lentepubblica


Capelli sempre perfetti, consigli e idee per il tuo look

lentepubblica.it • 19 Settembre 2022

Capelli-sempre-perfetti-consigli-e-idee-per-il-tuo-lookSecondo molti psicologi, la capigliatura racconta agli altri una parte fondamentale della personalità, in quanto simboleggia (più o meno consciamente) carattere e attitudini.

Colore, taglio, styling sono altrettante caratteristiche che rendono incisivo qualsiasi look, proprio perché la chioma rappresenta un punto focale del volto, su cui vengono catalizzati gli sguardi.

Fin dall’antichità, in tutte le culture i capelli hanno sempre avuto una valenza simbolica, anche perché, incorniciando il viso, possono valorizzarlo in maniera significativa.

Proprio per questo motivo è necessario mantenerli sempre puliti, in ordine e in armonia con le sembianze, magari cambiando acconciatura e tonalità cromatica.

Non bisogna dimenticare, infine, che i capelli sono considerati anche importanti mezzi per una comunicazione gestuale, inconscia e non verbale, indicativa di specifici stati d’animo (come imbarazzo, noia, tensione, preoccupazione).

Come avere capelli sempre perfetti?

I capelli sono organi vivi, che nascono, crescono e, al termine del loro ciclo biologico, cadono e che, proprio per questo motivo, richiedono cure particolari non soltanto per finalità estetiche, ma anche funzionali.

Una chioma ben curata e trattata con prodotti adeguati (shampoo, balsamo, maschera e soprattutto spazzole e pettini), oltre ad essere bella è anche sana e vitale. Non è da sottovalutare l’alimentazione sugli effetti dei capelli, in pochi ci pensano ma è molto importante prendere in considerazione gli effetti degli alimenti.

Per raggiungere simili obiettivi è sufficiente seguire alcuni suggerimenti:

Pettinare la chioma prima dello shampoo

Dato che bagnandoli, i capelli diventano più delicati e potrebbero spezzarsi con maggiore facilità.

Pertanto, quando essi si presentano molto aggrovigliati può essere utile servirsi di uno spray districante, magari a base oleosa, per garantire risultati apprezzabili di styling.

Massaggiare i capelli durante il lavaggio

Utilizzando i polpastrelli (su cui deve essere versata una quantità limitata di shampoo) si deve distribuire il prodotto sul cuoio capelluto partendo dalle radici verso le punte.

Non bisogna mai sfregare ma piuttosto eseguire massaggi circolari, necessari non soltanto per stimolare lo strato germinativo, ma anche il microcircolo.

Questa operazione è particolarmente vantaggiosa per chi ha capelli ricci, in quanto elimina quasi del tutto il tanto temuto “effetto crespo”.

Applicare un prodotto nutriente prima dell’asciugatura

Che serve per preparare e per proteggere le fibre capillifere dallo shock termico dell’aria calda.

In commercio sono disponibili balsami senza risciacquo, oli vegetali o anche maschere con texture delicatissima, che consentono di disciplinare la chioma alla perfezione.

Servirsi di spazzole con setole naturali

Che sono le più indicate per rispettare la struttura del capello senza intervenire sulle cuticole di cheratina, le parti più delicate del fusto.

Per avere la certezza di un look invidiabile in ogni occasione è dunque essenziale poter disporre di una vasta scelta di spazzole per capelli professionali che, in associazione a prodotti adeguati alla propria capigliatura, garantiscono risultati ottimali.

Come scegliere i prodotti più indicati

Corti o lunghi, mossi o lisci e di qualsiasi colore siano, i capelli devono essere mantenuti sempre in perfetto ordine da chi vuole prendersi cura del proprio look.

Per ottenere questo scopo è necessario impostare una hair-care quotidiana che presuppone alcune semplici regole di mantenimento.

Scelta dello shampoo

Lo shampoo deve essere scelto in base alla struttura del capello, al suo diametro, al grado di secchezza e al tipo di cheratina.

Una regola generale sempre valida è quella di optare per prodotti poco schiumosi e di utilizzarne quantità limitate, scegliendo preferibilmente tipologie naturali a base di estratti biologici.

Infatti gli shampoo chimici contengono un’elevata concentrazione di sostanze tensioattive che tendono ad appesantire chioma facendola sporcare più in fretta.

Scelta del balsamo

Il balsamo ottimale dovrebbe possedere una texture molto delicata per non intervenire sulla fisiologia delle fibre e soprattutto per non alterare la disposizione delle cuticole.

Pertanto è preferibile orientarsi verso prodotti naturali e leggeri, che si risciacquano con facilità e che non lasciano depositi sul cuoio capelluto.

Idee per un look invidiabile

Per realizzare un look invidiabile bisogna innanzi tutto basarsi sul proprio tipo di capelli, tenendo conto che quelli lisci sono più fragili e facilmente sfibrabili, mentre quelli mossi oppure ricci (che di solito hanno un fusto più grosso) sono più robusti.

Chi ha capelli leggermente mossi dovrebbe sfruttare al meglio questa caratteristica ed enfatizzare l’effetto “beach wawes“, pettinandoli ancora umidi.

Chi invece ha una capigliatura decisamente riccia può servirsi del diffusore durante l’asciugatura, in modo tale da assecondare la sinuosità dei capelli evitando lo sgradevole effetto “a cavatappi”.

Le chiome lisce sono le più versatili in assoluto, in quanto possono essere lasciate al naturale (usando phon con beccuccio piatto) oppure voluminizzati (mediante uno specifico diffusore).

Le donne con capigliature sfibrate e poco voluminose dovrebbero ricorrere a shampoo nutrienti su base idratante e a pettini con denti larghi, per aumentare la corposità dei capelli ed evitare l’elettricità statica (tipica delle chiome troppo appiattite).

I vecchi bigodini, che ormai non vengono quasi più considerati, in realtà possono rivelarsi utilissimi per disciplinare i capelli più ribelli, soprattutto scegliendo la versione morbida, ideale per la notte. Con simili accessori al mattino la capigliatura è facilmente pettinabile.

Per ravvivare qualsiasi capigliatura è consigliabile provare lo shampoo secco, che può essere nebulizzato sulle radici e poi pettinato fino alle punte e che consente di migliorare molto il look, adattandolo a numerose opzioni.

Importanza degli accessori per i capelli

Il sogno di ogni donna è quello di uscire di casa alla mattina avendo la certezza di mantenere inalterata la propria acconciatura fino a sera, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche e dagli agenti esterni.

I capelli risentono moltissimo del clima, dato che l’umidità tende a incresparli, il caldo li secca e il freddo li sfibra.

Per limitare questi inconvenienti e avere un look sempre perfetto è pertanto fondamentale scegliere con competenza sia i prodotti sia gli accessori.

Le spazzole piatte sono indicate per prendersi cura delle radici dei capelli in quanto la loro ampia estensione consente di realizzare un benefico massaggio a livello del cuoio capelluto.

Le spazzole allungate, invece, sono perfette per districare le chiome indisciplinate, dato che eliminano l’elettricità statica nell’assoluto rispetto della struttura del fusto.

Le spazzole professionali possiedono setole allungate, che contribuiscono a riattivare la microcircolazione cutanea, migliorando l’ossigenazione dei capelli.

Le spazzole in legno naturale sono morbide e delicate e quindi non stressano la capigliatura, di qualsiasi genere sia.

Le spazzole larghe sono gli accessori migliori per pettinare capelli ribelli e indisciplinati, perché hanno molte setole e riescono a coprire ampie zone del cuoio capelluto, controllando le direzioni dei capelli.

Le spazzole con setole in bambù vengono considerate il top per disciplinare chiome particolarmente ricce, che non si elettrizzano ma mantengono lo styling.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments