Covid-19, il DPCM 18 Ottobre: ecco cosa cambia adesso per gli Italiani

lentepubblica.it • 19 Ottobre 2020

covid-19-dpcm-18-ottobreIl Premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo DPCM 18 Ottobre per frenare l’impennata dei contagi da Covid-19: ecco cosa cambia adesso.


Visto il record di contagi registrato in questi giorni (numeri mai così alti dall’inizio della pandemia) si decide così di aumentare la stretta contro il Covid-19.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha infatti firmato il DPCM 18 Ottobre 2020.

Il Dpcm che il presidente del Consiglio ha firmato adesso prevede una stretta decisa per limitare gli assembramenti e ridurre le occasioni conviviali, che gli esperti ritengono ad alto rischio di contagio.

A questo link potete consultare il testo completo del DPCM appena firmato.

Qui invece potete leggere gli allegati al testo.

Il DPCM 18 Ottobre per contrastare il Covid-19: tutte le novità

Per il momento non si prevede un nuovo lockdown. “Il paese non può permettersi una nuova battuta d’arresto.” Queste le parole del Premier.

Dopo il confronto con le Regioni sono state accolte buona parte delle richieste che sono state avanzate.

Ad esempio, non si chiuderanno palestre e centri sportivi (che però sono sub judice e potrebbero essere chiuse settimana prossima) e si prevede la chiusura alle 24 dei ristoranti e per i bar consumo al tavolo dalle 18. Ma vengono accolte anche le richieste sul rafforzamento del trasporto pubblico e lo scaglionamento degli orari di ingresso nelle scuole.

Infatti a quanto pare non si prevede alcuno stop per le attività didattiche: si cercherà di fare in modo che non si sovrappongano gli ingressi all’interno degli istituti. Stesso discorso per le Università.

L’unica eccezione con scuole chiuse rimane la Campania, allo stato attuale.

Arriva anche la decisione di dare lo stop a sagre e fiere locali. Quelle nazionali, invece, continueranno a tenersi ma con tutte le regole anti Covid.

Sono sospese tutte le attività congressistiche e congressuali: si potranno tenere solo a distanza.

Inoltre si prevede adesso il passaggio a regime per lo smart working al 75% nella pubblica amministrazione. Uno smart working al 75% che sembrerebbe auspicato e consigliato anche alle aziende private.

Il premier, ha tenuto una conferenza stampa alle ore 21:30 del 18 Ottobre a Palazzo Chigi per presentare il dpcm con le nuove misure anti-covid, e potete visualizzarla qui di seguito.

 

4.8 4 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Sandro
Sandro
19 Ottobre 2020 9:56

Bravissimi sempre tempestivi sulla notizia