fbpx

Brumotti a Verona denuncia spaccio di droga: scoppia polemica sulla trasmissione TV

lentepubblica.it • 8 Ottobre 2019

brumotti-verona-denuncia-spaccioVittorio Brumotti di Striscia la notizia ha documentato a Verona lo spaccio di droga in centro città. Ma il Comune sembra non aver gradito molto la “pubblicità”.


Brumotti a Verona denuncia spaccio di droga: scoppia polemica sulla trasmissione TV.

Ha fatto discutere il reportage di Vittorio Brumotti a Verona: lo showman di Striscia la Notizia è stato nei luoghi dello spaccio.

Ma a Verona sembrano non aver gradito.

Infatti, all’assessore alla Sicurezza Daniele Polato che, dopo aver ricordato i numerosi arresti fatti dalla Municipale (e criticato la mancanza di pene severe per gli arrestati), aggiunge:

«Alle forze di Polizia dico grazie. Non mollate, nonostante tutto, a breve avremo anche l’Unità cinofila antidroga a Verona. Brumotti, informati prima di denigrare una città e le forze di polizia».

Di diverso avviso Flavio Tosi.

«Il Sindaco Sboarina, per sua negligenza e incapacità di amministrare, permette questa vergogna. E Verona fa una figura barbina in prima serata su una tv nazionale»

commenta invece l’ex sindaco.

Brumotti a Verona denuncia spaccio di droga

Lo scopo, come da qualche anno a questa parte, è quello di denunciare, in seguito alle numerose segnalazioni dei telespettatori del tg satirico ideato da Antonio Ricci, zone o quartieri in Italia frequentati da spacciatori e in cui sono presenti affari illeciti legati al giro di stupefacenti.

Nel Video, pubblicato anche sulla pagina Facebook di Striscia la Notizia, si può vedere un piccolo stralcio del servizio di Vittorio Brumotti che a Verona denuncia lo spaccio di droga:

 

Nel servizio, Brumotti intercetta una persona che aveva provato a vendere droga: lo spacciatore prima si dilegua, poi, raggiunto dallo stesso Brumotti, nega il suo coinvolgimento.

In seguito, dopo aver subìto un tentativo di furto della sua bicicletta durante un appostamento, l’inviato si sposta in un parco vicino alla stazione, dove individua un giro di cocaina tale da costringere le famiglie a cambiare strada. Anche in questo caso, l’arrivo di Brumotti mette in fuga gli spacciatori.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami