lentepubblica

Concorso Agenzia delle Dogane 2022: scadenza imminente per fare domanda

lentepubblica.it • 20 Settembre 2022

concorso agenzia delle dogane 2022Ultimi giorni per iscriversi al Concorso per l’Agenzia delle Dogane 2022: ecco tutto quello che c’è da sapere.


Concorso Agenzia delle Dogane 2022: scadrà tra poco più di una settimana il Concorso per l’Agenzia delle Dogane 2022, indirizzato a diplomati e laureati.

L’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli nasce nel 1853 per garantire il controllo della fiscalità sulle imposte di fabbricazione e sul consumo, sui dazi doganali e sui regimi di monopolio. Ad oggi s’impegna anche nell’ambito delle energie, delle dogane, del gioco pubblico e cura l’accertamento e la riscossione dei tributi.

Vediamo tutto quello che c’è da sapere sulle modalità del concorso.

Concorso Agenzia delle Dogane 2022: quali e quanti sono i posti messi a concorso

I posti messi a concorso sono in tutto 980: 340 laureati e 680 diplomati.

I 340 posti per i laureati si articolano nelle seguenti figure:

  • 150 Funzionari amministrativi;
  • 4 Collaboratore per le relazioni internazionali;
  • 50 Legali;
  • 40 Analisti economico-finanziari;
  • 32 Informatici;
  • 20 Ingegneri;
  • 20 Ingegneri-architetti;
  • 20 Chimici;
  • 4 Biologi.

I 640 posti per i diplomati, invece, si articolano nelle seguenti figure:

  • 256 Assistenti amministrativi;
  • 4 Assistenti amministrativi con patente nautica;
  • 120 Ragionieri;
  • 100 Periti informatici;
  • 90 Periti industriali;
  • 30 Geometri;
  • 40 Periti chimici.

Tutti i posti sono a tempo indeterminato e sono dislocati in tutto il Paese.

Concorso Agenzia delle Dogane 2022: quali sono i requisiti richiesti

concorso agenzia delle dogane 2022Occorrerà essere in possesso di alcuni requisiti specifici, per poter partecipare:

  • Cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
  • Idoneità fisica all’impiego;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • Non aver riportato condanne penali, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici o reati contro la pubblica amministrazione;
  • I candidati di sesso maschile dovranno avere una posizione regolare, nei confronti del servizio di leva.

Per i posti riservati ai diplomati, basterà essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado, conseguito presso un istituto statale paritario o legalmente riconosciuto.

Per i posti riservati ai laureati, invece, a seconda del profilo, sarà richiesta una laurea triennale o una laurea magistrale, oltre ad altre competenze specifiche per alcune posizioni, come il possesso di certificazioni per la conoscenza della lingua.

Concorso Agenzia delle Dogane 2022: come si articoleranno le prove

Sia per i diplomati che per i laureati, l’iter sarà il seguente:

  • Prova preselettiva;
  • Prova scritta;
  • Colloquio orale.

Prova preselettiva

La prova preselettiva sarà unica per tutti i profili richiesti dal bando e consisterà in un test, composto da 50 quesiti a risposta multipla.

Il test si articolerà nel seguente modo:

  • 18 domande attitudinali, per la verifica della capacità logico-deduttiva e di ragionamento logico-matematico;
  • 12 domande su elementi di diritto penale e funzioni della polizia giudiziaria;
  • 15 domande sulla lingua inglese;
  • 5 domande di conoscenza base degli strumenti di office automation.

Non è prevista una banca dati.

Prova scritta

La prova scritta si articolerà in:

  • 2 quesiti a risposta aperta (per un massimo di 2000 battute) sulle materie richieste da ciascun codice di concorso;
  • 10 domande a risposta multipla, di cui due in inglese, sulle seguenti materie: fini istituzionali, ordinamento e attribuzioni dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, funzioni e compiti della polizia giudiziaria.

Per la posizione di collaboratore in relazioni internazionali, le domande saranno 5 in inglese e 5 nella lingua dell’ambito linguistico scelto (arabo, cinese, portoghese o spagnolo).

Colloquio orale

Il colloquio servirà ad accertare la preparazione del candidato e la sua attitudine all’espletamento delle funzioni previste dal profilo.
Durante la prova, sarà accertata la capacità di utilizzo del computer e dei software e degli applicativi più diffusi.

Concorso Agenzia delle Dogane 2022: come inviare la domanda

La domanda potrà essere inviata esclusivamente in forma telematica, sul portale Concorsi dell’Agenzia delle Dogane.
Per poter partecipare, occorrerà essere in possesso dello Spid o di una PEC.

Per inoltrare la domanda, ci sarà tempo fino alle ore 18.00 del 29 settembre 2022.

Qui potrete trovare il bando per i diplomati.
Qui potrete trovare il bando per i laureati.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments