fbpx

Concessioni mercati ambulanti: proroga è esclusivamente tecnica

lentepubblica.it • 16 Dicembre 2016

©FOTO ALDO MARTINUZZI/LAPRESSE 30-07-2003 VENEZIA STOCK VEDUTE DI VENEZIA NELLA FOTO: UNA BANCARELLA A CAMPO LUNARDO AL CANAREGIO.

Fiva Confcommercio e Anva Confesercenti hanno incontrato il presidente dell’Anci, Antonio Decaro: per il momento non ci sarà alcuna proroga delle scadenze previste dalla direttiva Bolkestein relativa alle concessioni dei posteggi sulle aree di mercato.

 


 

 

Su alcuni organi di informazione sono apparse interpretazioni infondate: per il momento non ci sarà alcun rinvio delle scadenze previste dalla direttiva Bolkestein relativa alle concessioni dei posteggi sulle aree di mercato: questo, in sintesi, quanto emerso dall’incontro che Fiva Confcommercio e Anva Confesercenti, le due organizzazioni più rappresentative del commercio ambulante, hanno avuto con il presidente dell’Anci, Antonio Decaro. Il presidente della Fiva Confcommercio, Giacomo Errico, sottolinea con soddisfazione che

 

“Decaro ha chiarito di aver chiesto al Governo solo una proroga tecnica per consentire ai comuni di poter avviare le procedure dei bandi pubblici nei tempi stabiliti dalla vigente normativa e di poter, quindi, assolvere con efficienza e tranquillità agli adempimenti richiesti”.

 

Dunque si tratta di “una proroga condizionata all’avvio delle procedure e finalizzata a espletare il percorso previsto dalle disposizioni dell’Intesa Stato-Regioni. Ovviamente gli stessi comuni, come del resto in gran numero hanno già fatto, possono proseguire nell’espletamento dei bandi”. “Le imprese, pur comprendendo le difficoltà dei comuni, hanno necessità – conclude Errico – di certezze sul rispetto dei termini per poter partecipare ai bandi con tutti i requisiti richiesti”.

 

 

Fonte: Confcommercio
avatar
  Subscribe  
Notificami