fbpx

Centri Scommesse nei Comuni: la Circolare del Ministero dell’Interno

lentepubblica.it • 6 Aprile 2018

centri-scommesseCentri Scommesse nei Comuni: online la circolare sull’esercizio di attività di raccolta di scommesse, di sale giochi con apparecchi video lottery e sale bingo.


Adesso è disponibile online la circolare sull’esercizio di attività di raccolta di scommesse, di sale giochi con apparecchi video lottery e sale bingo nei Comuni Italiani. Il testo contiene indicazioni operative circa il rispetto delle normative regionali e locali sulle distanze minime dai luoghi sensibili di tali attività commerciali.

 

La circolare fa esplicito riferimento all’intesa tra governo ed enti locali raggiunta in sede di Conferenza unificata il 7 settembre dello scorso anno, «con la quale sono stati previsti impegni anche a carico delle regioni e degli enti locali per realizzare un’equilibrata distribuzione sul territorio delle sale scommesse e degli altri giochi leciti.

 

Il rispetto dei distanziometri regionali o comunali entra a pieno titolo nella procedura per il rilascio della licenza. Il ministero dell’interno, ha infatti stabilito che ai fini del rilascio della licenza necessaria all’apertura, le questure dovranno verificare non più soltanto i requisiti richiesti dalla legislazione di pubblica sicurezza, ma anche il rispetto delle normative, regionali o comunali, in materia di distanze minime di tali attività commerciali da luoghi considerati sensibili.

 

Il Questore può allora assegnare «rilievo a cause ostative attinenti al mancato rispetto di normative regionali o locali che, in funzione di contrasto al fenomeno del gioco d’azzardo patologico, fissino limiti alla localizzazione di sale gioco».

 

Le indicazioni seguono la tornata di controlli effettuata in questi giorni: solo a Palermo quattro centri scommesse abusivi sono stati scoperti dai carabinieri nel corso di controlli effettuati con gli ispettori dell’Aams.

Fonte: ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
avatar
  Subscribe  
Notificami