Buoni Spesa e Pacco Alimentare: chiarimenti sull’Ordinanza 658/2020

Simone Chiarelli • 31 Marzo 2020

buoni-spesa-pacco-alimentare-ordinanza-658-2020Ecco alcune utili indicazioni sull’argomento espresse sinteticamente dall’esperto Simone Chiarelli.


Buoni Spesa e Pacco Alimentare: chiarimenti sull’Ordinanza 658/2020 della Protezione Civile.

Come risaputo, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione civile ha emanato l’appena citata ordinanza 658 del 29 marzo 2020.

La circolare testualmente reca:

Ulteriori interventi urgenti di protezione civile i relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili

preannunciati dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa del 28 marzo 2020.

Con questa ordinanza vengono stanziati 400 milioni di euro per i Comuni italiani da contabilizzare nei bilanci a titolo di misure urgenti di solidarietà alimentare.

I Comuni potranno distribuire i 400 milioni stanziati dal Governo per l’acquisto di buoni spesa utilizzabili per comprare generi alimentari o per distribuire direttamente generi alimentari e prodotti di prima necessità.

Inoltre, i Comuni possono accedere ad acquisizioni di buoni spesa in deroga al D.Lgs. n. 50/2016.

Ma quali sono, nello specifico, le novità introdotte dall’Ordinanza? Qual è la platea selezionata? E quali sono le deroghe appena citate che possono essere concretamente applicate?

Lo scopriamo in questo video, grazie al decalogo sui Buoni Spesa e Pacco Alimentare introdotti dall’Ordinanza 658/2020 messo a disposizione da Simone Chiarelli, dirigente di Pubblica Amministrazione Locale ed esperto in questioni giuridiche di diritto amministrativo nei settori degli appalti, SUAP, e disciplina generale degli Enti locali.

 

 

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: articolo della redazione, video di Simone Chiarelli
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments