fbpx

Come ottenere un mutuo prima casa al 100 per cento

lentepubblica.it • 4 Dicembre 2018

come-ottenere-un-mutuo-prima-casa-al-100 I mutui al 100 per cento sono finanziamenti per l’acquisto della casa che coprono l’intero valore di un immobile. Vediamo come ottenere un mutuo prima casa al 100 per cento.


Il desiderio di una casa di proprietà è molto sentito nel nostro Paese, ma soprattutto per i giovani avere una casa propria significa smettere di vivere con i genitori o in affitto e fare un progetto più grande.

 

Ma, complice una situazione economico lavorativa non delle migliori, è necessario ricorrere all’aiuto degli istituti di credito per realizzare il proprio desiderio.

 

I mutui al 100 per cento sono una soluzione creditizia per giovani under 35-40, al fine di agevolarli per l’acquisto di una prima casa. Questo mutuo permette di ottenere la liquidità necessaria per finanziare l’intero valore commerciale di un immobile.

 

I mutui tradizionali infatti coprono solo l’80% delle spese, e necessitano di un anticipo del 20% di liquidità per acquistare la casa. L’alternativa quindi per chi vuole acquistare la prima casa ma non ha la necessaria liquidità può essere proprio la stipula di un mutuo al 100%.

 

Come fare

 

I mutui al 100% sono spesso di lunga durata. Questo è dovuto anche alla giovane età dei richiedenti, per cui si riesce ad avere una rata più bassa per il contraente, ma ci sono inevitabilmente interessi più alti a favore della banca.

 

È un tipo di finanziamento più oneroso per la banca, quindi concesso meno facilmente rispetto ad altri tipi e con diversi requisiti.

 

Il mutuatario deve infatti stipulare una polizza assicurativa fideiussoria a garanzia del 20% della cifra erogata. Per una delibera della Banca d’Italia, la delibera del 22/04/1995, gli istituti di credito non possono erogare mutui dal valore superiore all’80% se non a questa condizione.

 

Questa polizza è quindi un costo aggiuntivo rispetto ai mutui tradizionali. In mancanza del pagamento di questa polizza è impossibile erogare il mutuo al 100 per cento, è proprio vincolante.

 

Oltre il costo della polizza assicurativa, vi è anche un’incidenza del tasso di interesse più alto rispetto ai tradizionali finanziamenti.

 

Bisogna poi dimostrare di avere stabilità lavorativa ed entrate economiche stabili. Ancora di più rispetto ai classici mutui prima casa.

 

Il mutuo al 100 per cento si differenzia quindi dal fondo garanzia prima casa, che invece prevede la concessione di garanzie su mutui per abitazioni principali con copertura del 50% della quota capitale.

 

Per poter accedere al fondo di garanzia per l’apertura del mutuo prima casa è necessario non risultare, alla data di presentazione della domanda, proprietario di altri immobili idonei all’uso abitativo, esclusi quelli acquistati per successione e in uso a titolo gratuito. E in questo tipo di finanziamento non sono richiesti costi aggiuntivi.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami