Concorsi Pubblici sospesi per il Coronavirus: ecco di quali si tratta

lentepubblica.it • 24 Febbraio 2020

concorsi-pubblici-sospesi-coronavirusLa misura è contenuta in un’ordinanza volta a prevenire e contrastare l’ulteriore trasmissione del virus. Scopriamo i dettagli.


Concorsi Pubblici sospesi per il Coronavirus.

Con un’ordinanza, la sindaca Virginia Raggi ha anticipato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri previsto dal Decreto legge, in fase di pubblicazione.

In pratica, attraverso quest’ordinanza è stata disposta la sospensione dello svolgimento di tutti i concorsi pubblici a carattere nazionale ospitati, come è noto, nella Capitale.

Ecco di quali si tratta nello specifico.

 

Concorsi Pubblici sospesi per il Coronavirus

Dunque tra i provvedimenti di contrasto e prevenzione del nuovo Coronavirus proveniente dalla Cina, vi è anche la sospensione dei concorsi pubblici nazionali che nei prossimi giorni erano programmati a Roma.

Il provvedimento riguarda per il momento (non si esclude che saltino altri concorsi):

  • due concorsi banditi dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Le cui prove sono in programma il 24, 25 e 26 febbraio 2020 presso la Scuola di formazione e aggiornamento del Corpo di Polizia e del personale dell’Amministrazione penitenziaria di Roma;
  • altre procedure concorsuali a carattere nazionale che si svolgeranno nel territorio di Roma Capitale.

Anche l’Università Campus Bio-Medico di Roma, per precauzione, ha rinviato a data da destinarsi la prova di ammissione al Corso di laurea in Medicina e Chirurgia previsto presso la Fiera di Roma per domani 25 febbraio.

L’ordinanza resterà valida fino a emanazione del DPCM, il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri. Previsto dal decreto legge in fase di pubblicazione contenente le misure restrittive per le aree dei focolai nel nord d’Italia.

“Tutti i soggetti che hanno indetto procedure concorsuali nel territorio di Roma Capitale – si legge nel dispositivo – dovranno procedere a informare i cnadidati ammessi alle prove dell’avvenuta sospensione delle medesimo. La polizia locale è incaricata dell’esecuzione della presente ordinanza e di darne comunicazione al Prefetto”. 

La sindaca intanto tranquillizza i suoi concittadini e gli italiani dalla sua pagina Facebook:

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami