Covid-19: tutte le novità del DPCM 3 Dicembre pubblicato in Gazzetta Ufficiale

lentepubblica.it • 4 Dicembre 2020

covid-19-dpcm-3-dicembreArriva l’ok del Presidente Conte al nuovo DPCM 3 Dicembre: ecco tutte le disposizioni per la gestione dell’emergenza contagi da Covid-19 a cavallo di questo mese e l’inizio dell’anno nuovo.


Via libera da palazzo Chigi al nuovo Dpcm. Le norme entrano in vigore a partire già da oggi 4 Dicembre, vista la scadenza delle misure già introdotte dall’ultimo DPCM.

Ricordiamo che già erano state diramate le disposizioni relative al divieto di spostamenti, illustrate in questo articolo.

Il presidente Conte, come di consueto, nella serata del 3 Dicembre alle 20:15, ha illustrato in conferenza stampa le nuove misure. Potete visualizzarla al completo qui di seguito:

Il Dpcm che il presidente del Consiglio ha varato adesso vuole, nonostante il calo complessivo dei contagi, ridurre comunque le occasioni di assembramento per le festività natalizie, che gli esperti ritengono ad alto rischio di contagio.

Covid-19: le novità del DPCM 3 Dicembre

Come anticipato vige il divieto di lasciare la propria regione per tutte le festività, dal 21 dicembre al 6 gennaio, e proibito lasciare anche il proprio Comune a Natale, Santo Stefano e Capodanno.

Il nuovo DPCM ha inoltre confermato il sistema in tre fasce in ordine decrescente di diffusione del contagio da Covid-19 e di pressione sugli ospedali. Si prevede ancora coprifuoco in tutta Italia alle 22 e ristoranti chiusi in zona gialla alle 18. Nessun ammorbidimento nei venti giorni tra Natale e l’Epifania.

Nello specifico si prevede un ulteriore limite di chiusura alle 21 per i negozi dal 4 dicembre al 6 gennaio.

Si prevede poi il ritorno a scuola per gli studenti delle superiori dal 7 gennaio.

Inoltre ristoranti aperti a pranzo a Natale e a Capodanno, come anticipato nei giorni scorsi, ma la ristorazione negli alberghi la sera dell’ultimo dell’anno potra’ avvenire solo con servizio in camera.

Confermata la chiusura degli impianti sciistici agli sciatori amatoriali, che riapriranno solo dal 7 gennaio 2021. Stesso destino per le crociere, vietate almeno fino alla Befana.

Continua ad essere sospeso lo svolgimento delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private e di quelle di abilitazione all’esercizio delle professioni. Sono esclusi i casi in cui la valutazione dei candidati sia effettuata esclusivamente su basi curriculari o in modalità telematica, e sono esclusi i concorsi per il personale del servizio sanitario nazionale

Infine arriva anche la quarantena per chi arriva dall’estero. La misura è pensata soprattutto per chi intenda andare a sciare in Svizzera o in Paesi dell’Unione europea, come Slovenia e Austria (paesi che apriranno le stazioni sciistiche).

Il testo completo del DPCM 3 Dicembre

Qui di seguito potete consultare il testo del Decreto che Conte ha appena firmato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale, scaricabile in formato PDF a questo link.

 

4 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
vito
vito
3 Dicembre 2020 23:01

Piccole rinunce per un futuro più sereno.

LOR
LOR
Reply to  vito
7 Dicembre 2020 8:38

grandi sacrifici per una crisi economica senza precedenti

D Apice Giuseppe
D Apice Giuseppe
5 Dicembre 2020 11:39

come al solito tante parole ma poca chiarezza. Io possiedo un terreno in una provincia della stessa regione dove vorrei eseguire dei lavori di raccolta frutti per uso personale. In una faq della regione Emilia Romagna mi si dice di si secondo l’art. 2 e 3 del DPCM del 3/11/2020 ma in questi art. non c’è chiarezza.