel caso si tratti di una parte condominiale in comune;
  • Dall’intermediario, ovvero dal tecnico abilitato, che si occupa della compilazione della dichiarazione (ovviamente su delega).

Le spese dovranno essere inserite nella parte relativa alle schermature solari e non nella sezione relativa agli infissi.
Il pagamento delle nuove zanzariere dovrà essere effettuato tramite bonifico parlante e una copia dovrà essere conservata obbligatoriamente per dieci anni.

Chi può richiederlo

Il bonus zanzariere può essere richiesto da tutti i proprietari di unità immobiliari (sia persone fisiche che giuridiche) e chiunque abbia diritti di godimento reale sull’immobile.
Il bonus può essere richiesto anche da chi è in affitto, in caso di accordo col proprietario di casa e di pagamento di tutte le spese.

4.5 4 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
sandra caproni
sandra caproni
28 Agosto 2021 8:29

Ottima comunicazione