fbpx

Ok al credito per i contribuenti IRAP senza dipendenti

lentepubblica.it • 18 Dicembre 2015

irap_bigIstituito il codice tributo per sfruttare in compensazione, tramite modello F24, lo “sconto” fiscale relativo al tributo regionale, spettante a chi non impiega lavoratori dipendenti.

 

Con la Stabilità 2015 (articolo 1, comma 21, legge 190/2014), il legislatore ha riconosciuto in favore dei contribuenti Irap, a partire dal 1° gennaio di quest’anno, la deducibilità integrale dei costi sostenuti per il personale impiegato a tempo indeterminato, mentre alle imprese e ai professionisti senza dipendenti ha attribuito un credito d’imposta, pari al 10% del tributo regionale dovuto, da utilizzare esclusivamente in compensazione, tramite modello F24.

 

A tale scopo, con la risoluzione n. 105/E del 17 dicembre 2015, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo 3883, denominato “Irap – utilizzo in compensazione del credito d’imposta di cui all’articolo 1, comma 21, della legge 23 dicembre 2014, n. 190”.

 

Il numero “giusto”, operativo dal 1° gennaio 2016, deve essere indicato nella delega di pagamento nella sezione “Regioni”, unitamente al codice regione, reperibile nella tabella “T0 codici delle Regioni e delle Province autonome”, pubblicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati” oppure, nel caso in cui il contribuente debba procedere al riversamento del credito, nella colonna “importi a debito versati”. Nel campo “anno di riferimento”, va riportato l’anno d’imposta cui si riferisce il credito.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami