lentepubblica


Busta paga più alta per chi lavora nei weekend: la proposta del Governo

lentepubblica.it • 30 Marzo 2023

Busta paga più alta per chi lavora nei weekendArriva la proposta del Governo, che prevedrebbe una busta paga più alta per chi lavora nei weekend: ecco di cosa si tratta.


Busta paga più alta per chi lavora nei weekend: nel settore del turismo ci sono diversi posti vacanti, soprattutto per i turni serali o del weekend.

Per incentivare il lavoro, quindi, arriva la proposta della Ministra del Turismo Daniela Santanchè, per sopperire alla mancanza di personale.
Si tratterebbe di un aumento di stipendio per chi lavora il sabato e la domenica.

Vediamo di cosa si tratta.

Busta paga più alta per chi lavora nei weekend: ecco nel dettaglio

Durante la presentazione alla Camera dei Deputati della proposta di legge sul turismo accessibile, la Ministra Santanchè ha illustrato la nuova idea per attrarre i giovani al mondo del lavoro, specialmente quello nel settore turistico.

L’idea sarebbe quella di introdurre degli incentivi per chi lavora nei giorni di festa e nel weekend. Come spiegato dalla Ministra:

“Chi lavora nelle festività guadagnerà nettamente di più rispetto ai giorni normali”.

Il turismo è uno dei settori economici più importanti in Italia, ma il mondo del lavoro è cambiato e la pandemia ha influenzato fortemente i lavoratori, che ora mettono, tra le priorità, la conciliazione tra lavoro e vita privata.

Ciò porta, secondo gli esercenti e i commercianti, ad una carenza di personale, soprattutto nel settore turistico e soprattutto per quanto riguarda i turni che toccano maggiormente la vita privata, ovvero il weekend e la sera.

La proposta sul turismo accessibile

Il settore del turismo è soggetto a diversi cambiamenti e novità nell’ultimo periodo.
Alla Camera è stata presentata una proposta di legge sul turismo accessibile, per rendere le strutture ricettive più accessibili per tutti.

La misura, ad esempio, comprende anche l’obbligo di pubblicazione delle strutture idonee ad accogliere i disabili.

Come dichiarato dalla Ministra Santanchè:

“Il turismo deve essere fruibile da tutti, se siamo un paese democratico che vuole la libertà per tutti allora dobbiamo dare la libertà alle persone che hanno una disabilità di poter accedere a strutture, ai trasporti e in generale alle attrazioni turistiche italiane. Le persone con disabilità devono poter avere le possibilità che hanno tutti”.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
1 Aprile 2023 13:22

Che innovazione, che visione futuristica… La Santanchè ha inventato le maggiorazioni di stipendio nei weekend! Pazzesco…

Non so da quanti decenni è così nei contratti metalmeccanici, ma ovviamente nei contratti del commercio e turistici si è sempre andati al ribasso, e una proposta simile te la vendono come una concessione…