Covid-19: secondo Ricciardi occorre lockdown di almeno un mese

lentepubblica.it • 22 Gennaio 2021

covid-19-ricciardi-lockdownIl Covid-19 non molla: e secondo Walter Ricciardi, allo stato attuale, solo un lockdown può attenuare la morsa.


Infatti la situazione, nonostante al momento non ci siano nuove impennate, è stazionaria e sembra lontana dal fermarsi.

Secondo i dati forniti ieri dal Ministero della Salute registrati 14.078 nuovi casi di positività al Covid nelle ultime 24 ore in Italia su 267.567 tamponi processati. 521 decessi, per un totale di 84.202 dall’inizio della pandemia.

Covid-19: per Walter Ricciardi lockdown di un mese sarebbe la soluzione

Siamo in una situazione di stallo. Le misure adottate arrestano la crescita del virus ma non la invertono“.

Così il consulente del Ministero della Salute Walter Ricciardi al Tg Zero di Radio Capital.

Ci vuole un lockdown di un mese, bisogna limitare la circolazione anche per limitare l’impatto in Italia delle varianti spagnola e inglese. Chiudere tutto per poi riaprire, come è stato fatto dopo l’estate, non serve a niente. Bisogna tracciare e testare“, continua Ricciardi.

Ci vuole una zona rossa rispettata in tutte le sue limitazioni, che significa che per un mese non si può uscire se non per attività essenziali. Questa è una guerra che produce più morti della Seconda Guerra Mondiale“.

I ritardi nelle vaccinazioni

A complicare ulteriormente il quadro è il ritardo nelle vaccinazioni del vaccino Pfizer.

Tuttavia la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, in un’intervista a La Stampa sostiene che non bisogna lasciarsi andare al panico.

Sandra Zampa garantisce che nonostante la riduzione della distribuzione da parte di Pfizer “rispetteremo i tempi che la scienza ci detta. Alla peggio, potrà accadere che qualcuno non sarà richiamato dopo tre settimane esatte, magari ci sarà qualche giorno di ritardo, ma i trial ci dicono che non è qualche giorno di differenza rispetto alle tre settimane che cambia le cose”

Moderna – dice ancora – sta rispettando il calendario delle sue consegne, ma abbiamo sempre saputo che non ha numeri altissimi. Il 29 gennaio è attesa la risposta di Ema per AstraZeneca.”

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Cristina Manfredi
Cristina Manfredi
25 Gennaio 2021 19:32

Follia!