Cosa sono le criptovalute e in che settore si usano di più?

lentepubblica.it • 16 Luglio 2020

cosa-sono-le-criptovaluteLa criptovaluta è così definita poiché si tratta di denaro digitale. Ciò significa che non ci sono monete o banconote fisiche: è tutto online. Bitcoin ed Ethereum sono tra le più note, ma va sottolineato che ogni giorno ne vengono create delle nuove.


Le persone potrebbero usare le criptovalute per pagamenti rapidi ed evitare commissioni di transazione, alcuni sfruttarle come investimento, sperando che il valore salga e altri invece li usano già per fare il trading. In riferimento a quanto sin qui premesso, ecco un post che spiega cosa sono le criptovalute e in che settore si usano di più?

Cosa sono le criptovalute?

Una criptovaluta è una valuta digitale progettata per funzionare come mezzo di scambio. Utilizza la crittografia per proteggere e verificare le transazioni, nonché per controllare la creazione di nuove unità. Per saperne di più vasi su: https://coinlist.me/it/.

In sostanza, le criptovalute sono voci limitate in un database che nessuno può cambiare a meno che non siano soddisfatte condizioni specifiche. Ci sono inoltre migliaia di criptovalute, e tra le tante la più popolare è quella denominata Bitcoin.

Premesso ciò, per capire come funzionano le criptovalute, in che modo usarle e come investire saggiamente, il consiglio è di leggere per intero questo post.

Come acquistare le criptovalute?

Acquistare criptovaluta è possibile con una carta di credito o, in alcuni casi, ottenerla attraverso un processo chiamato ” mining “. Premesso ciò, va altresì aggiunto che la criptovaluta è memorizzata in un portafoglio digitale, online, sul tuo computer o su altro hardware.

Prima di acquistarla, sappi che non ha le stesse protezioni di quando stai usando dollari o euro e che molti truffatori chiedendo alle persone di pagare dei beni proprio con le criptovalute poiché sanno che tali pagamenti non sono in genere reversibili e soprattutto non possono essere tracciati.

Le criptovalute e le divise ufficiali

Il fatto che le criptovalute siano monete digitali non è l’unica differenza importante tra esse e le divise tradizionali come i dollari USA o gli Euro. Nel primo caso non sono supportate da un governo come i depositi bancari. Ciò significa che la criptovaluta memorizzata online non ha le stesse protezioni del denaro in un conto bancario.

Se conservi la tua criptovaluta in un portafoglio digitale fornito da una società e la società fallisce o viene hackerata, il governo potrebbe non essere in grado di farti recuperare i tuoi soldi come invece farebbe con le divise ufficiali.

Inoltre devi sapere che il valore di una criptovaluta cambia costantemente tanto è vero che può variate di ora in ora. Un investimento che può valere oggi migliaia di dollari, domani c’è il rischio che ne valga appena un centinaio e se il valore scende, non vi è alcuna garanzia che salirà di nuovo.

Cosa muove i mercati delle criptovalute?

Sul mercato esiste una vasta gamma di criptovalute, alcune meglio conosciute di altre e ognuna con vari gradi di volatilità. Per questo motivo la moneta digitale in oggetto viene molto sfruttata per il trading inteso non come apertura di un conto bensì come forma di investimento vista proprio la volatilità che la contraddistingue.

Alcuni dei mercati di criptovaluta su cui puoi negoziare sono i CFD che includono alcune tra le più note come ad esempio Bitcoin ovvero la criptomoneta più preziosa presente sul mercato, Ethereum, Litecoin e Ripple, tutte molto versatili ed ideali per svariate tipologie di pagamenti internazionali.

 Le criptovalute e il trading online

Invece di negoziare su uno scambio di criptovaluta e dover aprire un portafoglio digitale (che può essere difficile da configurare e complicato da gestire) per conservare monete reali, devi invece sapere che quando scambi criptovalute con un broker che le accetta, avrai la possibilità di speculare  sul movimento del mercato con l’acquisto diretto di una qualsiasi criptovaluta.

Non avrai bisogno tra l’altro di un portafoglio digitale e quindi non sarai esposto a potenziali hack di rete e poiché stai speculando sul movimento dei prezzi piuttosto che possedere l’asset sottostante puoi andare avanti senza timori. Tuttavia ricorda ancora una volta che i mercati delle criptovalute sono tra quelli che hanno un maggior coefficiente di volatilità e che di conseguenza comporta frequenti oscillazioni di prezzo.

Premesso ciò, quando fai trading di criptovalute puoi utilizzare tutti gli stessi strumenti intelligenti di gestione e del rischio e persino adottare le migliori strategie tipiche del settore.

A margine va sottolineato che il trading di criptovaluta potrebbe essere adatto a te solo se hai una buona conoscenza del mercato e una forte strategia di trading che si basa su valutazioni astute del rischio potenziale che è sempre dietro l’angolo.

A prescindere da ciò, se la tua intenzione è di percorrere questa strada, ti basta acquistare le criptovaluta che ritieni tra le migliori del settore e aprire un conto di trading presso uno dei tanti broker finanziari affidabili che operano online.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments