Ecco la cometa di Natale 2018, occhi al cielo per la 46P/Wirtanen

lentepubblica.it • 14 Dicembre 2018

cometa-natale-2018Occhi al cielo, puntati sulla cometa di Natale 2018: la 46P/Wirtanen è infatti già visibile e offre uno spettacolo unico.


La cometa di Natale ha già raggiunto la minima distanza dal Sole. In questi giorni ha cominciato ad essere vicina alla Terra e promette di diventare sempre più spettacolare in attesa dell’incontro ravvicinato.

 

Già visibile infatti da qualche tempo nei pressi della costellazione di Orione, quando raggiungerà la distanza minima dalla Terra, dovrebbe risultare facilmente visibile anche a occhio nudo.

 

Come vi avevamo già anticipato infatti, domenica 16 la cometa 46P/Wirtanen si troverà vicinissima alla Terra, alla distanza minima a “soli” 11,6 milioni di chilometri. Sarà l’incontro più riavvicinato di una cometa con il nostro pianeta negli ultimi anni.

 

In questi giorni, complice anche l’assenza della Luna, siamo nel periodo migliore per ammirare la cometa.

 

Purtroppo però la cometa di Natale non mostrerà la sua coda. A causa dell’allineamento con la Terra la coda sarà nascosta dalla chioma e visibile come una sorta di nebulosa o di stella sfocata.

 

Fino alla fine dell’anno sarà visibile ad occhio nudo, poi intorno al 10 gennaio tornerà ad essere osservabile solo con i telescopi.

 

Si stima che il suo diametro sia di circa 1,2 chilometri. Non si sa molto sulla cometa, per questo il passaggio di quest’anno si rivelerà un’ottima occasione per poterla studiare un po’ più a fondo.

 

Sarà il passaggio più ravvicinato nei 70 anni dalla sua scoperta, ma soprattutto record assoluto negli ultimi 400 anni.

 

Osservare la cometa di Natale

 

Grazie alla sua luminosità la 46P/Wirtanen è visibile anche a occhio nudo, si presenterà ai nostri occhi come una curiosa stella sfocata e circondata da un alone.

 

Chiaramente per una la visione a occhio nudo è necessario un cielo buio e privo di inquinamento luminoso, quindi è conveniente spostarsi dalle città.

 

Infatti, anche se il passaggio di quest’anno sarà particolarmente ravvicinato, la luminosità della cometa non è comunque sufficiente a renderla visibile nel cielo cittadino.

 

Per chi non avrà modo di seguire il passaggio della cometa all’aperto, Virtual Telescope ha programmato una diretta streaming per la notte del 16. Per chi fosse interessato quindi basterà sintonizzarsi sulla loro webtv per assistere alla diretta.

 

La 46P/Wirtanen è stata scoperta nel 1948 dall’astronomo americano Carl A. Wirtanen, di cui porta il nome, ed ha un’orbita compresa fra quella della Terra e quella di Giove.

 

In questi giorni, per rendere il periodo più magico dell’anno ancora più incantevole, nei nostri cieli si è potuto ammirare lo spettacolo dello sciame meteorico delle Geminidi, le stelle cadenti invernali originate dall’asteroide 3200 Phaethon.

 

Quindi occhi al cielo, pronti ad ammirare lo spettacolo!

Fonte: articolo di Mariangela De Pasquale
avatar
  Subscribe  
Notificami