Carnevale 2019: quale prezzo per costumi e sfilate?

lentepubblica.it • 3 Marzo 2019

carnevale-2019-prezzo-costumi-sfilateCarnevale 2019: qual è il prezzo del divertimento tra costumi e sfilate? Federconsumatori rileva i costi di maschere, accessori e prodotti tipici.


Come dimostrano i coriandoli e le stelle filanti che già da giorni invadono strade e marciapiedi, il Carnevale è vicino. Quest’anno Giovedì grasso cadrà nella giornata del 28 febbraio, mentre il 5 marzo, Martedì Grasso, segnerà la fine dei festeggiamenti. L’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha monitorato i prezzi dei prodotti alimentari e accessori tipici di questa ricorrenza nonché i costi da sostenere per organizzare una festa a tema per celebrare l’evento con amici e parenti.

I costumi

Da qualche tempo si è diffusa la tendenza all’acquisto online delle maschere di carnevale, soprattutto perché i costi rispetto ai negozi fisici sono decisamente inferiori, anche del 30%. In negozio il prezzo medio di un costume è di 55,80 euro per un adulto e di 32,20 euro per un bambino (in entrambi i casi +2% rispetto allo scorso anno).

Altra soluzione molto gettonata è il noleggio: in questo caso i costi variano in misura consistente da una città all’altra: dai 42,50 euro di Milano si arriva ai 207 euro di Venezia.

Una terza opzione, che unisce risparmio e creatività, è costituita dal fai da te: il costume homemade consente non solo di contenere le spese ma anche di sfoggiare un costume unico. Con oggetti e vestiti facilmente reperibili in casa o comunque acquistabili a poco prezzo è possibile realizzare pressoché qualsiasi costume, dal classico clown fino alle figure più originali e fantasiose.

Trucchi

Ogni travestimento, naturalmente, necessita del giusto makeup, che è quindi importante quasi quanto il costume stesso. Il prezzo medio di una palette di trucchi con un pennello e cinque colori è di poco superiore ai 5 euro, mentre un kit più completo (otto colori, un pennello e una spugnetta) ha un costo di circa 21,00 euro. Per questi prodotti – così come per costumi e altri accessori – è importante prestare la massima attenzione alla sicurezza, acquistando solo trucchi certificati: in particolare è opportuno verificare la presenza del marchio CE, che garantisce la conformità alla normativa europea, e controllare che sulla confezione sia riportato l’elenco degli ingredienti. E’ inoltre buona norma evitare l’acquisto di prodotti che presentino un involucro danneggiato, poiché il deterioramento della confezione potrebbe derivare da condizioni di conservazione non ottimali.

 

Feste e sfilate

Alcune città vantano una lunga tradizione legata al periodo carnevalesco e organizzano ogni anno spettacolari parate di carri e maschere. Oltre al celeberrimo Carnevale di Venezia, nel tempo hanno acquisito crescente popolarità anche le celebrazioni di Viareggio, di Cento (in provincia di Ferrara) e di Putignano (in provincia di Bari). Per trascorrere due giorni nella nota località balneare toscana, ad esempio, usufruendo di un pacchetto che includa un pernottamento per una coppia con colazione, una cena e l’ingresso alle sfilate si spendono in media tra gli 80 e i 120 euro a persona. A Putignano, invece, il biglietto di ingresso alle manifestazioni costa 12,00 euro, mentre a Cento il costo sale a 15,00 euro.

Chi, invece, preferisca organizzare una festa privata, oltre alle spese per l’affitto della location, che ammontano a poco più di 200 euro, deve mettere in conto i costi dei diritti SIAE (99 euro) e del buffet (13,60 euro), a cui possono aggiungersi ulteriori spese nel caso in cui si voglia arricchire l’evento con la presenza di un fotografo (150 euro), di un animatore (86 euro) e di un truccatore (72 euro).

 

Fonte: Federconsumatori
avatar
  Subscribe  
Notificami