lentepubblica

Covid: nuove prospettive in un articolo del neurochirurgo Russell L. Blaylock

Recordare Roberto • 11 Novembre 2022

covid-articolo-neurochirurgo-russell-l-blaylockAll’interno di un articolo pubblicato sulla rivista scientifica “Surgical Neurology International” il neurochirurgo Russell L. Blaylock fornisce la sua visione sulla gestione della pandemia da Covid-19.


Russell L. Blaylock (nato il 15 novembre 1945) è uno scrittore e un neurochirurgo statunitense in pensione: è stato assistente clinico professore di neurochirurgia presso l’Università del Mississippi Medical Center ed è attualmente visiting professor nel dipartimento di biologia del Belhaven College.

Qui di seguito riportiamo la traduzione del suo articolo originale, già pubblicata dal portale informativo Eventi Avversi News, dove si aprono nuove prospettive sulla gestione sanitaria del Covid-19 a livello globale.

L’articolo in lingua originale è disponibile qui: COVID UPDATE: What is the truth? – Surgical Neurology International.

AGGIORNAMENTO COVID: Qual è la verità?

La pandemia di COVID-19 è uno degli eventi di malattie infettive più manipolati della storia, caratterizzato da bugie ufficiali in un flusso infinito guidato da burocrazie governative, associazioni mediche, consigli medici, media e agenzie internazionali. [ 3 , 6 , 57 ] Abbiamo assistito a una lunga lista di intrusioni senza precedenti nella pratica medica, tra cui attacchi a esperti medici, distruzione di carriere mediche tra medici che si rifiutano di partecipare all’uccisione dei loro pazienti e una massiccia irreggimentazione dell’assistenza sanitaria, guidata da individui non qualificati con enorme ricchezza, potere e influenza.

Per la prima volta nella storia americana un presidente, governatori, sindaci, amministratori ospedalieri e burocrati federali stanno determinando trattamenti medici basati non su informazioni accurate scientificamente fondate o addirittura basate sull’esperienza, ma piuttosto per forzare l’accettazione di forme speciali di cura e “prevenzione”, tra cui remdesivir, uso di respiratori e, infine, una serie di vaccini a RNA messaggero essenzialmente non testati. Per la prima volta nella storia del trattamento medico, i protocolli non vengono formulati sulla base dell’esperienza dei medici che trattano con successo il maggior numero di pazienti, ma piuttosto individui e burocrazie che non hanno mai trattato un singolo paziente, tra cui Anthony Fauci, Bill Gates, EcoHealth Alliance, CDC, OMS, funzionari statali della sanità pubblica e amministratori ospedalieri. [ 23 , 38 ]

I media (TV, giornali, riviste, ecc.), le società mediche, le commissioni mediche statali e i proprietari dei social media si sono autonominati come l’unica fonte di informazione su questa cosiddetta “pandemia”. I siti web sono stati rimossi, medici clinici altamente accreditati ed esperti ed esperti nel campo delle malattie infettive sono stati demonizzati, le carriere sono state distrutte e tutte le informazioni dissenzienti sono state etichettate come “disinformazione” e “bugie pericolose”, anche se provenienti dai massimi esperti nei campi della virologia, delle malattie infettive, della terapia intensiva polmonare e dell’epidemiologia. Questi blackout di verità si verificano anche quando queste informazioni sono supportate da ampie citazioni scientifiche di alcuni dei più qualificati medici specialisti del mondo. [ 23 ] Incredibilmente, anche individui, come il Dr. Michael Yeadon, un ex Chief Scientist in pensione e vicepresidente della divisione scientifica della società farmaceutica Pfizer nel Regno Unito, che ha accusato l’azienda di produrre un vaccino estremamente pericoloso, vengono ignorati e demonizzati. Inoltre, lui, insieme ad altri scienziati altamente qualificati, ha dichiarato che nessuno dovrebbe ricevere questo vaccino.

Il Dottor Peter McCullough, uno degli esperti più citati nel suo campo, che ha trattato con successo oltre 2000 pazienti COVID utilizzando un protocollo di trattamento precoce (che i cosiddetti esperti hanno completamente ignorato), è stato vittima di un assalto particolarmente feroce da parte di coloro che beneficiano finanziariamente dei vaccini. Ha pubblicato i suoi risultati su riviste peer reviewed, riportando una riduzione dell’80% dei ricoveri e una riduzione del 75% dei decessi utilizzando un trattamento precoce. [ 44 ] Nonostante ciò, è sotto una serie inesorabile di attacchi da parte dei controllori delle informazioni, nessuno dei quali ha trattato un singolo paziente.

Né Anthony Fauci, il CDC, l’OMS né alcuna istituzione governativa medica ha mai offerto alcun trattamento precoce diverso da Tylenol (paracetamolo alias TACHIPIRINA), idratazione e chiamare un’ambulanza una volta che si hanno difficoltà a respirare. Questo è senza precedenti nell’intera storia delle cure mediche poiché il trattamento precoce delle infezioni è fondamentale per salvare vite umane e prevenire gravi complicazioni. Non solo queste organizzazioni mediche e cagnolini federali non hanno nemmeno suggerito un trattamento precoce, ma hanno attaccato chiunque abbia tentato di iniziare tale trattamento con tutte le armi a loro disposizione: perdita della licenza, rimozione dei privilegi ospedalieri, vergogna, distruzione della reputazione e persino arresto. [ 2 ]

Un buon esempio di questo oltraggio contro la libertà di parola e la fornitura di informazioni sul consenso informato è la recente sospensione da parte della commissione medica del Maine della licenza medica della dottoressa Meryl Nass e l’ordine di sottoporsi a una valutazione psichiatrica per aver prescritto Ivermectina e aver condiviso la sua esperienza in questo campo. [ 9 , 65 ] Conosco personalmente la dottoressa Nass e posso garantire la sua integrità, brillantezza e dedizione alla verità. Le sue credenziali scientifiche sono impeccabili. Questo comportamento da parte di un consiglio di licenza medica ricorda la metodologia del KGB sovietico durante il periodo in cui i dissidenti venivano incarcerati nei gulag psichiatrici per mettere a tacere il loro dissenso.

ALTRI ATTACCHI SENZA PRECEDENTI

Un’altra tattica senza precedenti è quella di rimuovere i medici dissenzienti dalle loro posizioni di redattori di riviste, revisori e ritrattare i loro articoli scientifici dalle riviste, anche dopo che questi articoli sono stati stampati. Fino a questo evento pandemico, non ho mai visto così tanti articoli di giornale essere ritirati – la stragrande maggioranza promuove alternative al dogma ufficiale, specialmente se i giornali mettono in discussione la sicurezza dei vaccini. Normalmente un documento o uno studio presentato viene esaminato da esperti del settore, chiamato peer review. Queste revisioni possono essere piuttosto intense e in dettaglio, insistendo sul fatto che tutti gli errori all’interno del documento siano corretti prima della pubblicazione. Quindi, a meno che non venga scoperta una frode o qualche altro grave problema nascosto dopo che il documento è in stampa, il documento rimane nella letteratura scientifica.

Ora stiamo assistendo a un numero crescente di eccellenti articoli scientifici, scritti dai massimi esperti del settore, che vengono ritirati dalle principali riviste mediche e scientifiche settimane, mesi e persino anni dopo la pubblicazione. Un’attenta revisione indica che in troppi casi gli autori hanno osato mettere in discussione il dogma accettato dai controllori delle pubblicazioni scientifiche, in particolare per quanto riguarda la sicurezza, i trattamenti alternativi o l’efficacia dei vaccini. [ 12 , 63 ] Queste riviste si basano su un’ampia pubblicità da parte delle aziende farmaceutiche per le loro entrate. Si sono verificati diversi casi in cui potenti aziende farmaceutiche hanno esercitato la loro influenza sui proprietari di queste riviste per rimuovere articoli che in qualsiasi modo mettono in discussione i prodotti di queste aziende. [ 13 , 34 , 35 ]

Peggio ancora è l’effettiva progettazione di articoli medici per la promozione di farmaci e prodotti farmaceutici che coinvolgono studi falsi, i cosiddetti articoli ghostwritten. [ 49 , 64 ] Richard Horton è citato dal Guardian dove afferma che “le riviste si sono trasformate in operazioni di riciclaggio delle informazioni per l’industria farmaceutica”. [ 13 , 63 ] Comprovati articoli fraudolenti “ghostwritten” sponsorizzati da giganti farmaceutici sono apparsi regolarmente nelle principali riviste cliniche, come JAMA e New England Journal of Medicine, per non essere mai rimossi nonostante l‘abuso scientifico comprovato e la manipolazione dei dati. [ 49 , 63 ]

Gli articoli ghostwritten implicano l’utilizzo di società di pianificazione il cui compito è quello di progettare articoli contenenti dati manipolati per supportare un prodotto farmaceutico e quindi far accettare questi articoli da riviste cliniche ad alto impatto, cioè le riviste che hanno maggiori probabilità di influenzare il processo decisionale clinico dei medici. Inoltre, forniscono ai medici nella pratica clinica ristampe gratuite di questi articoli manipolati. Il Guardian ha trovato 250 aziende impegnate in questo business di ghostwriting. Il passo finale nella progettazione di questi articoli per la pubblicazione sulle riviste più prestigiose è quello di reclutare esperti medici ben riconosciuti da prestigiose istituzioni, per aggiungere il loro nome a questi articoli. Questi autori medici reclutati sono pagati dopo aver accettato di aggiungere il loro nome a questi articoli pre-scritti o lo fanno per il prestigio di avere il loro nome su un articolo in una prestigiosa rivista medica. 11 ]

Di vitale importanza è l’osservazione da parte di esperti nel campo dell’editoria medica che nulla è stato fatto per fermare questo abuso. Gli eticisti medici hanno lamentato che a causa di questa pratica diffusa “non ci si può fidare di nulla”. Mentre alcune riviste insistono sulla divulgazione di informazioni, la maggior parte dei medici che leggono questi articoli ignorano queste informazioni o le scusano e diverse riviste rendono la divulgazione più difficile richiedendo al lettore di trovare le dichiarazioni di divulgazione in un’altra posizione. Molte riviste non controllano tali affermazioni e omissioni da parte degli autori sono comuni e senza punizione.

Per quanto riguarda le informazioni messe a disposizione del pubblico, praticamente tutti i media sono sotto il controllo di questi giganti farmaceutici o di altri che stanno beneficiando di questa “pandemia”. Le loro storie sono tutte uguali, sia nel contenuto che nella formulazione. Gli insabbiamenti orchestrati si verificano quotidianamente e enormi dati che espongono le bugie generate da questi controllori di informazioni sono nascosti al pubblico. Tutti i dati che arrivano sui media nazionali (TV, giornali e riviste), così come le notizie locali che guardi ogni giorno, provengono solo da fonti “ufficiali” – la maggior parte delle quali sono bugie, distorsioni o completamente fabbricate di sana pianta – tutte volte a ingannare il pubblico.

I media televisivi ricevono la maggior parte del loro budget pubblicitario dalle aziende farmaceutiche internazionali: questo crea un’influenza irresistibile per riportare tutti gli studi inventati a sostegno dei loro vaccini e di altri cosiddetti trattamenti. [ 14 ] Solo nel 2020 le industrie farmaceutiche hanno speso 6,56 miliardi di dollari in tale pubblicità. [ 13 , 14 ] La pubblicità di Pharma TV ammontava a 4,58 miliardi, un incredibile 75% del loro budget. Ciò acquista molta influenza e controllo sui media. Esperti di fama mondiale in tutti i campi delle malattie infettive sono esclusi dall’esposizione mediatica e dai social media se in qualche modo deviano contro le bugie e le distorsioni inventate dai produttori di questi vaccini. Inoltre, queste aziende farmaceutiche spendono decine di milioni in pubblicità sui social media, con Pfizer in testa con $ 55 milioni nel 2020. [ 14 ]

Mentre questi attacchi alla libertà di parola sono abbastanza terrificanti, ancora peggio è il controllo praticamente universale che gli amministratori ospedalieri hanno esercitato sui dettagli delle cure mediche negli ospedali. Questi mercenari stanno ora istruendo i medici a quali protocolli di trattamento aderiranno e quali trattamenti non useranno, non importa quanto siano dannosi i trattamenti “approvati” o quanto siano utili i trattamenti “non approvati”. [ 33 , 57 ]

Mai nella storia della medicina americana gli amministratori ospedalieri hanno dettato ai propri medici come praticare la medicina e quali farmaci poter usare. Il CDC non ha l’autorità di dettare agli ospedali o ai medici i trattamenti medici. Tuttavia, la maggior parte dei medici ha rispettato questi protocolli senza la minima resistenza.

Il Care Act federale ha incoraggiato questo disastro umano offrendo a tutti gli ospedali statunitensi fino a 39.000 dollari per ogni paziente in terapia intensiva messo sui respiratori, nonostante il fatto che dall’inizio fosse ovvio che i respiratori erano una delle principali cause di morte tra questi pazienti ignari e fiduciosi. Inoltre, gli ospedali hanno ricevuto 12.000 dollari per ogni paziente che è stato ricoverato in terapia intensiva, spiegando, a mio parere e in altri, perché tutte le burocrazie mediche federali (CDC, FDA, NIAID, NIH, ecc.) hanno fatto tutto ciò che era in loro potere per prevenire trattamenti precoci salvavita.46 ] Lasciare che i pazienti si deteriorassero al punto di aver bisogno di ricovero in ospedale, significava un sacco di soldi per tutti gli ospedali. Un numero crescente di ospedali rischia di fallire, e molti hanno chiuso i battenti, anche prima di questa “pandemia”. [ 50 ] La maggior parte di questi ospedali sono ora di proprietà di società nazionali o internazionali, compresi gli ospedali universitari. [ 10 ]

È anche interessante notare che con l’arrivo di questa “pandemia” abbiamo assistito a un’impennata delle catene aziendali ospedaliere che acquistano un certo numero di questi ospedali finanziariamente a rischio. [ 1 , 54 ] È stato notato che miliardi di aiuti federali Covid vengono utilizzati da questi giganti ospedalieri per acquisire questi ospedali finanziariamente in pericolo, aumentando ulteriormente il potere della medicina aziendale sull’indipendenza del medico. I medici espulsi dai propri ospedali hanno difficoltà a trovare altri membri del personale ospedaliero a cui unirsi poiché anche loro potrebbero essere di proprietà dello stesso gigante aziendale. Di conseguenza, le politiche di obbligo sui vaccini includono un numero molto maggiore di dipendenti ospedalieri. Ad esempio, la Mayo Clinic ha licenziato 700 dipendenti per aver esercitato il loro diritto di rifiutare un vaccino sperimentale pericoloso, essenzialmente non testato. [ 51 , 57 ] Mayo Clinic ha fatto questo nonostante il fatto che molti di questi dipendenti avessero lavorato durante il peggio dell’epidemia e li ha licenziati proprio quando la variante Omicron è il ceppo dominante del virus. Omicron ha la patogenicità di un raffreddore comune per la maggior parte e i vaccini sono inefficaci nel prevenirne l’infezione.

Inoltre, è stato dimostrato che la persona asintomatica vaccinata ha un titolo rinofaringeo del virus alto quanto una persona infetta non vaccinata. Se lo scopo dell’obbligo vaccinale è quello di prevenire la diffusione virale tra il personale ospedaliero e i pazienti, allora sono i vaccinati che presentano il maggior rischio di trasmissione, non i non vaccinati. La differenza è che una persona malata non vaccinata non andrebbe al lavoro, lo spargitore vaccinato asintomatico lo farà.

Quello che sappiamo è che i principali centri medici, come la Mayo Clinic, ricevono decine di milioni di dollari in sovvenzioni NIH ogni anno e denaro dai produttori farmaceutici di questi “vaccini” sperimentali. A mio parere, questa è la vera considerazione che guida queste politiche. Se ciò potesse essere dimostrato in un tribunale, gli amministratori dovrebbero essere perseguiti nella misura massima consentita dalla legge e citati in giudizio da tutte le parti lese.

Il problema della bancarotta ospedaliera è diventato sempre più acuto a causa degli obblighi vaccinali degli ospedali e del conseguente gran numero di personale ospedaliero, in particolare infermieri, che si sono rifiutati di essere vaccinati con la forza. [ 17 , 51 ] Tutto questo è senza precedenti nella storia delle cure mediche. I medici all’interno degli ospedali sono responsabili del trattamento dei loro singoli pazienti e lavorano direttamente con questi pazienti e le loro famiglie per iniziare questi trattamenti. Organizzazioni esterne, come il CDC, non hanno l’autorità di intervenire in questi trattamenti e farlo espone i pazienti a gravi errori da parte di un’organizzazione che non ha mai trattato un singolo paziente COVID-19.

Quando è iniziata questa pandemia, agli ospedali è stato ordinato dal CDC di seguire un protocollo di trattamento che ha provocato la morte di centinaia di migliaia di pazienti, la maggior parte dei quali si sarebbe ripresa se fossero stati consentiti trattamenti adeguati. 43 , 44 ] La maggior parte di questi decessi avrebbe potuto essere prevenuta se i medici fossero stati autorizzati a utilizzare un trattamento precoce con prodotti come l’ivermectina, l’idrossiclorochina e una serie di altri farmaci sicuri e composti naturali. È stato stimato, sulla base dei risultati dei medici che hanno trattato con successo la maggior parte dei pazienti covid, che delle 800.000 persone che ci viene detto siano morte di Covid, 640.000 avrebbero potuto non solo essere salvate, ma avrebbero potuto, in molti casi, tornare al loro stato di salute pre-infezione se fosse stato somministrato un trattamento precoce con questi metodi comprovati. Questa negligenza del trattamento precoce costituisce un omicidio di massa. Ciò significa che 160.000 sarebbero effettivamente morti, molto meno del numero di morti per mano di burocrazie, associazioni mediche e consigli medici che si sono rifiutati di difendere i loro pazienti. Secondo gli studi sul trattamento precoce di migliaia di pazienti da parte di medici coraggiosi e premurosi, dal 65% all’80% delle morti avrebbe potuto essere prevenuto. 4344 ]

Incredibilmente, a questi medici esperti è stato impedito di salvare queste persone infette da Covid-19. Dovrebbe essere fonte di imbarazzo per la professione medica che così tanti medici abbiano seguito insensatamente i protocolli mortali stabiliti dai controllori della medicina.

Bisogna anche tenere presente che questo evento non ha mai soddisfatto i criteri per una pandemia. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha cambiato i criteri per rendere questa una pandemia. Per qualificarsi per uno stato di pandemia il virus deve avere un alto tasso di mortalità per la stragrande maggioranza delle persone, cosa che non ha fatto (con un tasso di sopravvivenza del 99,98%), e non deve avere trattamenti esistenti noti – che questo virus aveva – infatti, un numero crescente di trattamenti di grande successo.

Le misure draconiane stabilite per contenere questa “pandemia” artificiosa non hanno mai dimostrato di avere successo, come il mascheramento del pubblico, i blocchi e il distanziamento sociale. Una serie di studi attentamente condotti durante le precedenti stagioni influenzali hanno dimostrato che le mascherine, di qualsiasi tipo, non avevano mai impedito la diffusione del virus tra il pubblico. [ 60 ]

In effetti, alcuni studi molto seri hanno suggerito che le mascherine diffondono effettivamente il virus dando alle persone un falso senso di sicurezza e altri fattori, come il fatto che le persone rompono costantemente la tecnica sterile toccando la maschera, la rimozione impropria e la fuoriuscita di aerosol infettivi intorno ai bordi della maschera. Inoltre, le mascherine vengono smaltite nei parcheggi, nei sentieri, posate sui tavoli nei ristoranti e messe in tasche e borse.

Entro pochi minuti dall’indossare la mascherina, un certo numero di batteri patogeni possono essere coltivati dalle mascherine stesse, mettendo la persona immunosoppressa ad alto rischio di polmonite batterica e i bambini a più alto rischio di meningite.16 ] Uno studio condotto da ricercatori dell’Università della Florida ha coltivato oltre 11 batteri patogeni dall’interno della mascherina indossata dai bambini nelle scuole. [ 40 ]

Era ed è anche noto che i bambini non hanno essenzialmente alcun rischio di ammalarsi a causa del virus o di trasmetterlo.

Inoltre, è anche noto che indossare una mascherina per oltre 4 ore (come accade in tutte le scuole) provoca ipossia significativa (bassi livelli di ossigeno nel sangue) e ipercapnia (alti livelli di CO2), che hanno una serie di effetti deleteri sulla salute, tra cui compromettere lo sviluppo del cervello del bambino. [ 4 , 72 , 52 ]

Sappiamo che lo sviluppo del cervello continua molto tempo dopo gli anni della scuola elementare. Uno studio recente ha rilevato che i bambini nati durante la “pandemia” hanno un QI significativamente più basso, ma i consigli scolastici, i presidi scolastici e altri burocrati dell’istruzione sono ovviamente indifferenti. [ 18 ]

STRUMENTI DEL COMMERCIO DELL’INDOTTRINAMENTO

I progettisti di questa pandemia per prevenire una ribellione da parte del pubblico e per evitare che venissero poste grandi domande imbarazzanti, hanno alimentato i media con una serie di tattiche, una delle più comunemente utilizzate era ed è la truffa del “fact check”. Ad ogni confronto con prove accuratamente documentate, i media “fact checker” hanno risposto con l’accusa di “disinformazione” e un’accusa infondata di “teoria della cospirazione” che è stata, nel loro lessico, “smentita”. Non ci è mai stato detto chi fossero i fact checker o la fonte delle loro informazioni di “debunking”: dovevamo solo credere ai “fact checker”. Un recente caso giudiziario ha stabilito sotto giuramento che i “fact checker” di Facebook hanno usato la propria opinione del personale e non di veri esperti per verificare i “fatti”. [ 59 ] Quando le fonti sono effettivamente rivelate sono invariabilmente il corrotto CDC, l’OMS o Anthony Fauci o solo la loro opinione. Ecco un elenco di cose che sono state etichettate come “miti” e “disinformazione” che in seguito si sono dimostrate vere.

I vaccinati asintomatici stanno diffondendo il virus allo stesso modo degli infetti sintomatici non vaccinati.

I vaccini non possono proteggere adeguatamente da nuove varianti, come Delta e Omicron.

L’immunità naturale è di gran lunga superiore all’immunità vaccinale ed è molto probabilmente per tutta la vita.

L’immunità vaccinale non solo diminuisce dopo diversi mesi, ma tutte le cellule immunitarie sono compromesse per periodi prolungati, mettendo i vaccinati ad alto rischio di tutte le infezioni e il cancro.

I vaccini COVID possono causare un’incidenza significativa di coaguli di sangue e altri gravi effetti collaterali

I sostenitori del vaccino avranno bisogno di numerosi richiami man mano che ogni variante appare sulla scena.

Fauci insisterà sul vaccino covid per i bambini piccoli e persino per i neonati.

I passaporti dei vaccini saranno necessari per entrare in un’azienda, volare in aereo e utilizzare i mezzi pubblici

Ci saranno campi di internamento per i non vaccinati (come in Australia, Austria e Canada)

Ai non vaccinati verrà negato il lavoro.

Ci sono accordi segreti tra il governo, le istituzioni elitarie e i produttori di vaccini

Molti ospedali erano vuoti o avevano una bassa occupazione durante la pandemia.

La proteina spike del vaccino entra nel nucleo della cellula, alterando la funzione di riparazione del DNA cellulare.

Centinaia di migliaia di persone sono state uccise dai vaccini e molte altre volte sono state danneggiate in modo permanente.

Il trattamento precoce avrebbe potuto salvare la vita della maggior parte dei deceduti.

La miocardite indotta dal vaccino (che inizialmente è stata negata) è un problema significativo e si risolve in un breve periodo.

Lotti speciali mortali (lotti) di questi vaccini sono mescolati con la massa di altri vaccini Covid-19

Molte di queste affermazioni da parte di coloro che si oppongono a questi vaccini ora appaiono sul sito web del CDC, la maggior parte ancora identificate come “miti”. Oggi, ampie prove hanno confermato che ognuno di questi cosiddetti “miti” era in realtà vero. Molti sono addirittura ammessi dal “dio dei vaccini”, Anthony Fauci. Ad esempio, è stato detto, anche dal nostro presidente con problemi cognitivi (BIDEN), che una volta rilasciato il vaccino tutte le persone vaccinate avrebbero potuto togliersi le mascherine. Oops! Ci è stato detto poco dopo: i vaccinati hanno alte concentrazioni (titoli) del virus nel naso e nella bocca (rinofaringe) e possono trasmettere il virus ad altri con cui entrano in contatto, in particolare i loro familiari. In campo le mascherine ancora una volta, infatti si consiglia il doppio mascheramento. I vaccinati sono ora noti per essere i principali superdiffusori del virus e gli ospedali sono pieni di malati vaccinati e persone che soffrono di gravi complicazioni da vaccino. [ 27 , 42 , 45 ]

Un’altra tattica dei sostenitori del vaccino è quella di demonizzare coloro che rifiutano di essere vaccinati per una serie di motivi. I media si riferiscono a questi individui che pensano criticamente come “no vax”, “negazionisti di vaccini”, “resistenti ai vaccini”, “assassini”, “nemici del bene superiore” e come quelli che prolungano la pandemia. Sono rimasto sconvolto dagli attacchi viziosi, spesso senza cuore, di alcune delle persone sui social media quando un genitore o una persona cara racconta una storia della terribile sofferenza e dell’eventuale morte, che loro o i loro cari hanno affrontato a causa dei vaccini. Questo è difficile da concettualizzare. Questo livello di crudeltà è terrificante e significa il collasso di una società morale, decente e compassionevole.

È già abbastanza brutto che il pubblico affondi così in basso, ma i media, i leader politici, gli amministratori ospedalieri, le associazioni mediche e le commissioni per le licenze mediche stanno agendo in un modo moralmente disfunzionale e crudele.

LOGICA, RAGIONAMENTO E PROVE SCIENTIFICHE SONO SCOMPARSI IN QUESTO EVENTO

Le prove scientifiche, gli studi fatti con cura, l’esperienza clinica e la logica medica hanno avuto qualche effetto sull’arresto di questi vaccini inefficaci e pericolosi? Assolutamente no! Gli sforzi draconiani per vaccinare tutti sul pianeta continuano (tranne l’élite, i lavoratori postali, i membri del Congresso e altri addetti ai lavori). [ 3162 ]

Nel caso di tutti gli altri farmaci e dei precedenti vaccini convenzionali in fase di revisione da parte della FDA, la morte altrimenti inspiegabile di 50 o meno individui comporterebbe un arresto nell’ulteriore distribuzione del prodotto, come accadde nel 1976 con il vaccino contro l’influenza suina. Con oltre 18.000 decessi segnalati dal sistema VAERS per il periodo 14 dicembre 2020 e 31 dicembre, 2021 e 139.126 feriti gravi (compresi i decessi) per lo stesso periodo non c’è ancora interesse a fermare questo programma di vaccini mortali. [ 61 ] Peggio ancora, non c’è alcuna indagine seria da parte di alcuna agenzia governativa per determinare perché queste persone stiano morendo e siano gravemente e permanentemente danneggiate da questi vaccini.15 , 67 ] Quello che vediamo è una serie continua di insabbiamenti ed evasioni da parte dei produttori di vaccini e dei loro promotori.

La guerra contro farmaci e composti naturali efficaci e riproposti a basso costo e molto sicuri, che hanno dimostrato al di là di ogni dubbio di aver salvato milioni di vite in tutto il mondo, non solo è continuata, ma è aumentata di intensità. [ 32 , 34 , 43 ]

Ai medici viene detto che non possono prescrivere questi composti salvavita per i loro pazienti e se lo fanno, saranno rimossi dall’ospedale, la loro licenza medica rimossa o saranno puniti in molti altri modi. Un gran numero di farmacie si sono rifiutate di adempiere alle prescrizioni per lvermectina o idrossi-clorochina, nonostante il fatto che milioni di persone abbiano assunto questi farmaci in modo sicuro per oltre 60 anni nel caso dell’idrossiclorochina e decenni per l’ivermectina. [ 33 , 36 ] Questo rifiuto di fornire le prescrizioni è senza precedenti ed è stato progettato da coloro che vogliono impedire metodi alternativi di trattamento, tutti basati sulla protezione dell’espansione del vaccino a tutti. Diverse aziende che producono idrossiclorochina hanno accettato di svuotare le loro scorte del farmaco donandole allo Strategic National Stockpile, rendendo questo farmaco molto più difficile da ottenere. [ 33 ] Perché il governo dovrebbe farlo quando oltre 30 studi ben fatti hanno dimostrato che questo farmaco ha ridotto le morti ovunque dal 66% al 92% in altri paesi, come India, Egitto, Argentina, Francia, Nigeria, Spagna, Perù, Messico e altri? [ 23 ]

I critici di questi due farmaci salvavita sono spesso finanziati da Bill Gates e Anthony Fauci, i quali stanno guadagnando milioni da questi vaccini. [ 48 , 15 ]

Per fermare ulteriormente l’uso di questi farmaci, l’industria farmaceutica e Bill Gates / Anthony Fauci hanno finanziato una ricerca falsa per sostenere che l’idrossiclorochina fosse un farmaco pericoloso e potesse danneggiare il cuore. [ 34 ] Per poter dimostrare questo caso fraudolento i ricercatori hanno somministrato al più malato dei pazienti covid una dose quasi letale del farmaco, una dose molto più alta di quella utilizzata su qualsiasi paziente covid dal Dr. Kory, McCullough e altri medici “reali”, e compassionevoli, medici che stavano effettivamente trattando pazienti covid. [ 23 ]

I media controllati, ovviamente, hanno martellato il pubblico con storie sull’effetto mortale dell’idrossi-clorochina, il tutto condito di terrorismo tale da poter indurre panico. Tutte queste storie di pericoli dell’ivermectina si sono dimostrate false e alcune delle storie erano incredibilmente assurde. [ 37 , 43 ]

L’attacco all’ivermectina è stato ancora più feroce che contro l’idrossi-clorochina. Tutto questo, e molto di più è meticolosamente raccontato nell’eccellente nuovo libro di Robert Kennedy, Jr: The Real Anthony Fauci. Bill Gates, Big Pharma e la guerra globale alla democrazia e alla salute pubblica. [ 32 ] Se siete veramente interessati alla verità e a tutto ciò che è accaduto dall’inizio di questa atrocità, non dovete solo leggere, ma studiare attentamente questo libro. È completamente referenziato e copre tutti gli argomenti in grande dettaglio.

Questa è una tragedia umana progettata di proporzioni bibliche da alcuni dei più vili, senza cuore, psicopatici della storia.

Milioni di persone sono state deliberatamente uccise e paralizzate, non solo da questo virus ingegnerizzato, ma dal vaccino stesso e dalle misure draconiane utilizzate da questi governi per “controllare la diffusione della pandemia”. Non dobbiamo ignorare le “morti per disperazione” causate da queste misure draconiane, che possono superare le centinaia di migliaia. Di conseguenza, milioni di persone sono morte di fame nei paesi del terzo mondo. Solo negli Stati Uniti, degli 800.000 morti, sostenuti dalle burocrazie mediche, ben oltre 600.000 di questi decessi sono stati il risultato della negligenza intenzionale del trattamento precoce, bloccando l’uso di farmaci riproposti altamente efficaci e sicuri, come l’idrossi-clorochina e l’ivermectina, e l’uso forzato di trattamenti mortali come il remdesivir e l’uso di ventilatori. Questo non conta le morti per disperazione e le cure mediche trascurate causate dal lockdown e dalle misure ospedaliere imposte ai sistemi sanitari.

A complicare tutto questo, a causa degli obblighi vaccinali tra tutto il personale ospedaliero, migliaia di infermieri e altri operatori ospedalieri si sono dimessi o sono stati licenziati. [ 17 , 30 , 51 ] Ciò ha comportato carenze critiche di questi operatori sanitari vitali e pericolose riduzioni dei letti di terapia intensiva in molti ospedali. Inoltre, storie come quelle del Lewis County Healthcare System, un sistema ospedaliero specializzato a Lowville, New York, che ha chiuso la sua unità di maternità in seguito alle dimissioni di 30 membri del personale ospedaliero per i disastrosi obblighi vaccinali dello stato. L’ironia in tutti questi casi di dimissioni è che gli amministratori hanno accettato senza esitazione queste perdite di personale di massa nonostante le invettive sulla sofferenza di personale insufficiente durante una “crisi”. Ciò è particolarmente sconcertante quando ormai è appurato che i vaccini non hanno impedito la trasmissione virale e l’attuale variante predominante è di patogenicità estremamente bassa.

I PERICOLI DEI VACCINI SONO SEMPRE PIÙ RIVELATI DALLA SCIENZA

Mentre la maggior parte dei ricercatori, virologi, ricercatori di malattie infettive ed epidemiologi sono stati intimiditi nel silenzio, un numero crescente di individui ad alta integrità con un’enorme esperienza si sono fatti avanti per dire la verità, cioè che questi vaccini sono mortali.

La maggior parte dei nuovi vaccini deve passare attraverso test di sicurezza approfonditi per anni prima di essere approvati. Le nuove tecnologie, come i vaccini a mRNA e DNA, richiedono un minimo di 10 anni di test accurati e un ampio follow-up. Questi nuovi cosiddetti vaccini sono stati “testati” per soli 2 mesi e poi i risultati di questi test di sicurezza sono stati e continuano ad essere tenuti segreti. La testimonianza davanti al senatore Ron Johnson da parte di diversi che hanno partecipato allo studio di 2 mesi indica che praticamente nessun follow-up dei partecipanti allo studio pre-rilascio è mai stato fatto. [ 67 ] Le lamentele sulle complicazioni sono state ignorate e nonostante le promesse di Pfizer che tutte le spese mediche causate dai “vaccini” sarebbero state pagate da Pfizer, questi individui hanno dichiarato che nessuno è stato pagato. [ 66 ] Alcune spese mediche superano i 100.000 dollari.

Come esempio dell’inganno di Pfizer, e degli altri produttori di vaccini a mRNA, è il caso della 12enne Maddie de Garay, che ha partecipato allo studio sulla sicurezza pre-rilascio del vaccino Pfizer. Alla presentazione del senatore Johnson con le famiglie dei danneggiati da vaccino, sua madre ha raccontato delle convulsioni ricorrenti di sua figlia, che ora è confinata su una sedia a rotelle, deve essere alimentata con un tubo e ha subito danni cerebrali permanenti. Nella valutazione della sicurezza Pfizer su Maddie presentata alla FDA ,l’unico effetto collaterale elencato è un “mal di stomaco”. Ogni persona ha presentato storie orribili simili.

I giapponesi hanno fatto ricorso a una causa FOIA (Freedom of Information Act) per costringere Pfizer a rilasciare il suo studio segreto sulla biodistribuzione. Il motivo per cui Pfizer voleva che fosse tenuto segreto è che ha dimostrato che Pfizer ha mentito al pubblico e alle agenzie di regolamentazione sul destino del contenuto del vaccino iniettato (il vettore nano-lipidico racchiuso nell’mRNA). Hanno affermato che è rimasto nel sito dell’iniezione (la spalla), quando in realtà il loro studio ha scoperto che si è diffuso rapidamente in tutto il corpo dal flusso sanguigno entro 48 ore.

Lo studio ha anche scoperto che queste nanoparticelle lipidiche si sono raccolte in concentrazioni molto elevate in diversi organi, compresi gli organi riproduttivi di maschi e femmine, il cuore, il fegato, il midollo osseo e la milza (un importante organo immunitario). La più alta concentrazione era nelle ovaie e nel midollo osseo. Queste nanoparticelle si sono depositate anche nel cervello.

Il Dr. Ryan Cole, un patologo dell’Idaho, ha riportato un drammatico picco di tumori altamente aggressivi tra gli individui vaccinati (non riportato dai media). Ha trovato un’incidenza spaventosamente alta di tumori altamente aggressivi in individui vaccinati, in particolare melanomi altamente invasivi nei giovani e tumori uterini nelle donne. [ 26 ] Altre segnalazioni di attivazione di tumori precedentemente controllati stanno comparendo anche tra i pazienti oncologici vaccinati. [ 47 ] Finora, non sono stati fatti studi per confermare questi rapporti, ma è improbabile che tali studi saranno fatti, almeno studi finanziati da sovvenzioni del NIH.

L’alta concentrazione di proteine spike trovate nelle ovaie nello studio di biodistribuzione potrebbe benissimo compromettere la fertilità nelle giovani donne, alterare le mestruazioni e potrebbe metterle ad aumentato rischio di cancro ovarico. L’alta concentrazione nel midollo osseo, potrebbe anche mettere i vaccinati ad alto rischio di leucemia e linfoma. Il rischio di leucemia è molto preoccupante ora che hanno iniziato a vaccinare bambini di 5 anni. Nessuno di questi produttori di vaccini Covid-19 ha condotto studi a lungo termine, soprattutto per quanto riguarda il rischio di induzione del cancro. L’infiammazione cronica è intimamente legata all’induzione, alla crescita e all’invasione del cancro e i vaccini stimolano l’infiammazione.

Ai malati di cancro viene detto che dovrebbero essere vaccinati con questi vaccini mortali. Questo, a mio parere, è folle. Studi più recenti hanno dimostrato che questo tipo di vaccino inserisce la proteina spike all’interno del nucleo delle cellule immunitarie (e molto probabilmente di molti tipi di cellule) e, una volta lì, inibisce due enzimi di riparazione del DNA molto importanti, BRCA1 e 53BP1, il cui compito è quello di riparare i danni al DNA della cellula. [ 29 ] Il danno al DNA non riparato svolge un ruolo importante nel cancro.

Esiste una malattia ereditaria chiamata xeroderma pigmentoso in cui gli enzimi di riparazione del DNA sono difettosi. Questi individui sfortunati sviluppano più tumori della pelle e di conseguenza un’incidenza molto elevata di cancro agli organi. Qui abbiamo un vaccino che fa la stessa cosa, ma in misura meno estesa.

Uno degli enzimi di riparazione difettosi causati da questi vaccini si chiama BRCA1, che è associato a un’incidenza significativamente più elevata di cancro al seno nelle donne e cancro alla prostata negli uomini.

Va notato che non sono mai stati condotti studi su diversi aspetti critici di questo tipo di vaccino.

Non sono mai stati testati per effetti a lungo termine

Non sono mai stati testati per l’induzione dell’autoimmunità

Non sono mai stati adeguatamente testati per la sicurezza durante qualsiasi fase della gravidanza

Non sono stati condotti studi di follow-up sui bambini di donne vaccinate

Non ci sono studi a lungo termine sui figli di donne incinte vaccinate dopo la loro nascita (soprattutto quando si verifica una pietra miliare dello sviluppo neurologico).

Non è mai stato testato per gli effetti su una lunga lista di condizioni mediche:

 

 

Diabete

Cardiopatia

Aterosclerosi

Malattie neurodegenerative

Effetti neuropsichiatrici

Induzione di disturbi dello spettro autistico e schizofrenia

Funzione immunitaria a lungo termine

Trasmissione verticale di difetti e disturbi

Cancro

Disturbi autoimmuni

La precedente esperienza con i vaccini antinfluenzali dimostra chiaramente che gli studi sulla sicurezza condotti da ricercatori e medici clinici con legami con le aziende farmaceutiche erano essenzialmente tutti mal fatti o appositamente progettati per mostrare falsamente la sicurezza e coprire gli effetti collaterali e le complicanze. Ciò è stato drammaticamente dimostrato con gli studi fasulli precedentemente menzionati progettati per indicare che l’idrossiclorochina e l’ivermectina erano inefficaci e troppo pericolose da usare. [ 34 , 36 , 37 ] Questi falsi studi hanno provocato milioni di morti e gravi disastri sanitari in tutto il mondo. Come affermato, l’80% di tutti i decessi non erano necessari e avrebbero potuto essere prevenuti con farmaci riproposti economici e sicuri con una storia di sicurezza molto lunga tra milioni di persone che li hanno presi per decenni o addirittura per tutta la vita. [ 4344 ]

È oltre l’ironia che coloro che affermano di essere responsabili della protezione della nostra salute abbiano approvato una serie di vaccini scarsamente testati che ha provocato più morti in meno di un anno di utilizzo rispetto a tutti gli altri vaccini combinati somministrati negli ultimi 30 anni. La loro scusa quando si è confrontati è stata: “abbiamo dovuto trascurare alcune misure di sicurezza perché questa era una pandemia mortale”. [ 2846 ]

Nel 1986 il presidente Reagan firmò il National Childhood Vaccine Injury Act, che diede protezione generale ai produttori farmaceutici di vaccini contro le controversie per lesioni da parte delle famiglie di individui danneggiati da vaccino. La Corte Suprema, in un parere di 57 pagine, si è pronunciata a favore delle aziende produttrici di vaccini, consentendo efficacemente ai produttori di vaccini di produrre e distribuire vaccini pericolosi, spesso inefficaci alla popolazione senza timore di conseguenze legali. La corte ha insistito su un sistema di risarcimento delle lesioni da vaccino che ha pagato solo un numero molto esiguo di risarcimenti a un gran numero di individui gravemente danneggiati. È noto che è molto difficile ricevere questi risarcimenti. Secondo la Health Resources and Services Administration, dal 1988 il Vaccine Injury Compensation Program (VICP) ha accettato di pagare 3.597 risarcimenti tra 19.098 individui danneggiati da vaccino che hanno presentato domanda per un importo totale di $ 3,8 miliardi. Questo accadeva prima dell’introduzione dei vaccini Covid-19, in cui i decessi da soli superano tutti i decessi relativi a tutti i vaccini combinati in un periodo di trent’anni.

Nel 2018 il presidente Trump ha firmato la legge sul “right-to-try” ( che ha permesso l’uso di farmaci sperimentali e tutti i trattamenti non convenzionali da utilizzare in caso di condizioni mediche estreme. Come abbiamo visto con il rifiuto di molti ospedali e persino il rifiuto generale da parte degli stati di consentire l’ivermectina, l’idrossi-clorochina o qualsiasi altro metodo “ufficiale” non approvato per trattare anche i casi terminali di Covid-19, questi criminali hanno ignorato questa legge.

Stranamente, non hanno usato questa stessa logica o la legge quando si è trattato di Ivermectina e Idrossi Clorochina, entrambe le quali erano state sottoposte a test di sicurezza approfonditi da oltre 30 studi clinici di alta qualità e hanno fornito rapporti brillanti sia sull’efficacia che sulla sicurezza in numerosi paesi. Inoltre, abbiamo avuto un record di utilizzo fino a 60 anni da parte di milioni di persone, che usano questi farmaci in tutto il mondo, con un eccellente record di sicurezza. Era ovvio che un gruppo di persone molto potenti in collaborazione con conglomerati farmaceutici non voleva che la pandemia finisse e voleva i vaccini come unica opzione di trattamento. Il libro di Kennedy fornisce su questo punto ampie prove e citazioni. [ 14 , 32 ]

Il Dr. James Thorpe, esperto in medicina materno-fetale, dimostra che questi vaccini covid-19 somministrati durante la gravidanza hanno provocato un’incidenza di aborto spontaneo 50 volte superiore rispetto a quella riportata con tutti gli altri vaccini combinati.28 ] Quando esaminiamo il suo grafico sulle malformazioni fetali c’è stata un’incidenza 144 volte maggiore di malformazioni fetali con i vaccini Covid-19 somministrati durante la gravidanza rispetto a tutti gli altri vaccini combinati. Tuttavia, l’American Academy of Obstetrics and Gynecology e l’American College of Obstetrics and Gynecology approvano la sicurezza di questi vaccini per tutte le fasi della gravidanza e tra le donne che allattano al seno i loro bambini.

È interessante notare che questi gruppi hanno ricevuto finanziamenti significativi dalla società farmaceutica Pfizer. L’American College of Obstetrics and Gynecology, solo nel 4° trimestre del 2010, ha ricevuto un totale di $ 11.000 dalla sola società farmaceutica Pfizer. [ 70 ] I finanziamenti provenienti dalle sovvenzioni NIH sono molto più alti. [ 20 ] Il modo migliore per perdere queste sovvenzioni è criticare la fonte dei fondi, i loro prodotti o programmi per animali domestici. Peter Duesberg, a causa del suo coraggio di mettere in discussione la teoria dell’AIDS di Fauci causata dal virus hiv, non ha più ricevuto nessuna sovvenzione. Prima di questo episodio, come principale autorità sui retrovirus nel mondo, non era mai stato rifiutato per una sovvenzione NIH. [ 39 ] È così che funziona il sistema “corrotto”, anche se gran parte del denaro delle sovvenzioni proviene dalle nostre tasse.

LOTTI CALDI: LOTTI MORTALI DEI VACCINI

Un nuovo studio è ora emerso, i cui risultati sono terrificanti.25 ] Un ricercatore della Kingston University di Londra, ha completato un’ampia analisi dei dati VAERS (un sottodipartimento del CDC che raccoglie i dati sulle complicanze volontarie del vaccino), in cui ha raggruppato i decessi segnalati a seguito dei vaccini in base ai numeri di lotto dei vaccini del produttore. I vaccini sono prodotti in grandi lotti chiamati lotti. Quello che ha scoperto è che i vaccini sono divisi in oltre 20.000 lotti e che uno su 200 di questi lotti (lotti) è dimostrabilmente mortale per chiunque lo riceva, ogni lotto include migliaia di dosi di vaccino.

Ha esaminato tutti i vaccini prodotti: Pfizer, Moderna, Johnson and Johnson (Janssen), ecc. Ha scoperto che ogni 200 lotti del vaccino di Pfizer e di altri produttori, un lotto dei 200 è risultato essere oltre 50 volte più mortale degli altri. Anche gli altri lotti di vaccini (lotti) hanno causato morti e disabilità, ma non in quella misura. Questi lotti mortali avrebbero dovuto apparire casualmente tra tutti i “vaccini” se si fosse trattato di un evento non intenzionale. Tuttavia, ha scoperto che il 5% dei vaccini era responsabile del 90% degli eventi avversi gravi, compresi i decessi. L’incidenza di decessi e gravi complicazioni tra questi “lotti caldi” variava da oltre il 1000% a diverse migliaia di punti percentuali in più rispetto ai lotti più sicuri comparabili. Se pensate che sia stato per caso, ripensateci. Questa non è la prima volta che i “lotti caldi” sono stati, a mio parere, appositamente fabbricati e inviati in tutta la nazione, di solito vaccini progettati per i bambini. In uno di questi scandali, i “lotti caldi” di un vaccino sono finiti tutti in uno stato e il danno è diventato immediatamente evidente. Qual è stata la risposta della manifattura? Non fu di rimuovere i lotti mortali del vaccino. Ordinò alla sua compagnia di sparpagliare i lotti caldi in tutta la nazione in modo che le autorità non vedessero l’ovvio effetto mortale.

Tutti i lotti di un vaccino sono numerati, ad esempio Moderna li etichetta con codici come 013M20A. È stato notato che i numeri di lotto terminavano in 20A o 21A. I lotti che terminavano con 20A erano molto più tossici di quelli che terminavano con 21A. I lotti che terminano nel 20A hanno avuto circa 1700 eventi avversi, contro poche centinaia o venti o trenta eventi per i lotti 21A. Questo esempio spiega perché alcune persone hanno avuto pochi o nessun evento avverso dopo aver preso il vaccino mentre altri sono uccisi o gravemente e permanentemente danneggiati. Per vedere la spiegazione del ricercatore, andate qui: Variation in Toxicity of Covid Vaccine Batches (bitchute.com)

A mio parere questi esempi suggeriscono fortemente un’alterazione intenzionale della produzione del “vaccino” per includere lotti mortali.

Ho incontrato e lavorato con un certo numero di persone interessate alla sicurezza dei vaccini e posso dirvi che non sono i malvagi no vax che vi viene detto che siano. Sono persone altamente di principio, morali e compassionevoli, molte delle quali sono i migliori ricercatori e persone che hanno studiato ampiamente la questione. Robert Kennedy, Jr, Barbara Lou Fisher, Dr. Meryl Nass, Professor Christopher Shaw, Megan Redshaw, Dr. Sherri Tenpenny, Dr. Joseph Mercola, Neil Z. Miller, Dr. Lucija Tomjinovic, Dr. Stephanie Seneff, Dr. Steve Kirsch e Dr. Peter McCullough solo per citarne alcuni.

Queste persone non hanno nulla da guadagnare e molto da perdere. Sono attaccati ferocemente dai media, dalle agenzie governative e dai miliardari d’élite che pensano di dover controllare il mondo e tutti quelli che ci sono dentro.

PERCHÉ FAUCI NON VOLEVA LE AUTOPSIE DI COLORO CHE SONO MORTI DOPO LA VACCINAZIONE?

Ci sono molte cose su questa “pandemia” che non hanno precedenti nella storia della medicina. Uno dei più sorprendenti è che al culmine della pandemia venivano fatte così poche autopsie, in particolare le autopsie totali. Un virus misterioso si stava rapidamente diffondendo in tutto il mondo, un gruppo selezionato di persone con un sistema immunitario indebolito si stava ammalando gravemente e molti stavano morendo e l’unico modo in cui potevamo rapidamente ottenere la maggior parte delle conoscenze su questo virus, un’autopsia, veniva scoraggiato.

Alla fine di aprile 2020 circa 150.000 persone erano morte, eppure c’erano solo 16 autopsie eseguite e riportate nella letteratura medica. [ 24 ] Tra queste, solo sette erano autopsie complete, le restanti 9 parziali o mediante biopsia con ago o biopsia incisionale. Solo dopo 170.000 morti per Covid-19 e quattro mesi di pandemia sono state effettivamente fatte le prime serie di autopsie, cioè più di dieci. E solo dopo 280.000 morti e un altro mese, sono state eseguite la prima grande serie di autopsie, circa 80 in numero. [ 22 ] La prima autopsia completa riportata in letteratura insieme a fotomicrografie è apparsa in una rivista medico-legale dalla Cina nel febbraio 2020. [ 41 , 68 ]. Il motivo per cui c’era una riluttanza a eseguire autopsie durante la crisi, si sapeva che non proveniva dai patologi. La letteratura medica era disseminata di appelli da parte dei patologi per l’esecuzione di più autopsie. [ 58 ] Il Robert Koch Institute (il sistema tedesco di monitoraggio della salute) almeno inizialmente sconsigliava di fare autopsie. Sapeva anche che all’epoca 200 istituzioni autoptiche partecipanti negli Stati Uniti avevano fatto almeno 225 autopsie in 14 stati.

Alcuni hanno affermato che questa carenza di autopsie si basava sulla paura del governo di infezione tra i patologi, ma uno studio di 225 autopsie su casi di Covid-19 ha dimostrato solo un caso di infezione tra il patologo e questo è stato concluso che si trattava di un’infezione contratta altrove. [ 19 ] [ 24 ]

Il sospetto sulla riluttanza mondiale delle nazioni a consentire studi post mortem completi sulle vittime di Covid-19 può essere basato sull’idea che sia stato più che per caso. Ci sono almeno due possibilità che si distinguono. In primo luogo, coloro che guidavano la progressione di questo evento “non pandemico” in una percepita “pandemia mortale” mondiale, nascondevano un importante segreto che le autopsie potevano documentare. Vale a dire, quante delle morti sono state effettivamente causate dal virus? Per attuare misure draconiane, come l’obbligo di indossare mascherine, lockdown, distruzione di aziende e, infine, la vaccinazione forzata obbligatoria, avevano bisogno di un numero molto elevato di morti infetti da covid-19. La paura sarebbe la forza trainante di tutti questi programmi distruttivi di controllo della pandemia.

Elder et al nel suo studio hanno classificato i risultati dell’autopsia in quattro gruppi. [ 22 ]

Morte certa per Covid-19

Probabilmente morte Covid-19

Possibile morte per Covid-19

Non associato al Covid-19, nonostante il test positivo.

Ciò che forse preoccupava o addirittura terrorizzava gli ingegneri di questa pandemia era che le autopsie potevano, e lo hanno fatto, mostrare che un certo numero di queste cosiddette morti per Covid-19 in verità sono morte per comorbidità. Nella stragrande maggioranza degli studi autoptici riportati, i patologi hanno notato condizioni multiple di comorbidità, la maggior parte delle quali agli estremi della vita potrebbe essere fatale da sola. In precedenza era noto che i comuni virus del raffreddore avevano una mortalità dell’8% nelle case di cura.

Inoltre, dalle autopsie si potrebbero ottenere prove preziose che migliorerebbero i trattamenti clinici e potrebbero eventualmente dimostrare l‘effetto mortale dei protocolli obbligatori del CDC che tutti gli ospedali erano tenuti a seguire, come l’uso di respiratori e il mortale remdesivir farmaco che distrugge i reni. Le autopsie hanno anche dimostrato l’accumulo di errori medici e cure di scarsa qualità, poiché la schermatura dei medici nelle unità di terapia intensiva dagli occhi dei familiari porta inevitabilmente a cure di qualità inferiore come riportato da diversi infermieri che lavorano in queste aree. [ 53 – 55 ]

Per quanto brutto sia stato tutto questo, la stessa cosa viene fatta nel caso delle morti da vaccino Covid: pochissime autopsie complete sono state fatte per capire perché queste persone sono morte, cioè fino a poco tempo fa. Due ricercatori altamente qualificati, il Dr. Sucharit Bhakdi un microbiologo ed esperto altamente qualificato in malattie infettive e il Dr. Arne Burkhardt, un patologo che è un’autorità ampiamente pubblicata essendo stato professore di patologia in diverse istituzioni prestigiose, hanno recentemente eseguito autopsie su 15 persone morte dopo la vaccinazione. Quello che hanno trovato spiega perché così tanti stanno morendo e subendo danni agli organi e coaguli di sangue mortali. [ 5 ]

Hanno stabilito che 14 delle quindici persone sono morte a causa dei vaccini e non di altre cause. Il Dr. Burkhardt, il patologo, ha osservato prove diffuse di un attacco immunitario agli organi e ai tessuti degli individui sottoposti ad autopsia, in particolare al loro cuore. Questa prova includeva un’estesa invasione di piccoli vasi sanguigni con un numero enorme di linfociti, che causano un’estesa distruzione cellulare quando scatenati. Altri organi, come i polmoni e il fegato, sono stati osservati per avere danni estesi. Questi risultati indicano che i vaccini stanno causando l’attacco del corpo con conseguenze mortali. Si può facilmente capire perché Anthony Fauci, così come i funzionari della sanità pubblica e tutti coloro che stanno promuovendo pesantemente questi vaccini, hanno scoraggiato pubblicamente le autopsie sui vaccinati che successivamente sono morti. Si può anche vedere che nel caso dei vaccini, che erano essenzialmente non testati prima di essere approvati per il grande pubblico, almeno le agenzie di regolamentazione avrebbero dovuto essere tenute a monitorare attentamente e analizzare tutte le gravi complicanze, e certamente i decessi, legati a questi vaccini. Il modo migliore per farlo è con autopsie complete.

Mentre abbiamo appreso informazioni importanti da queste autopsie, ciò che è veramente necessario sono studi speciali sui tessuti di coloro che sono morti dopo la vaccinazione per la presenza di infiltrazioni di proteine spike in tutti gli organi e tessuti. Questa sarebbe un’informazione critica, in quanto tale infiltrazione comporterebbe gravi danni a tutti i tessuti e gli organi coinvolti, in particolare il cuore, il cervello e il sistema immunitario. Gli studi sugli animali lo hanno dimostrato. In questi individui vaccinati la fonte di queste proteine spike sarebbero i portatori di nanolipidi iniettati della proteina spike che produce mRNA. È ovvio che le autorità sanitarie governative e i produttori farmaceutici di questi “vaccini” non vogliono che questi studi critici siano fatti in quanto il pubblico sarebbe indignato e chiederebbe la fine del programma di vaccinazione e il perseguimento degli individui coinvolti che lo hanno coperto.

CONCLUSIONI

Stiamo tutti vivendo uno dei cambiamenti più drastici nella nostra cultura, nel sistema economico e nel sistema politico nella storia della nostra nazione e nel resto del mondo. Ci è stato detto che non torneremo mai alla “normalità” e che un grande reset è stato progettato per creare un “nuovo ordine mondiale”. Tutto questo è stato sottolineato da Klaus Schwab, capo del World Economic Forum, nel suo libro sul “Great Reset“. [ 66 ] Questo libro dà una grande quantità di intuizioni sul pensiero degli utopisti che sono orgogliosi di rivendicare questa “crisi” pandemica come il loro modo per inaugurare un nuovo mondo. Questo nuovo ordine mondiale è stato sui tavoli dei manipolatori d’élite per oltre un secolo. [ 73 , 74 ] In questo articolo mi sono concentrato sugli effetti devastanti che questo ha avuto sul sistema di assistenza medica negli Stati Uniti, ma include anche gran parte del mondo occidentale. In precedenti articoli ho discusso della lenta erosione delle cure mediche tradizionali negli Stati Uniti e di come questo sistema sia diventato sempre più burocratizzato e irreggimentato. [ 7 , 8 ] Questo processo stava rapidamente accelerando, ma questa, a mio parere, fabbricata “pandemia” ha stravolto il nostro sistema sanitario repentinamente.

Come avete visto, una serie di eventi senza precedenti ha avuto luogo all’interno di questo sistema. Gli amministratori ospedalieri, ad esempio, hanno assunto la posizione di dittatori medici, ordinando ai medici di seguire protocolli derivati non da coloro che hanno una vasta esperienza nel trattamento di questo virus, ma piuttosto da una burocrazia medica che non ha mai trattato un singolo paziente COVID-19. L’uso obbligatorio di respiratori sui pazienti Covid-19 in terapia intensiva, ad esempio, è stato imposto in tutti i sistemi medici e i medici dissenzienti sono stati rapidamente rimossi dalle loro posizioni di caregiver, nonostante la loro indiscussa professionalità. Inoltre, ai medici è stato imposto di usare il farmaco remdesivir nonostante la sua comprovata tossicità, mancanza di efficacia e alto tasso di complicanze. È stato imposto loro di usare farmaci che compromettono la respirazione e mascherano ogni paziente, nonostante la respirazione già compromessa. In ogni caso, coloro che si sono rifiutati di abusare dei loro pazienti sono stati rimossi dall’ospedale e hanno persino affrontato una perdita di licenza, o peggio.

Per la prima volta nella storia medica moderna, il trattamento medico precoce di questi pazienti infetti è stato ignorato a livello nazionale. Gli studi hanno dimostrato che il trattamento medico precoce stava salvando l’80% di un numero maggiore di queste persone infette quando iniziato da medici indipendenti. [ 43 , 44 ] Il trattamento precoce avrebbe potuto salvare oltre 640.000 vite nel corso di questa “pandemia”. Nonostante la dimostrazione dell’efficacia di questi primi trattamenti, le forze che controllano l’assistenza medica hanno continuato questa politica distruttiva.

Alle famiglie non è stato permesso di vedere i loro cari, costringendo questi individui molto malati negli ospedali ad affrontare la loro morte da soli. Per aggiungere la beffa al danno, i funerali erano limitati a pochi membri della famiglia in lutto, a cui non era permesso nemmeno di sedersi insieme. Anche ai pazienti delle case di cura non è stato permesso di avere visite familiari, essendo di nuovo costretti a morire di una morte solitaria. Nel frattempo, in un certo numero di stati, il più trasparente è nello stato di New York, gli anziani infetti sono stati intenzionalmente trasferiti dagli ospedali alle case di cura, con un conseguente tasso di mortalità molto elevato di questi residenti delle case di cura. All’inizio di questa “pandemia” oltre il 50% di tutti i decessi si verificava nelle case di cura.

Durante questa “pandemia” siamo stati nutriti con una serie infinita di bugie, distorsioni e disinformazione da parte dei media, dei funzionari della sanità pubblica, delle burocrazie mediche (CDC, FDA e OMS) e delle associazioni mediche. Medici, scienziati ed esperti in trattamenti infettivi che hanno formato associazioni progettate per sviluppare trattamenti più efficaci e più sicuri, sono stati demonizzati, molestati, svergognati, umiliati e hanno sperimentato una perdita di licenza, perdita di privilegi ospedalieri e, in almeno un caso, ordinato di sottoporsi a un esame psichiatrico. 2 , 65 , 71 ]

Ad Anthony Fauci è stato dato essenzialmente il controllo assoluto di tutte le forme di assistenza medica durante questo evento, incluso insistere sul fatto che i farmaci da cui ha tratto profitto fossero usati da tutti i medici curanti. Ordinò l’uso delle mascherine, nonostante all’inizio ridesse dell’uso delle maschere per filtrare un virus. Governatori, sindaci e molte aziende hanno eseguito i suoi ordini senza domande.

Le misure draconiane utilizzate, il mascheramento, i blocchi, i test dei non infetti, l’uso del test PCR impreciso, il distanziamento sociale e il tracciamento dei contatti si erano dimostrati in precedenza di scarsa o nessuna utilità durante le precedenti pandemie, ma tutti i tentativi di rifiutare questi metodi non sono stati utili. Alcuni stati hanno ignorato questi ordini draconiani e hanno avuto gli stessi o meno casi, così come i decessi, come gli stati con le misure più rigorosamente applicate. Ancora una volta, nessuna quantità di prove o dimostrazioni evidenti in questo senso ha avuto alcun effetto sulla fine di queste misure socialmente distruttive. Anche quando interi paesi, come la Svezia, che hanno evitato tutte queste misure, hanno dimostrato tassi uguali di infezioni e ospedalizzazione come nazioni con le misure più severe e molto draconiane, non si è verificato alcun cambiamento di politica da parte delle istituzioni di controllo. Nessuna quantità di prove ha cambiato nulla.

Gli esperti in psicologia degli eventi distruttivi, come i crolli economici, i grandi disastri e le precedenti pandemie hanno dimostrato che le misure draconiane hanno un costo enorme sotto forma di “morti di disperazione” e in un drammatico aumento di gravi disturbi psicologici. Gli effetti di queste misure pandemiche sul neurosviluppo dei bambini sono catastrofici e in larga misura irreversibili.

Nel corso del tempo decine di migliaia di persone potrebbero morire a causa di questo danno. Anche quando queste previsioni hanno cominciato ad apparire, i controllori di questa “pandemia” hanno continuato a pieno ritmo. Drastici aumenti dei suicidi, un aumento dell’obesità, un aumento dell’uso di droghe e alcol, un peggioramento di molte misure sanitarie e un terrificante aumento dei disturbi psichiatrici, in particolare depressione e ansia, sono stati ignorati dai funzionari che controllano questo evento.

Alla fine abbiamo appreso che molte delle morti erano il risultato di negligenza medica. Gli individui con condizioni mediche croniche, diabete, cancro, malattie cardiovascolari e malattie neurologiche non venivano più seguiti correttamente nelle loro cliniche e studi medici. Gli interventi chirurgici non di emergenza sono stati sospesi. Molti di questi pazienti hanno scelto di morire a casa piuttosto che rischiare di andare negli ospedali e molti hanno considerato gli ospedali “case della morte”.

I registri dei decessi hanno dimostrato che c’è stato un aumento dei decessi tra le persone di età pari o superiore a 75 anni, per lo più spiegato dalle infezioni da Covid-19, ma per quelli di età compresa tra 65 e 74 anni, i decessi erano aumentati ben prima dell’inizio della pandemia. [ 69 ] Tra i 18 e i 65 anni, i record dimostrano un aumento scioccante dei decessi non Covid-19. Alcuni di questi decessi sono stati spiegati da un drammatico aumento dei decessi correlati alla droga, circa 20.000 in più rispetto al 2019. Anche i decessi correlati all’alcol sono aumentati in modo sostanziale e gli omicidi sono aumentati di quasi il 30% nel gruppo di 18-65 anni.

Il capo della compagnia assicurativa OneAmerica ha dichiarato che i loro dati indicavano che il tasso di mortalità per le persone di età compresa tra 18 e 64 anni era aumentato del 40% nel periodo pre-pandemia. [ 21 ] Scott Davidson, CEO della società, ha dichiarato che questo rappresenta il più alto tasso di mortalità nella storia dei registri assicurativi, che fa ampie raccolte di dati sui tassi di mortalità ogni anno. Davidson ha anche osservato che questo aumento del tasso di mortalità non è mai stato visto nella storia della raccolta di dati sulla morte. Le precedenti catastrofi di portata monumentale hanno aumentato i tassi di mortalità non più del 10%, il 40% è senza precedenti.

Il dottor Lindsay Weaver, direttore medico dell’Indiana, ha dichiarato che i ricoveri in Indiana sono più alti che in qualsiasi momento negli ultimi cinque anni. Questo è di fondamentale importanza poiché i vaccini avrebbero dovuto ridurre significativamente le morti, ma è successo il contrario. Gli ospedali sono inondati di complicazioni vaccinali e persone in condizioni critiche a causa della negligenza medica causata dai blocchi e da altre misure pandemiche. [ 46 , 56 ]

Un numero drammatico di queste persone sta morendo, con il picco che si verifica dopo l’introduzione dei vaccini. Le menzogne che scaturiscono da coloro che si sono nominati dittatori medici sono infinite. In primo luogo, ci è stato detto che il blocco sarebbe durato solo due settimane, sono durati oltre un anno. Poi ci è stato detto che le mascherine fossero inefficaci e non c’era bisogno di indossarle. Rapidamente è stato invertito. Poi ci è stato detto che la mascherina di stoffa era molto efficace, ora non lo è e tutti dovrebbero indossare una maschera Ffp2 e prima la doppia maschera. Ci è stato detto che c’era una grave carenza di respiratori, poi scopriamo che sono ammucchiati inutilizzati nei magazzini e nelle discariche della città, ancora nelle loro casse di imballaggio. Siamo stati informati che gli ospedali erano pieni per lo più di non vaccinati e in seguito abbiamo scoperto che l’esatto contrario era vero in tutto il mondo. Ci è stato detto che il vaccino era efficace al 95%, solo per apprendere che in realtà i vaccini causano una progressiva erosione dell’immunità innata.

Al rilascio dei vaccini, alle donne è stato detto che i vaccini fossero sicuri durante tutti gli stati di gravidanza, solo per scoprire che non erano stati condotti studi sulla sicurezza durante la gravidanza durante i “test di sicurezza” prima del rilascio del vaccino. Ci è stato detto che test accurati sui volontari prima dell’approvazione dell’EUA per uso pubblico hanno dimostrato l’estrema sicurezza dei vaccini, solo per apprendere che questi sfortunati soggetti non sono stati seguiti, le complicazioni mediche causate dai vaccini non sono state pagate e i media hanno coperto tutto questo. [ 67 ] Abbiamo anche appreso che ai produttori farmaceutici dei vaccini è stato detto dalla FDA che ulteriori test sugli animali non fossero necessari (il pubblico in generale sarebbe stato LA CAVIA). Incredibilmente, ci è stato detto che i nuovi vaccini a mRNA della Pfizer erano stati approvati dalla FDA, il che era un inganno, in quanto un altro vaccino aveva l’approvazione (comirnaty) e non quello in uso, il vaccino BioNTech. Il vaccino comirnaty approvato non era disponibile negli Stati Uniti. I media nazionali hanno comunicato al pubblico che il vaccino Pfizer era stato approvato e non era più classificato come sperimentale, una palese menzogna. Queste bugie mortali continuano. È tempo di fermare questa follia e consegnare queste persone alla giustizia.

 

Russell L. Blaylock

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments