fbpx

Concorso Polizia Municipale Messina: la data della prova di preselezione

lentepubblica.it • 5 Novembre 2019

concorso-polizia-municipale-messina-data-prova-preselezioneStabilite le date della prova preselettiva per il concorso per vigili urbani a Messina. I posti messi a disposizione sono 46, per un contratto a tempo pieno e determinato.


Concorso Polizia Municipale Messina, data prova di preselezione: è stata stabilita il calendario degli esami.

Il bando

Per assicurare il potenziamento dell’efficacia del Corpo di Polizia Municipale del Comune di Messina, relativamente ai servizi operativi, è indetto un concorso pubblico per titoli ed esami finalizzato alla copertura, a tempo pieno e determinato, per un periodo non superiore ad un anno, di 46 agenti di Polizia Municipale, categoria giuridica C – posizione economica C1, al Comune di Messina, per il biennio 2019 – 2020, di cui 28 unità per l’anno 2019 e 18 unità per l’anno 2020.

Bando diffuso alla fine di questa estate, che fa seguito alla stipula della proroga, presso l’Agenzia Territoriale per l’Impiego, per ulteriori 12 mesi dei contratti dei concorsisti, la cui scadenza era lo scorso 22 luglio.

Concorso Polizia Municipale Messina: data prova di preselezione

La data della prova di preselezione per gli aspiranti membri della Municipale di Messina è per venerdì 15 novembre alle 14.30.

L’esame si terrà presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Messina, per la registrazione dei partecipanti esattamente alle 14 e 30..

Mentre alle 15.00 inizierà la prova vera e propria.

I candidati che intendano partecipare alla prova di preselezione dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento in corso di validità.

Durante lo svolgimento dell’esame non sarà consentito l’uso di manuali, testi normativi, appunti e supporti elettronici di alcun genere.

Prepararsi in tempo per la prova

Istituto Cappellari, ente di formazione leader in Italia nella preparazione ai concorsi pubblici della Polizia municipale, ha organizzato un corso di preparazione, adatto anche a chi lavora, per questo concorso, nella modalità F.A.D., formazione a distanza.

Il corso è erogato attraverso una piattaforma informatica semplicissima da utilizzare. Sarà sufficiente avere una connessione Internet, possono accedervi solo gli iscritti al corso e sono fruibili le videolezioni on line insieme ai materiali didattici e dispense fornite come supporto alla didattica.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami