Concorsi pubblici per la Pubblica Amministrazione: ecco quelli in arrivo

lentepubblica.it • 23 Luglio 2021

concorsi pubblici per la pubblica amministrazioneCon la nuova Riforma dei concorsi pubblici, sono in arrivo diversi concorsi per la Pubblica Amministrazione. Vediamo le novità.


Sono in arrivo diversi concorsi per la Pubblica Amministrazione: dopo anni nei quali i concorsi sono stati bloccati e dopo l’emergenza Covid-19, si apriranno diversi posti nella Pubblica Amministrazione.

Ma vediamo quali sono le novità relative al nuovo decreto e quali sono i concorsi pubblici per la Pubblica Amministrazione in arrivo.

Concorso pubblico vinto: cosa succede dopo al candidato?

Concorsi pubblici per la Pubblica Amministrazione: quali sono le novità del decreto

Lo scorso primo aprile 2021 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, il testo del decreto legge 44/2021 (il cosiddetto “decreto Covid”), nel quale troviamo la riforma dei concorsi pubblici.
Renato Brunetta ha affermato:

“Addio carta e penna, la PA entra finalmente nella modernità”.

Tra le novità, infatti, troviamo l’introduzione di prove digitali, insieme a selezioni rapide e trasparenti.

Queste sono le novità introdotte:

  • Semplificazione delle prove: svolgimento di una prova scritta e di una prova orale nei concorsi per il personale non dirigenziale;
  • Utilizzo di strumenti digitali e informatici, con la possibilità di svolgere la prova orale in maniera telematica;
  • Valutazione dei titoli legalmente riconosciuti e strettamente correlati alla natura e alle caratteristiche delle posizioni presenti nel bando, nei concorsi per i profili qualificati dalle amministrazioni ad elevata specializzazione tecnica;
  • I titoli e l’esperienza professionali potranno concorrere alla formazione del punteggio finale, fino ad un terzo di esso.

Inoltre, le prove potranno essere svolte in sedi decentrate e, fino al termine dello stato di emergenza causa Covid, in maniera non contestuale, in base al numero di candidati.
Nel periodo di emergenza, si potrà svolgere una sola prova scritta e un’eventuale prova orale per i concorsi da bandire.

Si tratta di un cambiamento importante per il mondo dei concorsi pubblici, atto a rimodernare la Pubblica Amministrazione, già al centro di importanti cambiamenti riguardanti la digitalizzazione.

Oltretutto, sempre fino alla fine del periodo di emergenza per il Covid-19, il Dipartimento per la Funzione Pubblica ha pubblicato un nuovo Protocollo per svolgere tutte le prove concorsuali in completa sicurezza.

Il nuovo Protocollo Sanitario prevede:

  • La massima durata della prova in presenza di un’ora;
  • L’effettuazione di un tampone oro-faringeo entro le 48 ore antecedenti alla prova (sia per i candidati che per il personale dell’organizzazione), anche se vaccinati;
  • Sedi decentrate per evitare al massimo gli spostamenti e in ragione del numero dei candidati;
  • Adeguati ricambi di aria;
  • Distanziamento tra i candidati;
  • Percorsi diversi per gli ingressi e le uscite;
  • Collaborazione col sistema della Protezione Civile regionale e nazionale per l’organizzazione e la gestione delle prove concorsuali.

Concorsi per la Pubblica Amministrazione: i concorsi pubblici in arrivo

concorsi pubblici per la pubblica amministrazioneIl mondo della Pubblica Amministrazione si prepara ad aprire oltre 741mila posti in più per assicurare il turnover nella PA.

Già dallo scorso 3 maggio 2021, sono ripartite diverse procedure concorsuali, bloccate dall’emergenza Covid-19. Ad esempio, sono attualmente in corso il Concorso per il Comune di Roma, il Maxi Concorso Tecnici al Sud ed è in procinto di partire il Concorso Assistenti per la vigilanza del MIBACT (quest’ultimo ripartirà dalla prova scritta, dopo la sospensione nel 2019).

Le regole per i concorsi pubblici da bandire sono le seguenti:

  • Una sola prova scritta (la prova orale è eventuale);
  • Valutazione dei titoli legalmente riconosciuti e strettamente legati alla natura e alle caratteristiche delle posizioni bandite ai fini dell’ammissione alle fasi successive del concorso;
  • L’uso di strumenti informatici e digitali, con rispetto della normativa vigente sulla tutela dei dati personali, la tracciabilità e la sicurezza.

Tra i concorsi in arrivo abbiamo:

  • Concorso Funzionari Agenzia delle Entrate, per un totale di 1243 posti;
  • Concorso per l’Agenzia delle Dogane, per un totale di 1300 posti,
  • Il Concorso per i Segretari Comunali 2021, per un totale di 174 posti;
  • Concorso Pubblica Amministrazione PNRR, per un totale di 24’000 posti;
  • Concorso Addetti Ufficio del processo Ministero della Giustizia, per un totale di 16’000 posti;
  • Il Concorso per gli Addetti Ufficio del processo Ministero della Giustizia, per un totale di 16’000 posti.

Sono quindi in arrivo diversi concorsi, anche per quanto riguarda le Regioni, i Comuni, gli enti, le agenzie e i Beni Culturali.

1.3 3 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Rosa Ricciardi
Rosa Ricciardi
27 Luglio 2021 9:29

Ottima informazione

marta
marta
28 Luglio 2021 10:32

Uscirà un altro bando per il concorso Ufficio per il Processo Giustizia ORDINARIA? Se sì quando? Settembre o 2023? Non riesco a capire se il bando di luglio per il concorso Ufficio per il Proc. Giustizia Amministrativa comprende anche il predetto o meno.
Grazie!!!!